HO’OPONOPONO: LE ASPETTATIVE DELLA MENTE COSCIENTE


 .

IL METODO DI GUARIGIONE HO’OPONOPONO – 9

 .

Cercando un risultato

 .

Arriviamo ora alla contraddizione generata dalla necessità dell’Ego, della Mente Cosciente di avere il costante controllo delle situazioni. La necessità di poter controllare, indirizzare ed ottenere dei risultati, a partire dalla pianificazione di obiettivi specifici.

Qui entriamo nella questione del merito o meno, del Potere della Mente, delle affermazioni, del Pensiero Positivo, e così via. Questa è la differenza basilare rispetto alla tradizione originale. La differenza tra Ho-oponopono Huna e Ho-oponopono dell’Identità del Sè.

Il Dr. Len fece queste osservazioni:

.

NON VISUALIZZARE IL RISULTATO

.

“Pulire visualizzando un risultato non funziona. Ma pulendo con il solo scopo di pulire, porterà delle piacevoli sorprese. Bisogna fidarsi della Divinità, permettere che il Divino scelga cosa è meglio per noi senza suggerimenti o consigli da parte nostra. Questo atteggiamento libera la Mente Cosciente dall’incombenza di dover decidere specificatamente cosa deve essere pulito e cosa no.”

Spesso le memorie sono condivise, quando noi chiediamo al Divino di cancellare le memorie che ci causano dei problemi, (ricordi di eventi spiacevoli, di dissapori, di conflitti, tutti i ricordi che ci provocano emozioni negative) le neutralizziamo in noi ma le neutralizziamo anche negli altri, in coloro che le condividono con noi.

.

 MEMORIA COLLETTIVA

.

Con Ho-oponopono ci assumiamo la responsabilità di tutte le memorie che condividiamo con altre persone. L’intelletto non ha la capacità di assimilare e stimare tutte le informazioni che gli si presentano in relazione a qualunque problema, pertanto non sappiamo quello che realmente sta succedendo in ogni momento .

Quando diciamo alla Divinità “Sta succedendo qualcosa in me che sta facendo vivere certe persone in un determinato modo, io voglio cancellare le memorie che lo provocano “, sciogliendo certe credenze, noi cambiamo il nostro mondo interno, e questo fa in modo che il mondo intero cambi.

.

 ASSUMERSI LA RESPONSABILITA’ AL 100%

.

Il Dr. Len afferma: “Accettare di essere responsabili al 100% è una strada difficile da percorrere, perché l’intelletto fa fatica ad adeguarsi. Quando un problema ci appare, l’intelletto cerca sempre qualcuno o qualcosa su cui scaricare la colpa. Così continuiamo a cercare fuori di noi, l’origine dei nostri problemi. Facciamo davvero molta fatica ad accettare che l’origine dei problemi sia sempre dentro noi.”

La Guida del Dr. Len, Morrnah Simeona, diceva che: “Noi stiamo qui solamente per portare pace nella nostra vita, e se portiamo pace nella nostra stessa vita, tutto intorno a noi trova il suo posto adeguato, il suo ritmo e la sua pace”, e questo è tutto quello che è Ho-oponopono.

Allora, via via, praticando il processo Ho-oponopono, stiamo cancellando le memorie nella nostra Mente Inconscia dicendo al Divino: “Non so perché sto vivendo questo, ma dato che ho un problema in comune con queste persone, mi piacerebbe eliminarlo.”

Ancora il dr Len sostiene:

.

 NON PREFISSATEVI METE

.

“Ho-oponopono è arrendersi e fidarsi, perché i risultati non dipendono dall’intelletto. Le aspettative sono solamente memorie che si ripetono, e niente nella vita succede per caso. È la Divinità quella che sta orchestrando gli eventi, ed il nostro compito è quello di stare sereni.”

“Se insistiamo nel prefissare mete dobbiamo continuamente ripulirci per permettere che la nostra vita segua la giusta via.”

“Se siamo inflessibili, ed abbiamo già definito nella nostra mente conscia una specifica meta, perderemo le molte opportunità (ispirazioni) che provengono dal Divino.”

.

Questo report è liberamente distribuibile a condizione di non modificare in nessuna parte il contenuto e citando sempre la fonte.E© www.ho-oponopono.info

Visita il mio nuovo sito  http://www.scuoladellasalute.it/

.

Sebastiano

.

5 Risposte to “HO’OPONOPONO: LE ASPETTATIVE DELLA MENTE COSCIENTE”

  1. Fabio Says:

    “Spesso le memorie sono condivise, quando noi chiediamo al Divino di cancellare le memorie che ci causano dei problemi, (ricordi di eventi spiacevoli, di dissapori, di conflitti, tutti i ricordi che ci provocano emozioni negative) le neutralizziamo in noi ma le neutralizziamo anche negli altri, in coloro che le condividono con noi.”

    devo visualizzare il problema o no? Per cancellare le memorie “condivise” non devo necessariamente visualizzare il problema?

    • Sebastiano Says:

      @ Fabio.
      Assolutamente no. Con Ho’oponopono non bisogna visualizzare niente, non bisogna cercare di influire o accelerare il processo in corso. Bisogna lasciare completa libertà di operare alla Divinità che è in noi. Ciao. Sebastiano.

  2. Fabio Says:

    mi scuso per il doppio post

    “Se siamo inflessibili, ed abbiamo già definito nella nostra mente conscia una specifica meta, perderemo le molte opportunità (ispirazioni) che provengono dal Divino.”

    quindi io posso scegliere la meta? Avrò comunque gli effetti positivi?

    • Sebastiano Says:

      @ Fabio,
      tu dici: quindi io posso scegliere la meta?
      No! Con Ho’ponopono tu non scegli la meta, lasci fare alla Divinità che è in te, ciò che è meglio per te.

      Tu dici: Avrò comunque gli effetti positivi?
      Certamente, ma non devi forzare la mano.

      Ciao. Sebastiano.

  3. Marta Says:

    Nella vita de tutti i giorni, nel lavoro, nello studio, abbiamo dei desideri degli obbiettivi. Vogliamo una famiglia una casa, etc. Come facciamo a non desiderare queste cose che fanno la vita. Non parlo di desiderare una specifica macchina o tanti soldi ma quelle cose concrete che fanno parte di una vita normale.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: