IL VERO DIGIUNO, IL DIGIUNO CHE DIO GRADISCE – PROFETA ISAIA


.

IL QUINTO EVANGELO DEL PROFETA ISAIA

.

Dal Libro del Profeta Isaia, cap. 58. Estraggo dalla Bibbia questo capitolo dal libro del Profeta Isaia. E’ un libro straordinario che si distacca nettamente dalla mentalità sanguinaria ed ossessionata dalla vendetta che pervade l’Antico Testamento. Il profeta Isaia è un precursore del Nuovo Testamento, un anticipatore della dottrina degli Evangeli. Si potrebbe chiamare il quinto evangelista, e il suo libro il Quinto Evangelo. Presento qui soltanto il testo nella sua bellezza, senza aggiungere alcun commento, sottolineando soltanto la denuncia e la condanna del Profeta verso quei riti religiosi falsi, vuoti e colmi di ipocrisia.

.

(Così dice il Signore per bocca del suo Profeta Isaia):

.

58:1 «Grida a piena gola, non ti trattenere,

alza la tua voce come una tromba;

dichiara al mio popolo le sue trasgressioni,

alla casa di Giacobbe i suoi peccati.

.

Denuncia dell’ipocrisia del popolo d’Israele

.

58:2 Mi cercano giorno dopo giorno,

prendono piacere a conoscere le mie vie,

come una nazione che avesse praticato la giustizia

e non avesse abbandonato la legge del suo Dio;

mi domandano dei giudizi giusti,

prendono piacere ad accostarsi a Dio.

.

L’apparenza religiosa

.

58:3 “Perché”, dicono essi, “quando abbiamo digiunato, non ci hai visti?

Quando ci siamo umiliati, non lo hai notato?”

Ecco, nel giorno del vostro digiuno voi fate i vostri affari

ed esigete che siano fatti tutti i vostri lavori.

.

Comportamenti religiosi incoerenti

.

58:4 Ecco, voi digiunate per litigare, per fare discussioni,

e colpite con pugno malvagio;

oggi, voi non digiunate

in modo da far ascoltare la vostra voce in alto.

.

Così non va, dice il Signore

.

58:5 È forse questo il digiuno di cui mi compiaccio,

il giorno in cui l’uomo si umilia?

Curvare la testa come un giunco,

sdraiarsi sul sacco e sulla cenere,

è dunque questo ciò che chiami digiuno,

giorno gradito al SIGNORE?

.

Il vero Digiuno

.

58:6 Il digiuno che io gradisco non è forse questo:

che si spezzino le catene della malvagità,

che si sciolgano i legami del giogo,

che si lascino liberi gli oppressi

e che si spezzi ogni tipo di giogo?

.

Il digiuno accompagnato dalle buone opere

.

58:7 Non è forse questo: che tu divida il tuo pane con chi ha fame,

che tu conduca a casa tua gli infelici privi di riparo,

che quando vedi uno nudo tu lo copra

e che tu non ti nasconda a colui che è carne della tua carne?

.

Conseguenze del Digiuno che Dio gradisce

.

58:8 Allora la tua luce spunterà come l’aurora,

la tua guarigione germoglierà prontamente;

la tua giustizia ti precederà,

la gloria del SIGNORE sarà la tua retroguardia.

.

Il Signore risponde ai suoi

.

58:9 Allora chiamerai e il SIGNORE ti risponderà;

griderai, ed egli dirà: Eccomi!

Se tu togli di mezzo a te il giogo,

il dito accusatore e il parlare con menzogna;

58:10 se tu supplisci ai bisogni dell’affamato, e sazi l’afflitto,

la tua luce spunterà nelle tenebre,

e la tua notte oscura sarà come il mezzogiorno;

.

Il Signore guida i suoi

.

58:11 il SIGNORE ti guiderà sempre,

ti sazierà nei luoghi aridi,

darà vigore alle tue ossa;

tu sarai come un giardino ben annaffiato,

come una sorgente la cui acqua non manca mai.

.

Il Signore aiuta i suoi

.

58:12 I tuoi ricostruiranno sulle antiche rovine;

tu rialzerai le fondamenta gettate da molte età

e sarai chiamato il riparatore delle brecce,

il restauratore dei sentieri per rendere abitabile il paese.

.

58:13 Se tu trattieni il piede dal violare il sabato,

facendo i tuoi affari nel mio santo giorno;

se chiami il sabato una delizia

e venerabile ciò che è sacro al SIGNORE;

se onori quel giorno anziché seguire le tue vie

e fare i tuoi affari e discutere le tue cause,

.

I frutti dell’ubbidienza al Signore

.

58:14 allora troverai la tua delizia nel SIGNORE;

io ti farò cavalcare sulle alture del paese,

ti nutrirò della eredità di Giacobbe tuo padre»,

poiché la bocca del SIGNORE ha parlato.

.

Sebastiano

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: