COSA POSSO FARE PER GUARIRE?


.

GUARIRE E’ SEMPRE POSSIBILE

.

Mi è arrivata questa richiesta da un nostro lettore.  Siccome la reputo altamente interessante, rispondo a Raffaele con questo articolo.

**************************************************************

Raffaele Dice:

4 marzo 2011 alle 12:34

Voglio guarire da piccole malattie che mi affliggono da tanto tempo, cosa posso fare?

.

—————————————————–

.

Caro Raffaele, puoi fare tanto, puoi fare moltissimo, puoi fare tutto, se lo vuoi, se lo vuoi veramente; se sei disposto a impegnarti a guarire, niente è impossibile. La guarigione è proprio dentro di te, la guarigione avviene soltanto per capacità che tu stesso già possiedi, è Autoguarigione, è il tuo Sistema Immunitario che risponde ai tuoi desideri.

.

Tu sei l’unico artefice  della tua Guarigione

.

Non c’è nessuno fuori di te che può guarirti, perché tu stesso hai già dentro di te tutto ciò che ti occorre per guarire. Mi dirai, “facile a dirsi, ma difficile a farsi”. E’ proprio così, ma la difficoltà è superabile, perché la tua guarigione non dipende da altri, non arriva dall’esterno, perché il Potere Guaritore è dentro di te. Tu, e solo tu sei l’unico artefice  della tua Guarigione, qualunque sia il problema, grande o piccolo. Dipende solo da te. Questa è la prima grande verità. Tu sei il responsabile della tua salute o della tua malattia.

.

Il tuo corpo è in grado di ristabilire la guarigione

.

C’è un lavoro da parte tua da fare, un impegno, perchè dipende solo da te. Io non posso darti una formula magica,  facile e indolore per guarire. Io non posso guarirti e neanche posso guarire al posto tuo. Ma posso dirti che il tuo corpo è in grado di ristabilire la guarigione, solo se tu lo vuoi, solo se veramente lo vuoi, solo se fai della tua guarigione il tuo obiettivo principale da realizzare, e perciò sei disposto a dedicare a quest’opera di guarigione il tuo tempo migliore, darle la precedenza, farne una fiammella accesa perennemente nella tua mente.

.

Il Potere di Autoguarigione  è dentro di te

.

Io posso dirti che se riesci a riempire completamente la tua mente dell’idea della tua guarigione, e riesci a mantenere viva e forte quest’idea nella tua mente 24 ore su 24, non c’è malattia che possa resistere al Potere di Autoguarigione che è dentro di te. Ma sei tu disposto a fare questo? Sei disposto a svegliare e mantenere desto questo Poderoso Potere di Autoguarigione che è dentro di te?

.

C’è uno sforzo da sostenere: focalizzare energicamente la tua mente sulla tua guarigione.

.

In che cosa consiste in pratica questo lavoro di Autoguarigione? Come risvegliare questo meraviglioso Potere Curativo dentro di noi?

.

Prima di affrontare questo argomento, voglio che una cosa sia ben chiara, per te e per quanti altri leggeranno questo articolo, è voglio scriverlo in neretto a caratteri cubitali:

.

“Questo articolo non è in contrapposizione con le vostre abituali cure mediche e con quanto vi prescrive il vostro medico di fiducia. Dovete continuare a seguire in tutto e per tutto i consigli del vostro medico di fiducia. Io non vi sto dando una cura sostitutiva a quella del vostro dottore”.

.

Una sana alimentazione equivale a una buona salute

.

Detto questo, prima di esporre il processo di Autoguarigione, vorrei darvi un brevissimo consiglio sull’alimentazione. Io non sono un dietologo, perciò non scriverò un trattato sulla corretta alimentazione, ma posso semplicemente dirvi che una buona salute passa anche per un buon 50%  da una buona alimentazione, l’altro 50%  è opera delle nostre credenze e del nostro stile di vita. Non voglio scombinare le vostre abitudini alimentari, ma debbo avvertirvi che certi tipi di alimentazione non aiutano per niente a mantenere una buona salute. Sono cose che già tutti sapete, e che magari il vostro medico vi avrà già detto.

.

Volete stare meglio, volete guarire? Cercate di eliminare se potete, o ridurre al minimo il consumo dei seguenti prodotti:

.

1 . – Alcool, dolci, fritture, sale, carne e suoi derivati, pesce, sigarette, caffè, bevande gassate. ( In verità tutti questi tipi di alimenti morti ed affini vanno eliminati drasticamente).

.

2 . – Inoltre diminuite il consumo di latticini, formaggi  e uova. ( Anche questa linea di alimenti morti va drasticamente abolita dalla nostra alimentazione).

.

3 . – Aumentate il consumo di frutta fresca, insalate, ortaggi,  legumi e frutta secca e frutta a guscio. ( Questi cibi vivi rappresentano in toto il fabbisogno della nostra alimentazione).

.

Questo come consiglio generale per dare una sterzata positiva alla vostra alimentazione. Ecco perché parlavo di impegno a guarire. Le cose che vi costano poco valgono anche poco, questo lo sapete bene.

.

Entriamo nel vivo del discorso.

.

Un grande Maestro Spirituale, di nome Gesù Cristo, disse queste parole ai suoi discepoli:

.

“Quando chiedete qualcosa in preghiera, credete che l’avete già ricevuta, e voi la otterrete”.

.

La vostra guarigione passa proprio per questa verità, anche se non nel senso religioso che gli dà la religione cristiana.  Una verità non appartiene a una religione particolare, una volta che una verità è stata svelata essa può essere fatta propria da tutti. Proprio come per le verità scientifiche. Nessuno è il depositario unico delle  scoperte scientifiche, ma tutti ne usufruiamo dei vantaggi di queste scoperte.

.

Qual è il modo di operare? Quali sono gli strumenti da lavoro?

.

Principalmente due: Meditazione e Affermazioni Positive.

.

Mi rendo conto di non dire niente di nuovo. Del resto, gli stessi concetti si ritrovano da oltre 5.000 anni nelle dottrine orientali. La miglior verità, quella che funziona veramente,  non è necessariamente la più nuova, ma quella per la quale sei disposto ad impegnare tutte le tue energie sia fisiche, che mentali e spirituali. Chi non è disposto ad impegnarsi, è molto difficile che riceva qualcosa che abbia veramente valore.

.

Se decidete di guarire, potete guarire

.

Perciò se decidete di guarire, sappiate che lo potete, se lo volete, se volete impegnarvi in questa impresa, qualunque siano le difficoltà. Se volete, fatene di questo un stile di vita. Non possiamo dilungarci ancora, è stato detto abbastanza dell’essenziale che bisogna sapere per giudicare se vale la pena di imbarcarsi in questa impresa di Autoguarigione.

.

Indipendentemente da quale possa essere la gravità della vostra situazione, potete collaborare in una maniera decisiva per la vostra guarigione, o come minimo per un sensibile miglioramento della vostra situazione.

.

Meditazione e Affermazioni Positive

.

Come operare:

.

1° Distendersi comodamente su un divano, una poltrona o sul letto, e rilassarsi.

.

2° Meditare sulle Affermazioni Positive di Guarigione.

.

In quanto al rilassamento, esso si ottiene facilmente: dopo essersi distesi, occhi chiusi, osservate il respiro, e mentre  osservate il respiro che entra e che esce, osservate il vostro corpo. Il risultato è una forma di rilassamento dei muscoli. Potete anche aiutarvi nel rilassamento anche mentalmente, pensando “sono rilassato”, “le mie gambe sono rilassate”, “le mie braccia sono rilassate”, “il mio busto è  rilassato”, “il mio viso è rilassato”, etc. etc. Raggiunto uno stato soddisfacente di rilassamento, si passa alla meditazione delle Affermazioni Positive.

.

Fra i tanti modi di fare Affermazioni Positive, solo uno eccelle su tutti gli altri.

.

L’uso dei verbi “essere” ed “avere” al tempo presente, e di qualche altro verbo che esprime immediatezza, sempre al tempo presente.

.

La ripetizione ad oltranza delle Affermazioni rafforza il Potere delle Affermazioni.

.

Mentre si fanno le Affermazioni, auto-osservarsi riflettendo sul significato delle Affermazioni.

.

L’auto-osservazione e la riflessione sul significato delle parole dell’Affermazione determinano delle modificazioni e delle reazioni positive nelle parti del corpo interessate.

.

Le Affermazioni si possono fare mentalmente sia nei momenti di meditazione, che è la base portante di questo metodo , sia durante le vostre normali attività della giornata.

.

I benefici di questa tecnica vengono percepiti immediatamente.

.

Frasi semplici e basilari impostate sul verbo essere o avere, al tempo presente. Per esempio:

.

“Io Sono Sano e Forte”. O anche,Il mio Corpo è Sano e Forte”.

.

Questa Affermazione determinerà come conseguenza il sentirci Sani e Forti, ed il nostro corpo, sia che camminiamo, o siamo distesi in meditazione, tenderà ad assumere quelle pose e quegli atteggiamenti corrispondenti a una persona sana e forte.

.

Se abbiamo qualche fastidio o infermità in qualche parte del corpo, la nostra mente si volgerà automaticamente verso quella parte in contrasto con la nostra affermazione “Il mio Corpo è Sano e Forte”, e comincerà a disporre quella parte del corpo in armonia con l’Affermazione.

.

Inizierà da quel momento un processo di Auto-Guarigione in quella parte inferma, e potrai sentirlo osservando la parte malata mentre affermi: “Il mio Corpo è Sano e Forte”.

.

Questa è soltanto  un’affermazione generica di salute di carattere generale.

.

Quanto è il tempo occorrente per la guarigione?

.

Dipende dal tipo di infermità che trattiamo, e dall’evoluzione che ha avuto nel tempo. Alcune infermità possono cominciare a regredire anche immediatamente, altre richiederanno qualche giorno, o qualche settimana oppure qualche mese.

.

Ma quello che è certo, è che da subito potrete apprezzare i miglioramenti della vostra salute, e questa constatazione vi convincerà sempre di più che siete sulla strada giusta per guarire.

.

Facciamo un esempio pratico e particolareggiato.

.

Mettiamo che vogliate guarire da una forma di artrite o artrosi alle mani. Tutte e due queste infermità si presentano con sintomi dolorosi e dopo tendono a deformare le mani fino ad invalidarle completamente.

.

Come procedere.

.

Occhi chiusi, dopo esservi distesi e rilassati, si passa alla  meditazione sulle Affermazioni di Guarigione.

.

Per quanto tempo?

.

Almeno 20’ o  30’, ma se gioite di questo stato di pace, potete prolungarlo a vostro piacimento.

.

Come fare le affermazione di guarigione?

.

a)            Sempre al tempo presente, come già detto.

.

b)           Considerando come già avvenuta la guarigione.

.

c)            L’Affermazione deve essere sempre positiva, cioè non deve contenere nessuna negazione.

.

Quindi l’Affermazione sarà di questo tenore:

.

“le mie mani sono sane, le mie mani sono perfette, posso muoverle e stringerle a piacimento, posso fare tutto quello che voglio, le mie mani sono perfette, le mie mani sono belle”.

.

Fantasia + Immaginazione = Creatività

.

E mentre dite questo tipo di parole mentalmente, date briglia sciolta alla vostra fantasia, accompagnate con l’immaginazione le vostra parole. Se dite “le mie mani sono perfette”, accompagnate questa affermazione immaginando di guardarvi le mani e vedendole perfette, belle, sane e forti.

.

Immaginatevi di stringere la mano ad un conoscente in maniera normale e vigorosa, senza nessun problema.

.

Immaginate di fare qualsiasi lavoro con piacere e soddisfazione, con le vostre mani perfettamente sane e belle.

.

Lasciatevi andare come in un sogno immaginando tutte le situazioni in cui usate le mani e siete felici di farlo, perché le vostre mani sono sane.

.

Guardatevi mentalmente le mani mentre pensate le Affermazioni e vedetele sane e belle.

.

Osservate mentalmente le mani, mentre pensate che sono belle e perfette, e sentite una energia benefica e riparatrice che fluisce nelle vostre mani, dandole forza e bellezza.

.

Abbandonatevi alla vostra fantasia, senza porvi limiti, nel vedervi mentalmente in varie occasioni, con mani sane, belle, forti e perfette.

.

Immaginate la meraviglia di qualche vostro conoscente nel vedere le vostre mani sane e belle.

.

Ed in ultimo, immaginate di essere in visita dal vostro medico di fiducia, e questi vi dichiara con grande meraviglia:

.

“Le vostre mani sono perfettamente guarite”.

.

Non c’è limite alle situazione positive che potete immaginare.

.

Potete crearvi mentalmente un film di cui voi siete il regista, il protagonista e lo sceneggiatore.

.

Il film della vostra guarigione. Proiettatevelo nello schermo della vostra fantasia, vedetelo e rivedetelo, quante più volte volete, modificatelo come meglio credete, fatene il capolavoro della vostra guarigione.

.

Il vostro corpo si prenderà carico di trasformare in realtà questo film.

.

Sta a voi compiere questo lavoro, non può farlo un altro al posto vostro.

.

Anche dopo la meditazione, nella vita reale, continuate a pensare: “Le mie mani sono perfette”, o qualcosa di simile e di meglio che vi venga in mente.

.

Questo è il pensiero che deve accompagnarvi fino alla prossima meditazione.

.

I risultati positivi che constaterete fin dalla prima Auto-terapia vi incoraggeranno a perseverare fino al completamento della vostra guarigione.

.

Questo procedimento delle mani, è valido per il trattamento di ogni altro tipo di infermità.

.

Dovete saturare ogni cellula del vostro  corpo col pensiero: “le mie mani sono perfette”.

.

Il messaggio sarà recepito dal vostro sistema immunitario che provvederà a trasformare in realtà le vostre affermazioni.

.

L’importante delle Affermazioni è che esse riflettano il risultato finale.

.

Non si afferma un miglioramento, oppure una sensazione: “Mi Sento Meglio”, “Sto migliorando”.

.

Ma si afferma categoricamente, sempre e soltanto, il risultato finale, cioè: “Io Sono Sano e Forte”. O anche, “Il mio Corpo è Sano e Forte”.

.

Il Subconscio realizza le nostre Affermazioni

.

Poi sta al nostro Subconscio  realizzare nei suoi modi e nei suoi tempi le nostre Affermazioni, che sono diventate le nostre Convinzioni.

.

Noi dobbiamo solo affermare il risultato finale, e considerarci “come se” l’Affermazione sia stata già realizzata. Questo è il Potere di Autoguarigione delle Affermazioni Positive.

.

Per qualsiasi dubbio o arricchimento di questo argomento, partecipate pure con un vostro commento. Sebastiano.

.

 

28 Risposte to “COSA POSSO FARE PER GUARIRE?”

  1. Luigi Says:

    Grazie Sebastiano per questo tuo ennesimo post sulla guarigione, che ci incoraggia tanto.
    Io ti vorrei chiedere per quanto riguarda l’alimentazione, quando uno ha problemi di multiallergie che non può mangiare quasi niente e non può scegliere come vorrebbe l’alimentazione a causa di una sindrome rarissima, cosa mi potresti consigliare su come lavorare su me stesso?
    Inoltre in altri siti e libri ho leto che le affermazioni che dichiarano il risultato voluto al presente generano delle reazioni negative dal subconscio. Reazioni che possono provenire da inversioni psicologiche e motivazioni secondarie inconscie. Loro consigliano proprio la formula ” Sto diventando o ecc” Come consiglieresti di affrontare queste reazioni se si presentano durante la meditazione delle affermazioni?
    Ti ringrazio di nuovo per la tua grande disponibilità, un fraterno abbraccio
    Luigi

  2. max Says:

    ciao i tuoi articoli sono sempre molto interessanti e sopratutto gratuiti al contrario di altre persone che professano l ‘ ottimismo,e poi ti chiedono soldi…..cmq se ti e’ possibile desideravo un chiarimento?: quali sono le affermazioni piu’ efficaci x un autoguarigione,visto che coue’ diceva :ogni giorno da ogni punto di vista miglioro,invece in questo tuo articolo praticamente bisogna fare delle affermazioni in cui stai gia’ bene grazie e buona domenica

    • Sebastiano Says:

      @ Max,

      Semplice. Couè fu uno dei primi ad accorgersi dell’effetto che facevano i pensieri sulla salute. Fu un pioniere in questo campo.

      Affermare “Ogni giorno, da ogni punto di vista, miglioro sempre più”, fu e rimane fino ad oggi una Affermazione eccezionale per migliorare il nostro stato di salute.

      Affermare, per esempio, “Sto guarendo”, è una cosa positiva che non può che migliorare il nostro stato di salute. E’ già una grande conquista.

      Ma affermare “Sono guarito, sto perfettamente bene da ogni punto di vista, godo di una salute perfetta”, è una evoluzione dell’Affermazione originale di Couè. E’ una Dichiarazione ancor più esplosiva, più potente.

      Per fare una paragone, se la formula di Couè “Ogni giorno, da ogni punto di vista, miglioro sempre più”, equivale a una bomba con 10 kg. di Esplosivo.

      L’Affermazione al tempo presente “Sono guarito, sto perfettamente bene da ogni punto di vista, godo di una salute perfetta” equivale ad una bomba con 100 kg. di esplosivo. Tanto per rendere l’idea.

      L’Affermazione al tempo presente, come di un fatto compiuto, è più potente dell’Affermazione progressiva.
      Ciao. Sebastiano.

  3. Sebastiano Says:

    @ Luigi,

    Luigi Dice: “Io ti vorrei chiedere per quanto riguarda l’alimentazione, quando uno ha problemi di multiallergie che non può mangiare quasi niente e non può scegliere come vorrebbe l’alimentazione a causa di una sindrome rarissima, cosa mi potresti consigliare su come lavorare su me stesso?”
    ——————————————————————

    Caro Luigi, sempre fermo restando fedeli al principio di non ostacolare il lavoro del proprio dottore, mi pare di capire che qui si tratta di un problema di allergie provocate da una sindrome rarissima, e di conseguenza poco curabile.

    Quanto più difficile è il caso per la Scienza Medica, tanto più si può fare per risolvere o quantomeno migliorare la situazione. Il procedimento base è sempre lo stesso di quello che abbiamo enunciato nell’articolo dedicato sopra. Le Affermazioni servono per cancellare questa forma di sfiducia generata da una sindrome rarissima che provoca allergie, e sostituirla con la speranza e la certezza che il nostro corpo ha dentro di se tutte le capacità per autoguarirsi. Certo che bisogna impegnarsi in quest’opera, soltanto sapere che il nostro sistema immunitario è capace di autoguarirsi non è che serve tanto nella pratica.

    Quale deve essere il tenore dell Affermazioni? Come ho già spiegato, le Affermazioni saranno concentrate sul risultato finale. E qual’è il risultato finale? la Guarigione completa e perfetta come se già fosse avvenuta.

    Quindi Affermerai: “Il mio corpo è sano e perfetto”, “tutti i miei organi sono sani e perfetti”, “mangio, digerisco e assimilo ogni tipo di cibo”, “Sto perfettamente bene”, “l’Energia Vitale scorre per il mio corpo rendendolo sano e forte”. Questo può essere il senso delle Affermazioni.

    L’importante è, durante la meditazione, di perdersi dentro queste Affermazioni, lasciarsi invadere da queste Affermazioni, “sentire” l’Energia Vitale che scorre per tutto il corpo, sanando e fortificando.

    Il tutto fatto con la massima quiete e rilassatezza, senza nessuna ansia di risultato. Tanto i miglioramenti li vedrai tu stesso fin da subito.

    Mantieni viva in te quest’idea che “Il mio corpo è sano e perfetto, ogni cellula del mio corpo è sana e perfetta”, lasciati riempire da quest’idea, non lasciare che ti sfugga durante il giorno, pensaci mentre mangi, mentre mastichi: “Il mio corpo digerisce ed assimila perfettamente tutti i cibi che mangio”. Il resto lo lascio alla tua creatività. Tieni ben salda nella tua mente quest’idea 24 ore su 24.

    ************************************

    Riguardo la tua seconda domanda ti confermo la necessità che le affermazioni vengano fatte al tempo presente, come un fatto compiuto. Dobbiamo proiettare al subconscio l’immagine finale del progetto. Non ci sono reazioni inconsce. Al contrario, continuare ad affermare “Sto migliorando” è come spingere il Subconscio in un “loop” senza fine e senza soluzione. Continuare a migliorare senza mai completare la guarigione.

    Pensa se un architetto presenta ai muratori un progetto incompiuto, sempre in fase di avanzamento. Questo si che può generare dei conflitti tra l’esecutore dell’opera , il muratore (Il Subconscio), ed il progettatore dell’opera, cioè l’architetto , cioè noi (la Mente Cosciente).

    Comunque posso dirti che sono passato personalmente, per esperienza, dalla fase “Sto migliorando”, a quella finale “Sono perfettamente sano”. La prima sarà sempre una eterna incompleta, la seconda mostra al Subconscio la fotografia chiara del risultato che si deve raggiungere. Non c’è nessuna forma di contrasti psicologici nè nel primo , nè nel secondo caso.

    Ciao. Sebastiano.

  4. Luigi Says:

    Ancora un Grazie di cuore, Sebastiano, per la tua esauriente e gradita risposta.
    Ciao
    Luigi

  5. Giovanna Says:

    Ciao Sebastiano, penso che non sia un caso, se questa mattina aprendo la mia casella di posta, abbia trovato l’articolo sulla guarigione. GRAZIE MILLE !!!! anche a nome di tutti quelli che, come me sono alla continua ricerca di se stessi, il lavoro che svolgi nel tuo sito è lodevole Un abbraccio.
    Giovanna

  6. principissa clotilde Says:

    Mi e piaciuto molto questo articolo, vorrei pero che si approfondisse un po dipiu

    • Sebastiano Says:

      Magari mi suggerisci quale argomento trattato in questo articolo vorresti che sia approfondito. Comunque tieni presente che in fondo a questo articolo ci sono altri 15 articoli che parlano del fenomeno dell’autoguarigione. Anzi il fenomeno della guarigione è l’argomento basilare di questo sito. Se provi a leggere gli altri articoli, vedrai che sono tutti collegati con la guarigione e l’autoguarigione. Tutto il sito parla di guarigione ed autoguarigione. Ciao. Sebastiano.

  7. assunta Says:

    gli argomenti trattati in questo sito sono molto interessanta.grazie per l’impegno gratuito che ci metti.

  8. security Says:

    Nice Blog with Excellent information

  9. Media with no limits Says:

    wow ur site gave me power !!! thanks

  10. Grazia Says:

    Caro Sebastiano,
    a maggio mi è stato rilevato un nodulo tiroideo di dimensioni significative e un ipertiroidismo. Il nodulo ce l’avevo da 32 anni e non dandomi alcun fastidio, non lo avevo mai fatto controllare). I medici hanno parlato di chirurgia e la mia reazione spropositata mi ha fatto riflettere sul come in me, naturalmente, ci fosse rifiuto della medicina tradizionale. Così mi sono rivolta a un medico omeopata e poco per volta mi sono ritrovata in mano un libro di Louise Hay. Ho ricominciato e vivere e sto “ogni giorno, da tutti i punti di vista, di bene in meglio”. Quali sono le affermazioni, le cure alimentari per raggiungere pienamente lo scopo di “sciogliere” questo nodulo e far tornare a posto la tiroide?
    Ti benedico !
    Grazia

  11. Sebastiano Tringali Says:

    @ Grazia,
    Pensiero Positivo e Alimentazione adatta, sono insieme le due armi migliore per risolvere il problema.

    Ti mando qualche link interessante di Valdo Vaccaro:

    http://valdovaccaro.blogspot.com/2010/04/la-tiroide-e-tutto-il-resto.html

    http://valdovaccaro.blogspot.com/2010/03/il-nodo-la-tiroide-e-lurlo-di-una.html

    Inoltre, se sei dalle parti del nord, puoi fare una telefonata all’Igienista naturale Carmelo Scaffidi , presidente dell’ABIN di Bergamo, allo 035/340208 o 338-9222610.
    Questo è il sito dell’ABIN : http://www.abin.it

    Ti potranno dare delle informazioni adatte al tuo caso. Ciao. Sebastiano.

  12. Wedding Invitations Says:

    News info…

    I was reading the news and I saw this really interesting info…

  13. Garments Badges Says:

    News info…

    I was reading the news and I saw this really cool information…

  14. alessandro Says:

    posso guarire allo stesso modo dall alluce valgo ??

  15. Sebastiano Says:

    @ Alessandro,
    Certamente, tieni in mente i due principi che consentono al nostro Sistema Immunitario di ripristinare la salute:
    1. Alimentazione Naturale.
    2. Affermazioni di guarigione.
    Ciao, Sebastiano.

  16. alessandro Says:

    grazie sebastiano., quindi sensa bisogno di palline ..di operazioni ..e altre cavolate??solo con il potere della mente..Io pensavo che l0allluce valgo essendo un problema di tipo ortopedico quindo non chimico si potesse risolver solo con la chirurgia..

  17. Sebastiano Tringali Says:

    @ Alessandro,
    La chirurgia è un’altra opzione, un’altro tipo di scelta. Con la chirurgia ti affidi alla capacità di un’altra persona. Sta a te valutare quale delle due opzioni è preferibile, caso per caso.

    Esempio, se uno si frattura un osso, è meglio che ricorra urgentemente dall’ortopedico. Altre cose invece si possono sistemare col metodo proposto. Ma sta ad ognuno di noi valutare e fare la sua scelta.

    Riguardo all’alluce valgo sappiamo che non si nasce con l’alluce vago. L’operazione non risolve affatto e l’alluce vago si riforma dopo qualche tempo. Il chirurgo si limita a tagliare l’osso e a raddrizzarlo, ma non può rimodellare il piede.

    Le soluzioni alternative sono di camminare a piedi nudi su erba, terra, sabbia, per recuperare funzionalità delle dita dei piedi. Fare spesso ginnastica rieducativa attivando in tutti i modi possibili le dita dei piedi. Inutile aggiungere di usare scarpe comode con punta larga.

    Il tutto in collaborazione con le affermazioni positive del metodo proposto.
    Ciao, Sebastiano.

  18. alessandro Says:

    va bene grazie. scusa se sono ripetitivo .. se usassi solo le affermazioni positive e solol’immaginazione piu sentimento? ( dato che non so la mia possibilità di poter camminare a piedi nudi sulla terra) .vedrei l’alluce che si raddrizza da solo ?? In base alla fede che ho nell’essere gia guarito

  19. Sebastiano Tringali Says:

    @ Alessandro,
    Certamente questo è possibile, ma non dipende dalla mia convinzione, ma dalla tua convinzione. La certezza e la sicurezza di quello che si fa vengono dalla propria maturità e dall’esperienza personale che si acquisisce in questo campo. Non la puoi acquisire dalle mie parole, non sono io che debbo darti delle garanzie, non sono delle operazioni matematiche che danno sempre lo stesso risultato.

    Tu hai in mano uno strumento, sta a te imparare a maneggiarlo, scoprire qualche risultato, che ti può dare fiducia ed incoraggiamento che il Potere del pensiero e delle affermazioni è in grado di guarire ed eseguire delle riparazioni sul nostro corpo.

    Vorrei farti qualche domanda: Hai qualche esperienza sul rilassamento psico-fisico del corpo? Hai qualche esperienza sulla meditazione? hai qualche esperienza sull’uso delle affermazioni di guarigione? Hai provato il metodo proposto in questo articolo?

    Ti dico questo perchè la guarigione dipende dal tuo Sistema Immunitario, che è il tuo Medico Interno, e sta a te sollecitarlo nella maniera adeguata e con il metodo adatto. Sta anche a te valutare la bontà o meno di questo metodo. Sta pure a te spendere qualche quarto d’ora per metterlo in pratica.

    Io lancio un input, sta poi a te recepirlo, se ti va, ma io non posso darti nessuna garanzia e nessuna promessa. Tutto dipende solamente da te. Ciao, Sebastiano.

  20. alessandro Says:

    Buongiorno sebastiano, il tuo accennare che in base alla mia convinzione é possibile mi da coraggio, ho notato che il mio piede sta gia meglio, penso che solamente quando non ci penserò piu vorrà dire che nella mia mente sarò convinto di essere gia guarito 🙂 si pratico qi gong. e ho fatto esperienze di rilassamento profondo in passato, mai però sull’uso dell’affermazioni di guarigione…proverò

  21. alessandro Says:

    ciao sebastiano…io pratico sport da combattimento..capita che spesso qualcuno si rompe il naso o si fratturi qualcosa..ecco spesso dopo la rottura del setto si forma un callo osseo!! Con queste pratiche si puo anche fa scomparire questo callo oppure bisogna ricorrere a un intervento di chirurgia estetica?

  22. Sebastiano Tringali Says:

    @ Alessandro,
    In casi di traumi violenti o di fratture l’intervento dell’ortopedico è indispensabile. Poi logicamente si può abbreviare e migliorare la guarigione tramite un pensare positivo. Ciao, Sebastiano.

  23. marco Says:

    Ciao Sebastiano, innanzitutto. . . . . bellissimo sito . . . grazie !!!! Carissimo volevo dirti che soffro di depressione da 5 anni e tra un medicinale e l’ altro, non riesco a venirne a capo !!!! Credo moltissimo nella guarigione olistica e ovviamente nel fatto che noi tutti siamo scintille Divine. !!! Ora voglio impegnarmi con Ho ‘Oponopono ma sto così male che faccio fatica a pensare di essere già guarito . . . . hai qualche consiglio in particolare da darmi ? Un abbraccio e ancora grazie per il tuo bellissimo sito !!! Marco

  24. Sebastiano Tringali Says:

    @ Marco,
    quello che posso dirti è che la depressione non è una malattia fisica che puoi curare con i farmaci, e la tua esperienza di 5 anni di farmaci lo dimostra. Con tutte le difficoltà che ci possono essere, bisogna impegnarsi a crearsi uno stile di vita positivo, basato su pensieri positivi, parole positive ed azioni positive. Riprendersi il controllo del proprio corpo, imparando il rilassamento psicofisico e la meditazione sul pensiero positivo. Ma bisogna impegnarsi in prima persona a cambiare la propria realtà. Ciao.

    • marilva66@alice.it Says:

      Grazie Sebestiano per i preziosi suggerimenti. Li seguirò di certo !!!!! Marco


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: