MEGLIO I CIBI COTTI O I CIBI CRUDI?


.

ARNOLD EHRET: IL SISTEMA DI GUARIGIONE DELLA DIETA SENZA MUCO

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

.

Cosa rende i cibi cotti ed elaborati, molto meno sani?

.

Prof. Arnold Ehret

Non appena si applica il calore al cibo comincia a deteriorarsi, le sostanze nutrienti si degradano o vengono completamente distrutte, eliminate. Molto spesso quando si mangiano alimenti cotti ci sono così poche sostanze veramente nutrienti che il corpo deve utilizzare le sue riserve di enzimi per scomporli ed eliminarne i residui. La quantità di energia che il corpo otterrà elaborando le sostanze nutritive di quei cibi cotti e morti, è inferiore alla quantità di energia che il corpo deve impiegare per elaborarli! Si può andare avanti così solo finché ci saranno ancora riserve di energia di cui il corpo ha bisogno per svolgere i suoi processi, e poi iniziano a comparire carenze di vario genere e i sintomi delle malattie correlate ad esse.

.

Le sostanze nutritive nei prodotti alimentari vengono degradate dalla lavorazione con l’aggiunta di tutti i tipi di conservanti, condensanti, omogeneizzanti e irradiazioni. Questi additivi non solo causano la degradazione delle sostanze nutrienti, ma sono anche tossici per l’organismo. Dopo aver consumato per anni questi additivi, presenti in quasi tutto il cibo che si mangia, essi accumulano nel corpo e i suoi effetti sono evidenti ovunque. Basta guardare a tutte le malattie che oggi sono così comuni, ma che 100 anni fa, quando i cibi erano molto meno elaborati, raramente se ne sentiva parlare.

.

Come faccio a sapere se il mio corpo sta avendo tutto il nutrimento di cui ha bisogno?

.

Dopo aver mangiato crudo per una o più settimane noterai che ti senti meglio. Questa è la migliore indicazione che puoi avere che il tuo corpo ha i nutrienti di cui ha bisogno: i reali e notabili miglioramenti del tuo benessere. Inoltre, se fai qualche tipo di esercizio regolarmente, noterai che la tua forza e resistenza aumentano di giorno in giorno. Devi comunque tenere presente che, quando delle tossine entrano in circolo per essere eliminate, puoi sperimentare dei sintomi che ti faranno pensare che la tua condizione sia peggiorata, ma una volta eliminate le tossine il precedente stato di benessere ritornerà. Tieni in mente quindi che un’apparente peggioramento può avvenire, che è temporaneo, e che fa parte del cammino intrapreso, e va messo in preventivo.

.

E’ possibile che succeda di mangiare cibi crudi in eccesso?

.

Sì. Si dovrebbe evitare di mangiare fino al punto in cui si sente lo stomaco teso, eccessivamente pieno fino a provare disagio. Questa è un’abitudine che molte persone sviluppano fin dall’infanzia quando i loro genitori dicono  loro che devono mangiare tutto quello che c’è nel piatto. Mangiare forzatamente causa una dilatazione dello stomaco che porta a una abituale tendenza a mangiar troppo, si tende a continuare fino a sentire la pressione contro le pareti dello stomaco. Lo stomaco rimane dilatato se si continua a mangiare grandi quantità di cibo, che sia cotto o crudo. Comunque è più facile per il corpo gestire un eccesso di cibo crudo piuttosto che un eccesso di cibo cotto.

.

Ci sono dei cibi crudi che non sono indicati per l’alimentazione umana?

.

Non ci sono cibi crudi specifici che possano essere nocivi, ma introdurre nella propria dieta troppi cibi, anche se crudi, con un contenuto di grassi elevato, come noci, semi e avocado può essere stressante per il sistema digestivo. Non sto dicendo che non vanno consumati, ma che non se ne devono consumare troppi. E meglio anche evitare di mangiare sempre lo stesso tipo di frutto o di verdura per un lungo periodo di tempo, ma variare periodicamente per dare al corpo la possibilità di ricavare elementi nutritivi da ogni tipo di frutta e verdura. Inoltre se un cibo crudo, per quanto nutriente possa essere non piace, è meglio evitare di mangiarlo, e si può anche ascoltare il proprio corpo per decidere se mangiarlo oppure no, quando la propria sensibilità è aumentata.

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

.

Sebastiano

.

SISTEMA DI GUARIGIONE DELLA DIETA SENZA MUCO


.

Chi era Arnold Ehret?

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

Arnold

Prof. Arnold Ehret

.

Il Prof. Arnold Ehret, Originatore e Maestro del Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco nacque il 27 Luglio 1866 a Friburgo.

.

Era destinato fin dalla sua giovane età a svolgere la sua missione umanitaria come medico, pur essendo un professore di disegno con nozioni di chimica e non risulta che possedesse una laurea in campo medico.

.

Stiamo parlando del periodo dalla fine del 1800 ai primi del ‘900, quando i medici ancora pensavano, per esempio, che il mercurio curasse malattie e la medicina per curare si riferiva a teorie bislacche come quella dei germi di Pasteur, e sotto questo punto di vista anche la moderna medicina non ne è immune.

.

una malattia dichiarata incurabile

.

Il fatto che soffrisse di una malattia dichiarata incurabile da eminenti medici di quel tempo e una sentenza di morte che gli fu messa davanti agli occhi, servirono solo a risvegliare lo spirito indomabile che più tardi risultò essere la caratteristica prominente di questo magnifico uomo.

.

La sua risolutezza nel curare se stesso ebbe così tanto successo che fu praticamente forzato dai suoi sfortunati simili sofferenti ad aiutarli a riguadagnare la salute.

.

 scoprire le cause della malattia

.

Ehret era interessato a scoprire le cause della malattia più che a conseguire una laurea e a questo scopo si recò a Berlino per studiare il vegetarianismo e metodi di cura alternativi che, sorti già dalla metà dell’800 e a cavallo del ‘900, iniziavano a diffondersi in Germania.

.

Ma fu quando si recò nell’allora Palestina che venne a contatto con un insegnamento che lo portò a una comprensione libera dagli errori della medicina e della dietetica tuttora non ancora emendati.

.

guarito definitivamente

.

Ritornato in Europa, guarito definitivamente e in uno stato di salute da lui mai raggiunto prima, la sua effettiva competenza gli permise di aprire una clinica in Svizzera.

.

 migliaia di persone sofferenti

.

La vasta conoscenza pratica sul soggetto della salute é stata acquisita da Ehret per diretto contatto con migliaia di persone sofferenti che guarirono nella sua clinica, molti dei quali da cosiddette malattie incurabili. La sua chiarezza di espressione, la vigorosa, logica esposizione dei fatti alla sua maniera convincente e comprensibile é sufficiente per provare che la sua mente non era ostruita da qualsiasi interferenza meccanica.

.

Il suo lavoro fu sempre il suo ideale.

.

Nessun pensiero di considerazioni economiche prevalse nella sua mente, perché le sue necessità erano eccezionalmente poche.

.

un Maestro che praticava quello che predicava

.

Fu un Maestro che praticava quello che predicava e il suo modo di vivere estremamente frugale non gli recava preoccupazioni economiche. Impavido nel parlare e nello scrivere e riconoscendo nella Natura il suo giudice inappellabile, Arnold Ehret si muoveva fra gli uomini distinto dalla moltitudine, eppure portando solo benevolenza e amore ai suoi simili.

.

Chi lo conosceva lo onorava e rispettava, chi diventava intimamente familiare lo amava.

.

Arnold Ehret era animalista e vegano.

.

Che cos’è Il Sistema di Guarigione

della Dieta Senza Muco

.

Un sistema è una serie di procedure o metodi per compiere determinate azioni che portano ad un preciso risultato.

.

 che cos’è la guarigione?

.

In questo caso il risultato voluto è la guarigione. Occorre però stabilire che cos’è la guarigione. La definizione che noi conosciamo è quella fornita dalla medicina ufficiale, e cioè, scomparsa dei sintomi . Una persona ha il mal di schiena, il medico gli dà una pomata da spalmare sulla parte dolorante e il dolore se ne va. Salvo per poi tornare la prossima volta, in una condizione di cronicità, alleviata temporaneamente somministrando altri farmaci sotto forma di pomate, pillole, supposte, iniezioni, ecc.

.

 la soppressione dei sintomi  non è una guarigione

.

Quella non è una guarigione, per i veri ricercatori della salute, ma la soppressione dei sintomi di una causa che non è stata rimossa e che quindi prima o poi si manifesterà di nuovo con altri o identici sintomi negli stessi punti o, se non gli è permesso da sostanze chimiche introdotte, in un’altra parte del corpo. Ne puoi stare certo!

.

La definizione di guarigione che appartiene al contesto della Dieta Senza Muco è questa:

.

Il processo naturale con il quale il corpo ripara se stesso 

.

Il traguardo della dieta è un corpo che ripara se stesso e lo raggiunge rimuovendo gradualmente tutti gli impedimenti, i depositi di materiali fermentati, le tossine, i veleni, le sostanze chimiche estranee, il muco e tutto quanto non appartiene alla composizione naturale del corpo. I germi, batteri o virus, comunque si voglia chiamarli, non attecchiscono in un terreno fisiologico pulito, semplicemente transitano.

.

Cosa significa Senza Muco?

.

Significa una dieta che utilizza cibi che non creano muco. Il muco qui ha un valore più esteso di quello comunemente noto come secrezione fluida nasale o secrezione protettiva della membrana intestinale. Con quel termine si accomunano tutte quelle sostanze vischiose come colesterolo, catarro, flemma, ecc., molto irriverente per la precisa distinzione che la scienza ha per ognuno di questi termini, ma nella Dieta Senza Muco è irrilevante.

.

Infatti il muco è un soggetto trattato in modo esteso da Ehret, in quanto si lega ai cibi inadatti incistandosi nel colon e da lì inserendosi in tutti gli organi del corpo.

.

Con il passare degli anni, la situazione peggiora e il nostro ventre diventa come il vaso di Pandora che conteneva tutti i vizi. Il nostro vaso contiene la causa di malattie che periodicamente, e poi tutte insieme ci colpiscono. Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco, rimuove quell’indesiderabile fardello e molto di più. A quel punto il corpo inizia a guarire se stesso, come intendeva Ippocrate.

.

La Dieta Senza Muco è anche una dieta per chi è sano e vuole restare tale.

.

I principi che si apprendono se applicati ci permettono di avere una vita attiva ed energica, libera dagli avvelenamenti a cui tutti purtroppo in maggior o minor misura siamo oggi soggetti.

.

Ehretismo del terzo millennio

.

Salute naturale


Quasi un secolo è passato da quando Arnold Ehret ideò il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco offrendo alle persone un corretto modo di alimentarsi e contemporaneamente il modo di permettere al corpo di liberarsi da malattie e disturbi, in modo assolutamente naturale.

.

Un corpo intossicato

.

Un corpo intossicato non può svolgere le sue funzioni senza problemi, ma anche può far apparire sintomi sgradevoli e dolorosi che la medicina cerca di trattare con i farmaci (sostanze chimiche tossiche) che lo intossicano sempre di più, mettendo l’individuo in una spirale discendente che lo porta a condizioni di sempre minore efficienza, e infine alla morte, come succede, per fare uno dei tanti esempi, con il trattamento chiamato chemioterapia per le malattie degenerative.

.

avvelenando sempre più il corpo

.

Con la chirurgia si interviene rimuovendo l’organo che crea problemi invece di ripristinarlo perché ritorni a funzionare come dovrebbe, e questo può essere necessario se tale organo è degenerato in modo irreparabile. Se si arriva a questo punto significa che molti passi verso il recupero dell’organo sono stati omessi, avvelenando sempre più il corpo tramite alimentazione scorretta con cibi trattati con conservanti, eccessiva cottura, frutta e verdura contenente residui tossici di diserbanti e pesticidi. Sopprimendo i sintomi dell’organo intossicato con farmaci, altre sostanze tossiche vengono aggiunte, peggiorando la situazione invece di guarire.

.

Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco può essere una valida risposta a condizioni indesiderate come malattie e disturbi e a quella sorta di malessere indefinito dovuto alla cattiva alimentazione.

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

.

Sebastiano

.

ARNOLD EHRET: DISINTOSSICAZIONE E CIBI CRUDI


.

Non si rimane affamati mangiando cibi crudi?

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

.

Prof. Arnold Ehret

 La maggioranza delle persone mangia troppo

.

Scoprirai che, come il corpo inizia a perdere grasso e tossine, e a ricostruire tutto nuovamente con nutrienti sani, avrai bisogno di meno cibo e di non avere fame. La maggioranza delle persone mangia troppo in quanto si sente denutrita. Durante il pasto spesso si rimpinza, gustando a malapena il cibo impilato nel suo stomaco nel tentativo di ottenere una completa sensazione di sazietà.

.

Questo viene ripetuto come abitudine quotidiana, perché il corpo continua a bramare il cibo, ma non riceve nutrimento sufficiente, per una o tutte queste principali ragioni:

.

  • il cibo che mangia è carente di sostanze nutritive.

    .

  • il cibo che mangia è carente di enzimi necessari per poter essere scomposto in forma digeribile.

    .

  • le pareti del tratto digestivo sono così stratificate di muco, oltre che formatosi a causa della digestione degli amidi, anche secreto per incistare cibi inadatti indigeriti nel tentativo di evitare che sostanze tossiche o quantomeno non idonee possano essere assimilate.

.

Questo è il risultato di questa società moderna con i suoi ultra trasformati alimenti “vuoti”: una moltitudine di persone obese e malate!

.

Mentre si effettua la transizione verso gli alimenti crudi, il tuo corpo sta ancora cercando di liberarsi di scorie che sono state immagazzinate e di sostituirle con gli elementi sani provenienti dai veramente nutrienti cibi crudi. Puoi sentirti affamato mentre il tuo intestino e tutti i tuoi tessuti buttano via vecchi materiali immagazzinati di scarsa utilità.

.

Potresti pensare che è il cibo crudo che non ti da sufficienti nutrienti, ma se persisti ti accorgerai che quando il tuo corpo si è ripulito, desidererai minori quantità di cibo eppure ti sentirai del tutto soddisfatto dei soli alimenti crudi che mangi. Pensa anche a questo e ragionaci sopra:

.

Se il cibo crudo, pieno di enzimi, vitamine, minerali organici, non ti nutre a sufficienza, come può farlo una volta cotto, quando gli enzimi sono ormai morti, le vitamine e i minerali si sono volatilizzati o dispersi nell’acqua di cottura?

.

 Molte persone hanno dei parassiti

.

Un altro fattore è che molte persone hanno dei parassiti, anche se possono non esserne consapevoli. I parassiti possono rendere una persona intensamente bramosa di cibo perché non gliene rimane a sufficienza dato che i parassiti glielo rubano!

.

Inoltre, anche se questo desiderio è soprattutto per i latticini e gli amidi (pasta, biscotti, pane, zucchero, cracker, pizza e… tutto di più di quel genere) è difficile resistere a questa sensazione, ma una volta che ci si è liberati dai parassiti la tua transizione sarà molto più tranquilla, e anche la tua vita.

 

 

.

Vermi e pizze

.

Un errore comune in cui diverse persone incorrono è quello di pensare che alcune richieste di cibi amidacei provengano dal corpo. Spesso sono i vermi, e chissà cos’altro, che ordinano, e spesso pretendono, una pizza!

.

Le persone che iniziano di solito sentono la “mancanza del solido”, vogliono cibi più pesanti e più complesse combinazioni di alimenti che richiedono più tempo per passare attraverso il tratto digestivo. Ci sono molti libri di ricette che possono dare idee di preparare pasti adatti alla transizione.

.

Cosa succede se ho il diabete o un’altra malattia, posso mangiare cibi crudi?

.

Sì, il cibo crudo è esattamente ciò che si dovrebbe mangiare quando si è ammalati. Molte malattie derivano dal nutrirsi con cibi carenti di nutrienti utilizzabili o da un sistema digestivo super stressato che non sta facendo il suo lavoro correttamente e sta mettendo sotto sforzo il resto del corpo, aumentando le probabilità di ammalarsi.

.

Mangiare crudo consente al sistema digestivo di ripulirsi,

.

e dà al tuo corpo i nutrienti di cui ha bisogno per ricostruire e guarire se stesso. Tuttavia, è sempre necessario usare il buon senso. Se sei molto malato o debole non devi dare al tuo corpo uno shock troppo forte come un repentino e radicale cambiamento di dieta.

.

 Transizione verso gli alimenti crudi

 

.

Inizia ad aggiungere un po’ di cibi crudi nella tua alimentazione in modo graduale. Se non sai come fare, puoi contattare uno dei (pochi) medici o terapisti autorizzati che si sono avvicinati all’Ehretismo e ti aiuteranno a comprendere come applicare le diete di transizione nel tuo caso specifico.

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

 

.

 

Sebastiano

.

 

PERDITA DI PESO CON LA DIETA SENZA MUCO


.

Domande sull’alimentazione e sulla perdita di peso durante l’applicazione del “Sistema di Guarigione Della Dieta Senza Muco”

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

.

Prof. Arnold Ehret
Prof. Arnold Ehret

Perderò peso mentre mangio cibi crudi?

.

Le persone quando seguono un’alimentazione con cibi crudi non trasformati, ricchi di enzimi, di solito arrivano a perdere tutto il loro peso in eccesso. Questo tipo di alimentazione sana fornisce al corpo elementi nutritivi assimilabili senza stressare il sistema digestivo.

.

Se il cibo è anche biologico, il tuo corpo riceve nutrienti di alta qualità che gli permettono di funzionare regolarmente e non ci sono tossine che non possano essere eliminate e che quindi possano poi depositarsi da qualche parte.

.

Quando smetti di mangiare cibi che contengono tossine

.

(additivi, conservanti, tossine tipiche della decomposizione come nelle carni macellate, ecc.), prodotti alimentari trasformati di cui il tuo corpo non sa cosa farsene, ti accorgerai di essere più in sintonia con il tuo corpo e con le sue reali esigenze. E’ quasi impossibile ingozzarsi di cibi senza rendersi conto di quanto si mangia, quando si mangia crudo.

.

Come inizi ad assaggiare la varietà di alimenti differenti disponibili da mangiare crudi, il tuo corpo riprende contatto con fonti di sostanze nutritive reali. In pratica il tuo corpo viene rimesso in contatto con l’informazione della Natura che riguarda la sua peculiare alimentazione.

.

E’ come un’illuminazione,

.

una luce che improvvisamente si accende su pagine sgualcite di antichi libri che contengono una conoscenza dimenticata. Può succedere di bramare alcuni di quei cibi e di volerne mangiare un sacco. Questo va bene, è possibile mangiare come un ingordo cibi crudi che contengono gli elementi di cui il tuo corpo ha bisogno veramente e tuttavia perdere peso!

.

Il tuo corpo tenderà a sbarazzarsi del grasso e delle tossine immagazzinate quando si gli dà ciò di cui ha davvero bisogno e desidera ardentemente.

.

Si può perdere troppo peso mangiando cibi crudi?

.

A volte le persone sono preoccupate perché stanno perdendo troppo peso. La cosa strana è che, per quanto siano preoccupati per il fatto di apparire troppo magri, si sentono meglio, più sani e più energici. Quello che sta accadendo è questo:

.

Il corpo si sta liberando di tutto il grasso accumulato,

.

e di ogni cellula del tessuto muscolare che è troppo fortemente intossicata da poter essere riparata. Non è qualcosa di cui preoccuparsi. Dopo che il corpo si è liberato dei materiali tossici e grasso, avvierà la ricostruzione del tessuto muscolare sano.

.

Dopo la disintossicazione, le persone tendono a stabilizzarsi al loro peso ideale e a mantenerlo. 

.

Se ritieni di essere troppo magro, o sei preoccupato perché stai diventando troppo magro, dovresti seguire un programma per fare regolarmente dell’esercizio fisico, magari iscrivendoti in palestra, o a un corso di arti marziali se lo preferisci. Questo ti permetterà di sostituire più rapidamente il grasso e i muscoli intossicati che hai perso con dei tessuti sani.

.

Come faccio a procurarmi il calcio senza latte e latticini?

.

Prima di tutto i prodotti lattiero-caseari non forniscono una quantità sufficiente di calcio. I paesi con il più alto consumo di prodotti lattiero-caseari sono anche quelli con il più alto numero di casi di osteoporosi! Tutti i prodotti lattiero-caseari sono estremamente acidificanti nel corpo e producono muco in eccesso. I latticini sono fra gli alimenti più acidi sulla scala del pH.

.

Il calcio è il minerale numero uno che il corpo usa per tamponare l’acidità in eccesso, e assolutamente non c’è mai abbastanza calcio in qualsiasi latticino che si possa mangiare che possa compensare la sua azione acidificante.

.

Pertanto non si acquisisce più calcio quando si mangiano prodotti lattiero-caseari

.

ma si finisce per perderne ancora di più, dato che rendono ancora più acido il pH dell’organismo che il corpo cerca di rendere alcalino, utilizzando ancora più calcio dalla sua scorta, e se questa è esaurita lo prenderà dalle ossa. Questa è la vera spiegazione dietro al fatto interessante che tutti i paesi che consumano un sacco di latticini hanno anche un’alta incidenza di osteoporosi e di altre malattie caratterizzate da calcio-deficienza.

.

Da un’alimentazione a base di cibi crudi come quella proposta da “Il sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco” si ottiene un sacco di calcio da diverse verdure a foglia verde, in particolare da cavolo e broccoli e anche dai semi di sesamo crudi, non tostati. Questo calcio è altamente assimilabile, e questi cibi sono alcalinizzanti, a differenza dei latticini che acidificano, e il corpo può effettivamente utilizzare il calcio che ottiene da quegli alimenti vegetali invece che impoverirsene.

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

.

Chiarimenti sul Sistema di Guarigione Della Dieta Senza Muco di Arnold Ehret


.

Prof. Arnold Ehret

Fondamenti della Dieta Senza Muco

.

di Luciano Gianazza  http://www.arnoldehret.it/

.

Che cosa si intende per alimenti della Dieta Senza Muco?

.

Cibo crudo. E’ il cibo che non è mai stato cotto né trattato con prodotti chimici in modo che mantiene gli enzimi e i nutrienti del suo stato naturale. Non appena un cibo viene cotto o vengono aggiunti dei prodotti chimici, le vitamine, i nutrienti, gli enzimi, e altri elementi benefici iniziano a cambiare o vengono distrutti e il cibo non ha più la vita, la salubrità e le proprietà che dovrebbe.

.

Quali vantaggi derivano dal seguire la Dieta Senza Muco?

.

Ci sono così tanti benefici che non possiamo nemmeno elencarli tutti. Per cominciare: le persone si sentono più energiche, più sveglie e più sane di prima. La maggior parte delle persone perde il peso in eccesso, sembra e si sente più giovane e più vivace.

.

Problemi digestivi come ulcere, il reflusso acido esofageo, il colon irritabile, stitichezza, ecc. diminuiscono e poi scompaiono. Malattie della pelle come l’acne tendono a svanire. Gli odori sgradevoli del corpo diminuiscono. Le persone si ammalano molto meno.

.

Le persone ammalate trovano sollievo e alla fine molte guariscono, quando il loro corpo non è più gravato da tossine o sovraccarico di lavoro, e quindi in grado di ripulire e riparare se stesso.

.

Cosa mangia chi segue il “Sistema di Guarigione Della Dieta Senza Muco”?

.

In poche parole, un Ehretista mangia frutta e verdura cruda fresca includendo semi, frutta a guscio e alcuni chicchi germogliati o ammollati. C’è un numero illimitato di ricette di piatti crudi preparati con questi ingredienti, con cui si possono fare dei gustosi paté, pani, “tagliatelle”, torte, biscotti, cracker, zuppe, insalate e cibi marinati, senza bisogno di cuocerli. Gli Ehretisti, al pari dei crudisti, non mangiano solo insalata!

.

La dieta senza muco include anche della carne cruda?

.

No. La carne non è necessaria, non si ricavano direttamente delle sostanze nutrienti mangiandola e si incamerano tossine. Il corpo ha difficoltà nell’elaborare la carne anche se cruda, non è in grado di assimilare le sostanze della carne come invece le assimila da verdura, frutta fresca e a guscio e semi germogliati.

.

La carne cruda fra l’altro contiene spesso parassiti che poi proliferano nel corpo di chi se ne nutre. Molti ehretisti e crudisti sono anche contrari al mangiare carne per ragioni etiche.

.

E per le proteine, come faccio ad averne abbastanza?

.

Questa è la prima domanda che le persone fanno quando valutano una dieta crudista come quella senza muco. Le persone normalmente pensano che le proteine provengono solo dalla carne, dal latte o almeno dalla soia, e che senza mangiare almeno alcuni di questi alimenti non ne otterranno mai abbastanza.

.

La risposta è molto semplice, ed è sempre rimasta di fronte ai nostri occhi, ma la disinformazione e le false credenze ci hanno sempre impedito di coglierla. È un dato di fatto che ogni cellula vivente contiene proteine: ogni cellula vegetale ha delle proteine come componente di base nel suo citoplasma.

.

I vegetali contengono proteine!

.

Anche semi e frutta a guscio contengono proteine, ovviamente, come qualsiasi organismo vivente, animale o vegetale. Anche le alghe sono fonti molto ricche di proteine. Di fatto, il tuo corpo non può usare le proteine intere, le deve scindere in aminoacidi. Le proteine vegetali in genere vengono scisse ed assimilate più rapidamente delle proteine animali e spesso si trovano già in forma di aminoacidi, senza residui indigeribili.

.

Il cavallo, la mucca, l’elefante e il gorilla, per menzionarne alcuni, sono naturalmente vegetariani: da dove vengono tutti i loro muscoli e la loro massa corporea?

.

Dall’erba, verdura a foglia verde, e nel caso del gorilla, dalla frutta! Le industrie della carne e dei prodotti latteo-caseari hanno speso miliardi (sto parlando di euro, non di lire) in pubblicità per convincere le persone che l’unico modo per ottenere le proteine è tramite il consumo di carne e prodotti caseari, e hanno avuto molto successo.

.

Le proteine della carne sono coagulate e in una forma che il corpo non può assimilarle facilmente, e non le può utilizzare efficacemente. Il consumo di carne e latte (e dei loro grassi) è stato collegato a tutti i tipi di malattie mortali.

.

Di fatto il corpo umano ha bisogno di 22 aminoacidi per costruire le molecole delle sue proteine e i muscoli. Di questi 22 aminoacidi ce ne sono 8 che il corpo non può fare e li deve quindi ottenere da fonti esterne. Tutti questi 8 sono disponibili negli alimenti vegetali crudi. E negli alimenti vegetali crudi sono presenti in una forma che viene facilmente assimilata e utilizzata dall’organismo.

.

Tutte le proteine di cui il tuo corpo ha bisogno possono essere ottenute da frutta fresca e a guscio, verdura a foglia verde e semi.

.

Chi è preoccupato per le proteine mangia carne per la convinzione che non ci sia altro modo di procurarsele. Se comunque volesse passare alla dieta senza muco, il consiglio è di continuare a mangiarne riducendone la quantità di volta in volta. Dopo qualche tempo chi segue questo metodo non sente più il bisogno della carne, e alla fine non ne mangia più. In questo modo scopre da solo che con frutta fresca, verdura cruda, semi e frutta a guscio, il corpo si procura le proteine che gli servono.

.

Devo essere sulla Dieta senza Muco al 100% prima di ottenere dei benefici?

.

No. Vedrai i benefici anche già essendo solo un po’ più crudista di come sei adesso. Per esempio anche mangiando il 90% cibi cotti e solo il 10% di cibi crudi ad ogni pasto. (Le percentuali si intendono riferite al peso, non al volume.). Se si arriva gradualmente ad aumentare il cibo crudo al 50% si dovrebbero notare grandi benefici!

.

Tuttavia il cibo cotto che si mantiene nella propria alimentazione non dovrebbe essere costituito da dolci, cioccolata, arrosti, roba fritta, ecc.

.

Prova ad eliminare i cibi cotti malsani, in particolare il cosiddetto junk food (cibo spazzatura). Tuttavia, finché hai ancora qualsiasi quantità di cibo cotto nel tuo piatto, non potrai mai conoscere tutti i vantaggi della dieta senza muco. Probabilmente raggiungerai una soglia in cui i miglioramenti si fermeranno e potrebbero ancora esserci alcuni problemi di salute e lagnanze da parte del corpo.

.

È possibile fare una transizione alla Dieta senza Muco?

.

Certamente! Aumentando la percentuale di cibi crudi rispetto a quelli cotti gradualmente ogni settimana o ogni mese, fino a quando sei al 100% su cibi crudi. Alla fine, dopo un anno o dopo diversi anni, sarai tu che vorrai essere crudista al 100% e ti sentirai a tuo agio con questo modo naturale di alimentarti.

.

di Luciano Gianazza   http://www.arnoldehret.it/

.

MALATTIE DA ALIMENTAZIONE, O, GUARIRE CON L’ ALIMENTAZIONE


.

 ALIMENTAZIONE E MALATTIA

.

  di Luciano Gianazza  http://www.medicinenon.it/ 

.

alimentazione

Cattiva alimentazione =  cattiva salute

.

Ormai è comunemente noto che una cattiva alimentazione porta ad una condizione di cattiva salute. Infatti i mass-media diffondono le varie scoperte, teorie, evidenze sul fatto che la tal cosa fa male e che sarebbe opportuno limitarne l’assunzione perchè altrimenti aumenta il colesterolo o i trigliceridi e altro ancora.

.

Le diete della salute in TV

.

Nelle varie trasmissioni TV e radio, sulle riviste specializzate della “Salute&Fitness” viene illustrata la patologia che in quel momento cattura l’interesse della gente e poi viene chiamato in causa il dottor tal dei tali, docente di dietologia all’università della tal città e gli si chiede:”Dottore, per alleviare la malattia di cui abbiamo parlato sentito o visto le immagini cosa ci consiglia?” (Sembra un copione fisso…). e allora l’Esperto tira fuori la sua dieta o la dieta estrapolata dalle ricerche sul soggetto in questione ed elenca una serie di alimenti che dovrebbero aiutare a risolvere la patologia in questione.

.

Purtroppo non si può dire che le diete così come vengono diffuse abbiano risolto granchè, in primo luogo perchè ci sono delle enormi lacune alla base della Dietetica e concetti errati su cui è fondata la medicina ortodossa e i vari campi ad essa correlati.

.

Alimentazione Naturale

.

alimentazione

La Dietetica è, o perlomeno dovrebbe essere, la scienza della nutrizione, ed essa da sola potrebbe risolvere la maggior parte di disturbi e malattie. Purtroppo così non avviene perchè i dietisti o dietologi non conoscono i principi dell’alimentazione naturale. La maggior parte di coloro che lavorano nelle strutture sanitarie od esercitano la professione del medico, hanno affermato la reputazione e la loro carriera sulle teorie acquisite all’università e quindi le loro “sicurezze” riposano sulle ideologie imparate e non verificate. Molti di essi hanno ovviamente molta difficoltà a riconoscere l’evidenza del contrario anche quando vengono posti di fronte ai risultati o alla mancanza di risultati. Il fatto che la scienza medica e anche i cosiddetti terapisti “naturalisti”, vedano la dietetica come un mezzo secondario di guarigione è significativo.

.

La salute e la malattia del corpo  dipende dal tipo di cibo

.

Persino l’efficienza di una macchina dipende dalla qualità e dalla quantità del suo carburante. Non vi sono dubbi che una pianta dipende dal tipo di terra da cui trae gli elementi che le servono piuttosto che dal clima per produrre una gran quantità di frutti. Gli allevatori comprendono interamente (non più così interamente dopo che sono stati “plagiati” dai venditori di mangimi e di ormoni e antibiotici, altrimenti non avremmo avuto la BSE) che tutto dipende da cosa danno da mangiare al loro bestiame. La salute e la malattia del corpo dell’uomo dipende al 99,99% dal cibo, non considerando le interferenze del pensiero e delle emozioni negative.

.

 La malattia è ancora un mistero

.

Il semplice fatto che i bambini istintivamente rifiutano il cibo quando sono ammalati, è la dimostrazione della Natura che la salute e la malattia dipendono principalmente dal cibo, come pure dal tipo di cibo. Il fatto che la persona media e anche i medici “informati” rimproverino qualunque cosa sulla terra tranne che il cibo come causa delle malattie è dovuto al fatto che nelle loro menti la malattia è ancora un mistero.

.

Il corpo umano è terribilmente  “sporco” internamente 

.

Non sanno (e parlando dei medici, non vogliono imparare) quanto sia terribilmente “sporco” internamente il corpo, a causa di cattive abitudini di tutta una vita e dal mangiare dieci volte più di quanto è realmente necessario—in molti casi principalmente o anche esclusivamente cibi dannosi.Un dietista considera che il corpo abbia bisogno di determinati elementi chimici per sopperire a delle carenze che una persona può avere. Allora gli prescrive una dieta “su misura” (e questo sarebbe corretto) a base di particolari cibi che si suppone che li contengano, aggiungendo dei supplementi in compresse.

.

Il corpo ha bisogno di cibi organici, cioè vivi

.

alimentazione

Purtroppo questo non è sufficiente, se non addirittura inutile o di detrimento. L’errore di base ha a che fare con il fatto che gli elementi di cui il corpo necessita per ricostruire o riparare le cellule dei suoi organi devono essere organici.

.

Gli elementi in compresse sono inorganici o di sintesi, quelli contenuti nel cibo invece lo sono a condizione che vengano consumati crudi. Quando sono cotti, gli elementi che essi contengono diventano a loro volta inorganici. Il cibo crudo, come la verdura e la frutta contengono elementi organici e sono considerati vivi. Una volta cotti, in conserva, elaborati o raffinati, sono morti.

.

Il ferro degli spinaci in conserva o cotti è inorganico

.

Braccio di Ferro ha fatto consumare tonnellate di spinaci in scatola ai bambini americani delle scorse generazioni. E’ vero, gli spinaci contengono ferro, un elemento importantissimo per il corpo, ma quello degli spinaci in conserva o cotti è inorganico ed è di ben poca utilità per il corpo, con non pochi “effetti collaterali”. E’ importante sapere che i minerali negli spinaci—come il ferro ad esempio,— di solito non possono essere assimilati completamente se sono diventati inorganici con il processo della cottura, e spesso prevengono l’utilizzo di altri elementi tramite azioni chimiche o d’altro genere.

.

Il ferro degli spinaci freschi e crudi può essere utilizzato al 100%

.

Il ferro degli spinaci freschi e crudi può essere utilizzato al 100%, ma solo un quinto o meno verrebbe utilizzato se preso dagli spinaci cotti. Gli spinaci inoltre contengono acido ossalico che si combina facilmente con il calcio. Se questi elementi sono entrambi organici, il risultato è una combinazione sinergica benefica, perchè il primo facilita la digestione del secondo, stimolando pure la funzione peristaltica.

.

Cibo cotto = cibo morto

.

Quando però l’acido ossalico è diventato inorganico dopo la cottura, si lega con il calcio e altri elementi chimici presenti nei cibi mangiati durante lo stesso pasto, formando dei composti e distruggendo il valore nutritivo di entrambi. Questo risulta poi in una seria carenza di calcio che è causa della decomposizione progressiva delle ossa. E questa è una ragione sufficiente per non mangiare spinaci cotti o in scatola e vale anche per gli altri alimenti.

.

Da quì, la sostanziale differenza fra cibi cotti, conservati, inscatolati, liofilizzati, lavorati, raffinati e il cibo fresco e crudo: i primi sono morti, i secondi sono vivi e solo questi ultimi nutrono veramente e mantengono in buona salute. In genere questo è un argomento sconosciuto ai medici in generale e ai dietisti in particolare.

.

di Luciano Gianazza  http://www.medicinenon.it/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: