LA MALATTIA COME STRUMENTO DI GUARIGIONE


.

MANUALE PER L’AUTOGESTIONE DELLA SALUTE – 4

.

(Articolo sulla Autogestione della Salute tratto da una preziosa monografia del medico igienista spagnolo, il dr.  Eneko Landaburu Pitarque).  

.

LA MALATTIA E’ UN COMBATTIMENTO CURATIVO INTELLIGENTE  DEL CORPO PER AUTOGUARIRSI

.

Dr Eneko Landaburu Pitarque

.

Quando il corpo è in uno stato di esaurimento psico-fisico e di intossicazione, l’Istinto di Conservazione reagirà saggiamente, risparmiando energie da un lato, per concentrare tutte le sue forze nell’opera di disintossicazione.

 .

A) Il Piano di Risparmio Energetico del nostro Sistema Immunitario:

 .

Il corpo interiorizza tutte le sue forze per dedicarsi completamente al compito di Pulizia Interna. Questo piano richiederà di aumentare la dose di riposo e ridurre quella di attività (compresa quella digestiva). Se il corpo non vuole spendere energie in altre funzioni avrà le sue buone ragioni, e sarà  meglio rispettare la sua saggia decisione.

 .

 CHIUSO PER RIPARAZIONI

 .

Ecco cosa succede mentre il nostro corpo è occupato nel processo di auto-disintossicazione: 

 .

* Debolezza muscolare: Ci si stanca facilmente anche a camminare o soltanto a stare in piedi.

.

* Ci viene  sonno dappertutto, soprattutto al mattino.

 .

* Bassa pressione sanguigna, Capogiri.

 .

* Mancanza di appetito, digestione difficile, si dimagrisce.

 .

* Stipsi, l’intestino si mette a riposo.

 .

* Estremità fredde.

 .

* Affaticamento della vista, udito sensibile, vertigini.

 .

* Pelle secca, caduta di capelli.

 .

* Scompaiono l’ovulazione e le regole.

 .

* Mancanza di appetito sessuale.

 .

 

B) Il Piano di Depurazione:

 .

1. Aumento di lavoro nei quattro filtri depuratori (Polmoni, Reni, Fegato, Pelle), con queste conseguenze:

 .

– Alito cattivo ( Polmoni).

.

– Urine scure con un odore forte, fuoriuscita di calcoli renali,  disagio durante la minzione (Reni).

.

– Coliche biliari, disgusto, nausea, vomito amaro, diarrea, mal di fegato (Fegato).

.

– Forte sudore che può irritare la pelle (Pelle).

 .

 

2. Febbre: Il corpo intensifica i suoi meccanismi di pulizia e di difesa,

innalzando la temperatura corporea: “Il fuoco purificatore”.

 .

 

3. Infiammazione o congestione: Il corpo sceglie un punto di forza che faccia da “Valvola di sicurezza”, per aiutare i quattro filtri ad evacuare le sostanze tossiche. Ecco cosa avviene:

 .

– Aumenta la circolazione del sangue nella zona infiammata o congestionata, per questo si gonfia, si riscalda, diventa rossa, duole e viene alterata la funzione di quel tessuto.

.

– Le Infiammazioni sono fastidiose, però curano. Grazie al dolore, il corpo ci avverte che qualcosa non va e che bisogna stare estremamente attenti.

.

– In caso di sintomi di congelamento delle mani, l’aumento della circolazione sanguigna è utile per risolvere il problema,  anche se doloroso.

.

– I depositi tossici possono essere evacuati soltanto  con un aumento della circolazione sanguigna,  anche se questo comporterà qualche disturbo.

 .

 

“Tutta la casa a gambe all’aria”

.

 

Creare un grande disordine per fare ordine.

 .

Quando vogliamo rinnovare la nostra casa, di solito mettiamo in preventivo  una pulizia completa, si programmano le varie riparazioni, si dipingono le pareti, si lavano i pavimenti, ecc. Ci sarà bisogno di trascorrere del tempo con qualche disagio, per tornare a godere di una casa più confortevole.

 .

Durante le crisi di disintossicazione che scatena il nostro corpo, possono manifestarsi gli inconvenienti sopra descritti e alcune fastidiose riprese di dolori vari, disturbi del sonno (insonnia o sonnolenza), irritabilità, le regole che arrivano in anticipo  o troppo abbondanti,  bocca amara,  lingua patinata, flatulenza intestinale o vaginale, disturbi visivi, ritmo cardiaco anormale, respirazione affaticata, ecc.

 .

Ci sarà anche  una perdita di peso (molto velocemente nei primi giorni, poi più lentamente):

 .

– Per la perdita delle sostanze tossiche e dell’acqua di ritenzione idrica.

 .

– Per la decisione del corpo di alimentarsi delle sue riserve.

 .

Questa saggia decisione dell’Istinto di Conservazione, di innescare Crisi Straordinarie di Pulizia, può avere luogo per varie cause:

 .

1. Perché la situazione di stanchezza e intossicazione è diventata insostenibile.

 .

2. Perché le circostanze del momento sono favorevoli per iniziare una crisi depurativa.  Sono migliorate le condizioni di vita, ed il corpo si sente abbastanza forte per innescare una crisi disintossicante,  per migliorare lo stato generale di salute.

 .

A volte può capitare  nell’andare in vacanza, abbandonando per un po’ lo stress della città, o smettendo di assumere alcune droghe (alcol, caffè, tabacco, ecc.) o migliorando la vostra dieta.

 .

E’ molto comune in questo periodo qualche effetto collaterale:

 .

– Mal di testa per astinenza da caffè.  

 .

– Tosse e stato ansioso per il fumatore che smette di fumare.

 .

– Comparsa di tremori, delirio o convulsioni  smettendo di bere alcolici.

 .

– Starnuti, naso che cola, diarrea, dolori muscolari e insonnia smettendo con l’eroina.

 .

3. Perché il corpo ha bisogno di effettuare nuove regolazioni per adattarsi a nuove situazioni (cambiamenti climatici,  processi di crescita,  gravidanza, cambiamenti ormonali, ecc.).

 .

4. Per altri motivi a noi sconosciuti.

 .

 RIASSUMENDO:

 .

– La malattia è una reazione di difesa del corpo che tenta di autoguarirsi. 

.

– In questo processo di autoguarigione il corpo si mette a riposo per indirizzare tutte le sue energie alla disintossicazione.

.

– In questa fase di disintossicazione possono manifestarsi dei disturbi che sono la conseguenza dello smaltimento delle sostanze tossiche.

 .

Sebastiano.

.

IGIENE NATURALE: LA STRANA STORIA DEL DR. ISAAC JENNINGS


.

LA STORIA DEL DR. ISAAC JENNINGS CORRISPONDE

CON LE ORIGINI DEL MODERNO IGIENISMO NATURALE

.

dr Isaac Jennings

 .

 

Come è iniziato l’Igienismo nell’Era Moderna

 .

L’Igienismo moderno, chiamato anche Igiene Naturale, ebbe la sua luce nel 1822 quando il dottor Isaac Jennings, che aveva un ambulatorio medico a Derby, Connecticut (USA), perse ogni speranza sul potere terapeutico dei farmaci. Nel corso della sua lunga carriera di medico aveva notato con dolore che i suoi pazienti continuavano a peggiorare nonostante i farmaci loro prescritti. Molti di questi pazienti diventavano malati cronici, mentre altri giungevano anche a morire anzitempo. Però, il suo desiderio di aiutare i suoi pazienti a stare meglio era davvero encomiabile.

.

Guarigioni senza uso di alcun farmaco

.

Ma cominciamo dall’inizio. Nel 1815, durante un’epidemia, il dottor Jennings si trovò nella impossibilità di prescrivere nessun tipo di farmaco per assoluta mancanza di medicine.  Così il dr.  Jennings diceva ai suoi pazienti che accusavano la sintomatologia epidemica di starsene a casa, bere molti liquidi e riposare. Dopo, Il dr. Jennings non poté far altro che constatare con stupore la loro guarigione senza l’uso di medicamento alcuno.

 .

Basta Farmaci

.

Inoltre il dr. Jennings aveva osservato che i suoi colleghi medici, man mano che invecchiavano, prescrivevano una quantità sempre minore di farmaci. Così anche lui cominciò a fare  come i suoi colleghi più anziani, e  così scoprì che la diminuzione dei farmaci coincideva perfettamente con il miglioramento dei pazienti. Da quel momento cessò di prescrivere farmaci per sempre, una decisione che gli ha portato dei risultati veramente miracolosi.

.

Pillole Placebo a posto di farmaci

.

Quando i pazienti con problemi di vario tipo arrivavano nell’ambulatorio del dottor Jennings, egli distribuiva loro pillole di pane e bottigliette di acqua colorata, con precise istruzioni per l’uso, uguale come  facevano i suoi colleghi medici con i farmaci. Tuttavia, c’era una piccola differenza nel caso del dottor Jennings, le sue nuove ricette stavano lanciando nel mondo un nuovo grande movimento  della Salute e la Scienza dell’Igienismo stava vedendo i suoi albori. Dal 1822, all’età di trentaquattro anni, cominciò a dare ai suoi pazienti degli innocui placebo, dicendo loro di prenderli con un bicchiere d’acqua, in determinate ore del giorno. 

.

Seguiva consigliando che durante questa cura non dovevano prendere nessun tipo di cibo, altrimenti le pillole non avrebbero funzionato. Inoltre chiedeva loro di fare questa cura per alcuni giorni, e passato questo tempo,  di ritornare per un controllo. Una volta che il medico effettuava il controllo del paziente, questi poteva porre fine alla cura, o continuarla ancora per alcuni giorni.

.

Con la nuova strategia avviata dal Dr. Jennings, i suoi pazienti cominciarono a migliorare. E mentre questi  recuperavano la salute e prosperavano, i pazienti degli altri medici stavano riempiendo i loculi dei cimiteri. Da quel momento si sparse la sua fama ovunque, e gli ammalati iniziarono ad arrivare a lui da ogni parte del mondo.  

.

Sistema del “No-Farmaco” e metodo del “Non Fare Nulla”

.

Il successo che il dottor Jennings ottenne attraverso il suo sistema del “No-Farmaco” sorprese i suoi pazienti, i suoi colleghi ed anche se stesso. Saggiamente, egli non rivelò a nessuno i suoi “segreti”, ma cominciò a cercare le ragioni scientifiche  che avevano reso possibili queste guarigioni.  Chiamò i suoi  trattamenti come il metodo del ‘Non Fare Nulla’, nel frattempo diceva che la sua cura si  basava sulla somministrazione di pillole e sciroppi la cui composizione era segreta e doveva rimanere sconosciuta. Queste pillole di pane giunsero ad essere considerate dal popolo come pillole con magici poteri  curativi.

 .

ORTOPATIA

 .

Da questo inizio, poco chiaro anche a lui stesso, il dr. Jennings cominciò a elaborare alcune regole, basandosi sulle sue osservazioni ed esperienze. Il Sistema che emerse dalle sue ricerche lo denominò “Ortopatia” o azione corretta. Formulò molte delle “Leggi” fondamentali della vita e denominò alcune di loro come di seguito:

 .

La legge dell’azione, vale a dire la necessità dell’attività fisica del riposo (sonno).

 .

La legge del riposo, vale a dire la necessità del riposo e del sonno.

 .

La legge dell’economia, che  emerse dalla osservazione fatta dal modo in cui il corpo gestisce le sue energie vitali.

 .

La legge della distribuzione fisiologica, vale a dire, come il corpo somministra le energie vitali a tutti gli organi  in maniera adecuada.

 .

La legge della stimolazione, come il corpo accelera le sue attività fisiologiche fino a raggiungere un livello frenetico quando si introduce nel corpo una sostanza tossica o velenosa. Corrisponde a suonare il campanello d’allarme per un pericolo già in atto.

 .

La legge dell’accomodamento, come il corpo si adatta  ai veleni, ai farmaci e alle sostanze tossiche, diminuendo la sua resistenza vitale e  proteggendosi dagli effetti nocivi delle tossine. Il corpo crea progressivamente un meccanismo di difesa, simile ad un esercito che funge da barriera difensiva agli attacchi dei nemici.

 .

La legge della limitazione, vale a dire, la prevenzione dai rifiuti dell’energia vitale da parte della natura. La conservazione delle energie vitali.

 .

La legge dell’equilibrio, cioè, la rivitalizzazione delle parti e delle facoltà più indebolite, quando un organismo  malato ha recuperato la salute.

 .

La causa delle malattie è dovuta alla diminuzione dell’Energia Vitale del corpo

 .

Il Dr. Jennings osservò che la malattia non sorgeva  a causa di un attacco esterno da parte di qualche entità malvagia, ma che aveva come origine un calo dell’energia vitale del corpo, oppure,  quando questo calo si verificava perchè l’energia veniva dirottata dal corpo per il perseguimento di altri scopi più  urgenti ed importanti ai fini della stessa sopravvivenza dell’organismo. Partendo da questo nuovo punto di vista, egli affermò che la causa della malattia non era altro che la riduzione dell’approvvigionamento energetico del corpo. Le sue convinzioni erano corrette, tuttavia la mancanza di seguaci che avrebbero dovuto costruire sui pilastri che egli aveva posto, lasciavano incompleta la sua opera. Comunque, nonostante questo, possiamo affermare senza timore di errore, che il dottor Jennings deve essere considerato come il padre dell’Igienismo o Igiene Naturale, dato che fu il primo a tentare di sviluppare uno studio sistematico della fisiologia della salute e della malattia.

 .

 

Note:

 .

Dopo quindici anni di attività medica senza uso di farmaci, il dr, Jennings non riuscì più a mantenere il suo segreto e  pensò bene di rivelarlo al mondo. I suoi  colleghi medici rimasero sorpresi e sconcertati da queste rivelazioni, alcuni suoi pazienti arrivarono al punto di denunciarlo come impostore per essere stati ingannati, ma la maggioranza di essi – benché confusa dal trucco (farmaco=placebo) usato per guarirli – lo incoraggiò a continuare, dicendogli: “Se lei riesce a guarirci senza medicine può continuare a rimanere il nostro medico”. Il Dr. Jennings continuò dunque il suo lavoro, affermando che il sistema basato sui farmaci era sbagliato, perché questi ultimi – invece di curare la gente – in realtà ostacolavano la guarigione o trasformavano la malattia originaria in malattia generata dai farmaci (malattia iatrogena).

 .

 

“Non c’è alcuna forza curante al di fuori del corpo” 

 .

 

Elaborò quindi un modello terapeutico in cui la malattia ed i suoi sintomi (sotto forma di febbri, eruzioni cutanee, tosse, diarrea, ecc…) non sono altro che gli sforzi del corpo per liberarsi dalla tossiemia. L’Università di Yale gli conferì una laurea ad honorem come riconoscimento del grande successo che ottenne sostituendo le pillole con i placebo. La malattia (intesa come corredo sintomatologico) è invece il tentativo del corpo di ritrovare la salute, una scelta vitale e fisiologica finalizzata alla guarigione. “Non c’è alcuna forza curante al di fuori del corpo.”  Il dr. Isaac Jennings ricordava sempre: “Non potrai mai far star bene il tuo corpo se lo avveleni. Venticinque anni in cui ho prescritto farmaci e 33 anni in cui non ne ho prescritti mi hanno fatto arrivare alla conclusione che i farmaci sono inutili e nella maggior parte dei casi dannosi, e questo vale per tutti coloro che vogliono conoscere la verità.” 

 .

 

Conclusione: La natura non ci abbandona mai

 .

Quando permettiamo all’Intelligenza Interna che tutti abbiamo dentro di noi, in ogni nostra cellula, di agire liberamente, allora comincia a svilupparsi in noi  un sistema di protezione della vita già geneticamente programmato in noi, il cui compito è quello di pulire e riparare i danni che procuriamo al nostro corpo, per quanto è ancora possibile. Il Sistema Immunitario inizia a sviluppare una messa a punto dell’apparato corporeo, un’armonizzazione energetica di tutti gli organi del corpo. Ma questo si verificherà solo se “lasciamo fare” al corpo. Questo “Lasciar fare” al corpo comincia quando si decide di nutrirsi consapevolmente  di una maniera sana e compatibile col nostro apparato digerente, mettendo da parte quanto più possibile, tutti i comuni e contaminanti alimenti tossici forniti dalla nostra industria alimentare.

 .

 

Disintossicazione generale di ciascun organo del corpo

 .

Questa operazione apparentemente semplice permetterà al corpo di reindirizzare lo spreco giornaliero di energia per una disintossicazione generale di ciascun organo del corpo. Questo fenomeno naturale si prenderà il suo tempo, possono essere giorni, mesi o anni, a seconda di quanto il corpo è intossicato o danneggiato. Ciò potrebbe causare la disperazione in alcuni, abituati alle soluzioni rapide ed alle vie della medicina moderna, che considera “guarita la malattia”, quando il sintomo scompare. Per la Natura, queste non sono soluzioni reali, prima o poi ci sarà presentato il conto e questo si manifesterà con gli stessi problemi di prima, o peggio, con un qualcosa di più terribile e inquietante, che in alcuni casi andrà oltre la comprensione umana. Ma quando si cammina nel rispetto delle sue Leggi, la Natura non ci abbandona mai.

 .

Sebastiano.

.

COME PURIFICARE IL CORPO MANGIANDO


.

COME MANGIARE PER PURIFICARE IL CORPO

.

sordi

.

Mangiare per la Purezza del corpo: E’ semplice ed è liberatorio!
.

Fresco come una rosa, dentro e fuori. 

.

Niente più svegliarsi storditi e con il mal di testa, con l’alito pesante e gli occhi incrostati. . Non più brutti odori del corpo, indigestione, venti intestinali, eruzioni cutanee, capelli grassi e cadenti. Che ve ne pare?

.

Non suona tutto molto attraente?

.

Non è un’utopia. Da una corretta Alimentazione Naturale è possibile ottenere un corpo pulito, attraente e giovanile,  migliorare la propria concentrazione mentale e  avere maggiore autostima! Tutto il corpo può ringiovanire, è possibile rallentare il processo di invecchiamento e sentirsi bene per tutto il tempo! Ecco come fare:

.

I due elementi essenziali 

.

Ci sono due elementi essenziali per raggiungere e mantenere un corpo puro e sano: 

.

1. Esercitarsi ogni giorno compatibilmente col proprio fisico.

.

2. Adottare una Alimentazione Naturale in modo tale che tutto il cibo venga digerito completamente. 

.

Oggi  parliamo della seconda opzione.

.

Come descritto nella mio  articolo sulla ”disintossicazione”, se sei un tipo che mangia seguendo  la dieta standard italiana, la Mediterranea, stai sicuro che il tuo corpo sta continuando ad immagazzinare depositi di scarto della digestione, sostanze chimiche tossiche e grassi saturi.  Mangiando correttamente sarai naturalmente disintossicato e potresti essere in grado di risolvere gran parte dei tuoi mali. Molte persone, me compreso, hanno superato gravi problemi di salute mediante l’applicazione di queste linee guida di  Mangiare Sano e Pensiero Positivo.

.

La pulizia comincia con l’acqua, quanto più pura possibile

 .

Il tuo corpo è composto per circa il 70 per cento di acqua.  L’acqua se rimane ferma, può diventare stantia e fetida come un lago stagnante. Ha bisogno di essere sostituita con acqua fresca che spingerà fuori i rifiuti. Credo che l’acqua distillata sia l’acqua migliore per il nostro corpo. Oppure scegliere una delle migliori acque sul mercato. Al mattino iniziare bevendo 1/2  bicchiere di acqua a temperatura ambiente, magari con mezzo limone spremuto, prima di mangiare qualsiasi cosa. Poi, per il resto della giornata,  l’acqua va bevuta lontana dai pasti, fino ad un’ora prima e due dopo i pasti.

 

 Continuare a pulire con agrumi e altri succhi di frutta 

 

I succhi di agrumi sono i cibi migliori e più naturali per aiutare il vostro corpo a rimanere pulito dentro e fuori. Questi acidi degli agrumi sono naturalmente purificanti (ottimi per rompere i depositi di materia mucoide appiccicata alle pareti degli intestini), aiutano a eliminare le tossine del corpo, e impediscono la formazione di ogni nuovo residuo tossico. Il tutto con misura e flessibilità, senza esagerare come in tutte le cose.

 

Fare sempre del movimento prima di mangiare un pasto 

 

Di solito, prima di prendere il nutrimento, sarebbe bene aspettare che arrivi un po di fame. Ed anche se ci si sveglia affamati, è importante fare un po di movimento prima di mangiare, in modo da risvegliare i vostri organi digestivi e ossigenare il sangue.

 

Mangiare frutta intera o in succo per la colazione 

 

La mattina presto il vostro corpo compie la maggior parte della sua disintossicazione. Mangiando frutta, essa non interferirà con il processo di disintossicazione. Mangiando invece cibi più pesanti, che richiedono maggior energia digestiva, si sospende automaticamente il processo di disintossicazione ed i rifiuti si accumulano.

 

Mangiare una o due insalate al giorno 

 

Otterrete i   sali minerali e le   fibre necessarie al corpo! Insalatone miste forniscono i sali minerali organici di abbiamo bisogno per ottenere una  vibrante vitalità.

 

Corrette combinazioni alimentari

.


Mangiare cibi in combinazioni compatibili con i vostra succhi gastrici è essenziale per una buona digestione e la purezza interiore del corpo. Mangiare di tutto e di più porta a indigestione, per cui il cibo marcisce  nell’intestino, facendovi  diventare tossici e malati. Lo studio del Dr. Shelton  sulle combinazioni alimentari è molto esauriente a questo proposito. Il miglior pasto è un  mono-pasto, cioè un pasto formato da un solo tipo di cibo – la semplicità è sempre meglio!

 

1. Mangiare solo frutta.

 

2. Non associare  cibi proteici e grassi con cibi amidacei.

Mangiare  cibi pesanti solo una volta al giorno


Considero noci, semi, cocco, avocado e amidi cotti  cibi pesanti. Per ottenere la purezza ottimale, evitate di mangiarli in qualsiasi combinazione, o in tempi diversi nello stesso giorno. Fanno eccezione noci e semi, che sono ok sia insieme che e nello stesso giorno,  amidi cotti e avocado sono altrettanto ok.

 

Privilegiare una dieta povera di grassi, senza prodotti animali

 


Possiamo digerire cibi ricchi di proteine solo ​​in piccole quantità, del resto ne abbiamo bisogno realmente solo di piccole quantità, a meno che non sei un gigante di 130 kg.  Nulla avvelena le visceri ed il corpo come cibi ricchi di proteine ​​mal digeriti.

 

Mangiamo cibo  vivo, crudo e ricco di enzimi alimentari biologici


Il tuo corpo è stato progettato per alimentarsi con cibo vivo crudo. La biochimica della digestione dipende dalla enzimi. La cottura distrugge gli enzimi e la maggior parte dei nutrienti, e intasa il corpo di scorie e di tossine da moderatamente a gravemente. Gran parte del cibo cotto diventa terreno favorevole per il proliferare dei batteri, inquinando  visceri e sangue.

 

Evitare di mangiare solo  pasti cucinati

 


Se si  mangiano cibi cotti,  mangiare sempre una porzione superiore di cibo crudo.

 

Masticare  bene il cibo fa bene alla digestione.

.


Questo aumenta notevolmente i benefici di una buona digestione!

Respirare pienamente mentre si mangia.


Avete bisogno di ossigeno abbondante per digerire il cibo!

 

Lasciate uno spazio fra i vostri pasti.

 


Consentite al corpo di digerire il cibo e di utilizzare le sostanze nutritive. Evitate di mangiare per abitudine.

 

Evitate di mangiare entro 2 ore prima di coricarsi

 


Il cibo non si può digerire correttamente durante il sonno. Mangiare a tarda notte  porta alla tossiemia.

Non fate del cibo un’infatuazione.

 


Quando “Mangiare può essere pericoloso”

 

Lo dice lo scrittore fruttariano Morris Krok. Egli intende dire che si può rovinare il vostro corpo col mangiare quando non c’è bisogno di cibo o anche per eccessi di cibo. Mangiando troppo cibo, il corpo porta alla malattia, anche se si tratta di cibi crudi! Mangiate cibi semplici e naturali, ed in poche quantità,  per creare e mantenere un corpo puro e sano! 

.

Sebastiano

.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: