LEGGE D’ATTRAZIONE: COME ESPRIMERE GRATITUDINE 8/10


.

VALORE DELLA GRATITUDINE

.

Primo: Essere grati per ciò che già si possiede

.

Non importa quanto grande o piccolo sia ciò che abbiamo in questa vita, sia in termini di ricchezza finanziaria che come talenti personali, sia se abbiamo poco o tanto,  ma se siamo grati e sentiamo veramente gratitudine per ciò che già abbiamo, ci stiamo disponendo nella giusta posizione  per chiedere e ricevere cose più grandi e migliori. La Legge Universale, che non possiamo conoscere con estrema precisione, dobbiamo considerarla sempre giusta ed esatta, può anche darsi che non abbiamo granchè di cose per esprimere la nostra gratitudine all’Universo, forse può essere anche il contrario, ma nonostante tutto, esprimiamo la nostra gratitudine per la vita stessa, per il semplice fatto di vivere ancora, questo è il primo passo per poter chiedere all’Universo con la speranza di ricevere.

.

Cosa è la Gratitudine?

.

Gratitudine non è dire semplicemente “grazie”, dobbiamo realmente sentire un senso di gratitudine dentro di noi; è questa sensazione ciò che crea la vibrazione della vera gratitudine. La gratitudine abbatte ogni barriera tra noi e l’Universo, tra noi e chi ci circonda.

.

Forse non sappiamo ringraziare, o forse pensiamo che la gratitudine esprima un sentimento di inferiorità; allora abbiamo più bisogno di imparare ad esprimere la nostra gratitudine, facciamo pratica, non trascuriamo di dire un grazie per qualsiasi piccola cosa, e vedremo aprirsi le porte dell’Universo per ricevere. Se pensiamo che le cose ci sono dovute per diritto, non impareremo mai ad essere grati.

.

Proviamo ad essere grati

.

Proviamo a manifestare gratitudine ogni giorno per il semplice fatto di  essere in vita, per le persone più care che ci amano, per la nostra salute, per i nostri amici, . Diamo grazia all’Universo per ciò che riceviamo ogni giorno, per il calore del sole, per l’acqua, per l’aria che respiriamo, per il cibo che la terra ci fornisce,  e vedremo che questo atteggiamento di gratitudine ci moltiplicherà le cose che già abbiamo.

.

Proviamo a fare una lista delle cose per cui possiamo essere grati, ed esercitiamoci su queste.  Più impariamo ad esprimere la nostra gratitudine, e sempre più impariamo a manifestare la nostra capacità di manifestare ciò che desideriamo.

.

Noi diventiamo ciò che pensiamo

.

Noi ci tramutiamo in ciò che abbiamo nella mente, i nostri pensieri, i nostri sentimenti e i nostri desideri. Se nella mente abbiamo cose belle e positive, stiamo seminando un futuro bello e positivo. Ma se in testa abbiamo rabbia, rancore,  inganno, vendetta e dolore, non potremo aspettarci altro che dolore, rancore, vendette, inganni, rabbia, e cose ancora peggiori. Questa è la Legge di Attrazione, questa è una Legge della Natura. Raccogliamo quello che seminiamo.

.

 Sebastiano.

.

LEGGE D’ATTRAZIONE: RIPROGRAMMARE LA MENTE 6/10


.

RIPROGRAMMIAMO LA MENTE

.

Proseguendo in questa Legge d’Attrazione in azione non dimentichiamoci che abbiamo bisogno di una revisione nel nostro cervello, abbiamo bisogno per andare realmente avanti di riprogrammare il nostro modo di pensare.

.

Proviamo un altro esercizio.  Procuriamoci un foglio di carta e con una linea verticale dividiamolo in due colonne. Nella prima colonna scriviamo quanto di buono abbiamo avuto e abbiamo tuttora nella nostra vita, siano esse cose fisiche, come anche virtù o capacità personali, tutto il bene che noi pensiamo di noi stessi, come anche tutto il bene che gli altri pensano di noi, insomma tutte le cose belle che abbiamo o che ci sono accadute nella vita. Unico accorgimento, non includere mai alcunchè di negativo. Scriviamo liberamente senza preoccuparci se la lista si allunga troppo. Alla fine possiamo sempre scartare le cose meno appariscenti. Ma all’inizio non mettiamo alcun freno alla nostra creatività.

.

Nell’altra colonna invece riprendiamo i pensieri che abbiamo espressi, e riscriviamoli con una piccola quanto potente differenza: trascriviamoli al superlativo. Per esempio, se abbiamo scritto: “Mi sento bene”, nella colonna a fianco trascriveremo qualcosa che dia la sensazione di un superlativo in assoluto. Secondo la nostra sensibilità individuale sceglieremo quelle parole che ci fanno sentire una sensazione e una vibrazione maggiore. Perciò “Mi sento bene”, può diventare “Mi sento benissimo”, oppure “Mi sento magnificamente bene”.

.

Ad ogni frase potenziata che scriviamo nella seconda lista, fermiamoci a riflettere sul suo significato, lasciamoci attraversare da quelle onde di benessere che esse simboleggiano, cerchiamo di sentire sempre più forte queste sensazioni di gioia e di benessere, pensiamo che vogliamo “di più … di più … di più …”, di godere “di più” di questa sensazione di forza, di pace, di gioia e di benessere. Quando avremo capito che col chiedere “di più”, riusciamo ad energizzare attraverso le nostre sensazioni positive  il messaggio che mandiamo all’Universo, sperimenteremo che l’Universo ci rimanderà  ciò che abbiamo pensato nella stessa misura nella quale l’abbiamo sentito. Non so se il discorso sta filando liscio, spero proprio di si.

.

amplificare le nostre sensazioni

.

Comunque se qualche concetto non dovesse essere troppo chiaro, chiedetemi pure, e lo riprenderemo. A me è chiaro praticamente, però non sempre si riesce ad esprimere con chiarezza estrema quella che è una esperienza propria. Quello che ritengo importante è amplificare le nostre sensazioni, o i nostri sentimenti o le nostre emozioni, legate ad un particolare ricordo positivo, con le parole “di più …, di più …”, cioè “voglio di più”, voglio sperimentare ancora con più forza una particolare sensazione positiva. Questa tecnica, di cui posso garantirne la sua originalità, possiamo adoperarla in qualsiasi progetto che vogliamo realizzare. Sebastiano.

.

 Sebastiano.

.

LEGGE DI ATTRAZIONE: MITI E INGANNI 3/10


.

SFATIAMO UN’ALTRO MITO

.

centauriSfatiamo un’altro mito e un’altro inganno riguardo la Legge d’Attrazione. Non è vero che tu puoi fare le tue ordinazioni all’Universo come dice Rhonda Byrne, nel suo Segreto. Non è vero che tu, come Aladino, puoi esprimere i tuoi desideri, e il genio della lampada magica li realizzerà per te. Se ci proverai, riceverai soltanto disillusioni e frustrazione, ed alla fine ne dedurrai: “La Legge d’Attrazione non funziona, è tutto un carrozzone pubblicitario, un’altra moda stravagante del momento, ma non c’è nulla di concreto”.

.

Ma le cose non stanno così; assolutamente. La Legge d’Attrazione è reale e funziona veramente, nonostante i tanti venditori di fumo. Ora ti dico qual’è il principio fondamentale sul quale poggia la Legge d’Attrazione. Postulato: “Tu non puoi realizzare tutte le mete, i sogni o gli obiettivi che desideri, ma puoi realizzare soltanto e veramente quelle mete, quei sogni e quelli obiettivi nei quali credi veramente, e per i quali sei disposto ad investire qualcosa d’importante”.

.

La Legge d’Attrazione funziona sempre e dovunque, e funziona anche per coloro che non la conoscono. Ma non la puoi ingannare con il gioco dei desideri. Tu potrai conseguire soltanto quegli obiettivi nei quali credi veramente, e per i quali sei disposto a fare qualche sacrificio. I nostri capricci passeggeri non sono presi in considerazione dalla Legge d’Attrazione.

.

LEGGE D’ATTRAZIONE: ISTRUZIONI PER L’USO

.

Non è sufficiente scrivere e ricordare i propri obiettivi. Non realizzerai mai i tuoi obiettivi soltanto pensandoci sopra. E’ necessario visualizzarli, con intensità, come se li avessimo già raggiunti. Perciò impariamo a visualizzarci come se fossimo già in possesso dell’obiettivo che vogliamo raggiungere. Visualizziamo con la massima chiarezza e nitidezza i nostri obiettivi. Forse la prima volta la tua visualizzazione non sarà perfetta, ma continua a mettere a fuoco la tua meta, e la raggiungerai.

.

Se ti viene difficile visualizzare i tuoi obiettivi, eccoti una scorciatoia. Immagina di aver realizzato il tuo obiettivo, e continua a immaginare come saresti, o cosa faresti, se il tuo obiettivo si fosse realizzato. Immaginare è molto più semplice che visualizzare. Visualizzare implica uno sforzo di concentrazione, mentre immaginare è una cosa normale, alla quale siamo abituati nella vita di tutti i giorni. Alla fine vi accorgerete che non c’è alcuna differenza tra quello che immaginate e quello che visualizzate.

.

Inoltre i nostri obiettivi possiamo anche modificarli strada facendo. Vuol dire che possiamo renderli più chiari, man mano che abbiamo informazioni più precise su di essi. Vuol dire anche che possiamo scomporli in obiettivi minori, a breve, a media e lunga scadenza. Ma dobbiamo cercare sempre di visualizzarli con intensità, tenerli vivi nella nostra mente, come se fossero già in nostro possesso; allora li otterremo.

.

Qualche esempio tratto dalla mia esperienza personale:

.

1 – OBIETTIVO: Salute e Guarigione.

.

Quale base è necessario credere che sia possibile conservare una perfetta salute, o ottenere una guarigione, tramite il potere curativo che è insito in ogni essere vivente, e governato dalla nostra Mente Interna. Se uno non crede fermamente che la nostra Mente Interna è in grado di mantenere la nostra salute e guarire un’eventuale malattia, è meglio che si affidi alla Medicina Ufficiale. Altrimenti sprecherebbe soltanto tempo, e potrebbe anche peggiorare la propria situazione di salute. Per non mettere in crisi nessuno, io preferisco qui affrontare soltanto quei casi in cui la Medicina Ufficiale si sia dichiarata impotente, o vada avanti con inutili e pericolosi palliativi. Chiarito questo concetto, affrontiamo il caso in cui abbiamo bisogno di una guarigione, un caso senza speranza. Questo è il mio pensiero e la mia convinzione. Ma se non ne siete convinti, non ci provate, o aspettate di convincervi prima.

.

LA MENTE INTERNA

.

“Comprendo perfettamente che la salute del mio corpo ed ogni guarigione dipende essenzialmente dalla mia Mente Interna. Sono convinto con assoluta certezza che la Mia Mente interna possiede tutto il potere e tutta l’intelligenza per ristabilire e mantenere la salute in tutto il mio corpo. Io voglio che ogni organo del mio corpo funzioni regolarmente. Voglio che il mio corpo sia forte e vigoroso. Io credo con assoluta certezza che la mia Mente Interna conosce il mio corpo cellula per cellula, e che la mia Mente Interna sa perfettamente cosa fare per ristabilire la guarigione in qualsiasi parte del mio corpo, qualunque sia il problema. Ringrazio la mia Mente interna per la guarigione che mi concede, e per la salute che mi dona. Amo il mio corpo. Sono profondamente grato al potere curativo della mia Mente Interna … “

.

Questo è uno schema generale, da adattare caso per caso, in base ai propri bisogni. L’importante è esprimere sempre e soltanto pensieri di guarigione, e mai di malattia. Quindi non bisogna mai citare nelle nostre affermazioni parole tipo dolore o malattia. La visualizzazione in questo caso consiste nell’immaginarci guariti, sani e in possesso di tutte le nostre facoltà psico-fisiche. Perciò possiamo immaginarci lavorando, correndo, giocando, in vacanza, etc. in relazione alla nostra situazione personale.

.

Questo in linea generale un modello d’uso della Legge d’Attrazione, valido anche per altri tipi di mete o obiettivi. Per ulteriori chiarimenti, chiedetemi pure. Ciao. Sebastiano.

.

 

LEGGE D’ATTRAZIONE: MITI E INGANNI 2/10


.

La Legge d’Attrazione è molto chiara

.

secret1-300x154nel precisare che l’essere umano attrae verso se stesso tutto ciò che forma parte della sua esistenza, e lo fa continuamente, non importa se questo è il risultato di uno sforzo cosciente o no. Si è scritto molto su ciò che possiamo fare per vivere una vita piena di successi, sfruttare al massimo il nostro potenziale, attrarre ricchezza e felicità e amore; tuttavia, molti di noi sperimentiamo nelle nostre vite mancanze e insuccessi non certo desiderati, come se tutti i principi per ottenere il successo, noti già da oltre tremila anni, fossero dei misteri esoterici noti a pochi iniziati.

.

COSA FARE?

.

Domanda: “Cosa possiamo fare per approfittare delle informazioni veramente preziose nascoste in questa Sapienza Antica”? Ormai, si è capito chiaramente che il Segreto di Rhonda Byrne è stato un grosso successo commerciale che niente aggiunge a quanto già si sapeva. La Sapienza è proprietà di tutti, se riusciamo ad appropriarci di essa, ad utilizzarla nella giusta maniera nella nostra vita fino ad integrarla nel nostro modo di pensare ed agire, allora potremo raccogliere i frutti della Sapienza nelle nostre vite.

.

Da sempre l’uomo ha cercato la conoscenza dei poteri della mente, e la parte che gioca la mente nel conseguimento dei nostri obiettivi. Ma, tristemente, nei nostri affannosi combattimenti per raggiungere il successo e la felicità, ci ritroviamo a cercare fuori di noi ciò che si è sempre trovato dentro di noi: il vero segreto per vivere una vita felice e piena.

.

Tutti desideriamo essere felici e aver successo nella vita, tutti vogliamo conoscere il segreto che ci permetta di essere felici, però non crediamo minimamente che siamo già padroni di questo prezioso segreto, al punto che continuiamo a cercare fuori noi un qualcosa che è dentro di noi e che fa parte della nostra stessa essenza. In buona sostanza, ciò che abbiamo bisogno per vivere una vita felice si trova già dentro ognuno di noi.

.

UNA LEZIONE DI BASE

.

La lezione fondamentale che dobbiamo apprendere è che i pensieri e le immagini mentali che manteniamo con più insistenza nella nostra Mente Cosciente andranno a incrostarsi nella nostra Mente Interna (o Subconscio), e da li cercheranno sempre di manifestarsi come realtà nel nostro mondo esteriore.

.

Il pessimista vive in un mondo negativo e deprimente, mentre l’ottimista ha scelto di vivere in un mondo positivo e pieno di opportunità. La nota curiosa è che si tratta dello stesso identico mondo. Le differenze che entrambi possono vedere sono soltanto il risultato dei loro pensieri dominanti. La stessa cosa succede con tutti noi.

.

LA BUONA NOTIZIA

.

La buona notizia è questa: se in questo momento non siamo soddisfatti del tipo di vita che stiamo vivendo, possiamo, se lo vogliamo, crearci una nuova vita cambiando il tipo di informazioni con le quali alimentiamo la nostra mente. I nostri pensieri sono la causa di ciò che succederà nella nostra vita, e noi e soltanto noi siamo i responsabili dei nostri pensieri. Noi possiamo continuare ad alimentarci di pensieri tipo “tutto il mondo è marcio”, o “mi va tutto a rotoli”, e questo sarà il futuro che ci potremo aspettare.

.

L’essere umano diventa letteralmente ciò che pensa. Ognuno di noi ci costruiamo le nostre condizioni, il nostro successo, i nostri affari, e perfino il nostro destino, come conseguenza dei pensieri e delle immagini mentali che scegliamo di conservare gelosamente nella nostra mente. Così che tutti noi possiamo dichiarare in verità di essere “gli architetti del nostro destino”, uno dei segreti più conosciuti e meno praticati.

.

Riaffermiamolo ancora una volta,  affinchè si possa imprimere nella nostra mente: “Gli uomini costruiscono il proprio destino in accordo con i pensieri e lei mmagini mentali che scelgono di conservare nella propria mente”. In questa maniera creiamo il nostro carattere, le nostre abitudini, attiriamo persone e circostanze, costruiamo il nostro destino. Il nostro carattere è la somma di tutti i nostri pensieri, però noi da adesso possiamo selezionare i nostri pensieri. Questa è l’essenza della Legge d’Attrazione, ma conoscendola abbiamo l’opzione di effettuare un cambio radicale nella nostra vita, ignorandola continueremo a raccogliere quello che avremo seminato: frutti dolci o frutti amari in accordo a ciò che abbiamo seminato. Perciò siamo i padroni del nostro destino perchè abbiamo il potere di controllare i nostri pensieri.

.

CONCLUSIONE

.

Una persona non può scegliere direttamente le sue circostanze, questo sia chiaro, ma scegliendo i suoi pensieri, indirettamente crea le circostanze della sua vita. L’Universo si prende cura di permettere che ogni persona attragga a se i risultati dei suoi pensieri dominanti, e di presentarle le opportunità che trasformeranno in realtà nella maniera più rapida possibile, tanto i pensieri costruttivi che quelli distruttivi. Conclusione: “Tutto ciò che l’essere umano ottiene, o non ottiene, è il risultato diretto dei suoi pensieri”. Questa è in sostanza la Legge d’Attrazione, continueremo nei prossimi post la nostra indagine, cercando di separare la verità dal mito, dalle esagerazioni e dagli inganni. Una cosa voglio anticipare per rendere l’idea in quanto a mistificazioni e inganni. Per esempio, se hai cinquanta anni, non ti illudere che con la Legge d’Attrazione potrai vincere le Olimpiadi nella corsa dei cento metri, è letteralmente impossibile, ma puoi certamente sperare di migliorare di tantissimo le tue prestazioni personali anche senza vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi. Sebastiano.

.

LEGGE DI ATTRAZIONE: MITI E INGANNI 1/10


.

LA LEGGE D’ATTRAZIONE E’ SCIENTIFICA?

.

calamite-attrazioneMolto si è scritto sulla Legge d’Attrazione; se le ha attribuito un carattere universale, immutabile e perfino onnipotente. Tuttavia molti non sono d’accordo sulla sua validità, argomentando che molti fatti sono soltanto semplici coincidenze e casualità che non possono stabilire una Legge d’Attrazione scientifica sempre confermata dai fatti, come dovrebbe essere una vera Legge. Perciò la prima cosa che dobbiamo chiarire è se la Legge d’Attrazione è o no una Legge reale e scientifica.

.

COSA E’ LA LEGGE D’ATTRAZIONE

.

Sinteticamente, la Legge d’Attrazione dice che noi attraiamo nella nostra vita le cose sulle quali il nostro pensiero si focalizza in maniera costante. Praticamente ciò che succede nella nostra vita non è altro che la cristallizzazione dei nostri pensieri, cioè i nostri pensieri che diventano realtà. Se i nostri pensieri dominanti sono costantemente focalizzati alla ricerca di risultati positivi, di benessere, di salute e di successo, e se soprattutto le nostre azioni rinforzano questo modo di pensare positivo, allora questi obiettivi si manifesteranno nella nostra vita immancabilmente. Se al contrario i nostri pensieri dominanti sono concentrati sulle nostre debolezze e sulle nostre incapacità ad ottenere risultati positivi, o su povere aspettative, non possiamo che attrarre altro che queste cose nella nostra vita.

.

La Legge d’Attrazione stabilisce che ogni cosa o pensiero attrae il suo simile, ciò che gli assomiglia. Le immagini e i pensieri che sono registrati nella nostra mente, attraeranno immancabilmente ciò che rappresentano. Questo mi pare un punto fermo. Se ci concentreremo nelle nostre debolezze, esse ci appariranno ogni giorno sempre più grandi.

.

MITI E INGANNI DELLA LEGGE D’ATTRAZIONE

.

Il quesito è questo: “Ciò che postula la Legge d’Attrazione è veramente una Legge Scientifica, oppure si tratta di un’ipotesi, o delle semplici congetture?”. Il secondo punto consiste nello sfatare alcuni miti commerciali che si stanno intessendo da ogni parte intorno alla Legge d’Attrazione. Perciò è mia intenzione presentare i miti, gli errori, le falsità e gli inganni, come anche la verità e la validità che si sono dette e scritte intorno alla Legge d’Attrazione.

.

“IL SEGRETO” DI RHONDA BYRNE

.

E alla fine, ciliegina sulla torta, è molto importante chiarire come Rhonda Byrne col suo DVD “Il Segreto”, non abbia svelato proprio nessun segreto. Questo “Segreto” non è mai stato nè nascosto, nè esoterico, nè riservato a pochi iniziati. Basta leggere la letteratura disponibile in ogni libreria, conosciuta fin dalla notte dei tempi. Buddha, Gesù, S.Paolo, Socrate, etc., fino ad arrivare ai nostri tempi con Charles Haanel e Napoleon Hill, hanno sempre pubblicizzato gli stessi concetti della Legge di Attrazione. Diciamo che Rhonda Byrne ha avuto il merito di pubblicizzare in larga scala e rendere attuali i principi della Legge d’Attrazione. Quello che è certo è che questi principi sono sempre stati alla portata di coloro che li hanno cercati, e che tutti possiamo apprenderli e praticarli.

.

COSA FA LA LEGGE D’ATTRAZIONE

.

Sono convinto che quello che studieremo in questi articoli è in grado di aprire le nostre menti a un mondo dove non ci sono limiti alle mete che possiamo conseguire, eccetto i limiti che che noi stessi ci imponiamo. A mio parere, la Legge d’Attrazione è il cammino più breve e più efficiente per migliorare le nostre relazioni con la gente che ci circonda, per raggiungere un ottimo livello di salute, e aggiungere più prosperità alla nostra vita. Credo inoltre che il messaggio più prezioso della Legge d’Attrazione è che gli attrezzi di lavoro, il talento e le capacità per realizzare le nostre mete sono già dentro di noi, ci appartengono per nascita. Per nascita ci appartiene una Mente Cosciente, e per nascita ci appartiene una Mente Interna, per nascita ci appartiene un corpo. Abbiamo tutto per iniziare. Perciò, benvenuti in questo meraviglioso viaggio sulla Legge d’Attrazione. Sebastiano.

.

LIMITI DELLA LEGGE DI ATTRAZIONE


.

Mi sono chiesto: “Fin dove può arrivare la Legge d’Attrazione?”

.

mano-con-chiaveNon c’è modo migliore di saperlo che metterla alla prova.  La Legge d’Attrazione dice: “Voi diventate quello che pensate! Voi attraete quello che pensate, quello che visualizzate e soprattutto quello che sentite emozionalmente! Potete attirare denaro, salute, amore, una bella casa, una bella macchina, etc. etc. Basta che lo vogliate veramente.” OK, io credo possibile tutto questo. Il libro “Il Segreto” parla di tumori che spariscono, di ciechi che hanno recuperato la vista, di assegni che arrivano a valanga, di desideri di benessere che si realizzano, di prosperità e di abbondanza per tutti, ed altro ancora. Anche tutto questo io lo credo possibile.

.

Validità della Legge d’Attrazione

.

Ora, se tutto questo è possibile, ed è alla nostra portata, ed io lo credo, l’unica cosa da fare è passare all’azione. Dopo aver letto tutta la letteratura disponibile sull’argomento e visto i vari filmati disponibili sul mercato, deve arrivare il momento di verificare empiricamente la validità della Legge d’Attrazione. Io non posso accontentarmi di sapere che qualcuno ha guadagnato un milione di dollari in un anno attraverso la Legge d’Attrazione, e le altre belle cose che succedono a coloro che conoscono e applicano la Legge d’Attrazione. Mi pare logico il mio desiderio di trasformarmi da un conoscitore della Legge d’Attrazione a un fruitore dei suoi benefici.

.

Facciamo un esempio banale, uno per tutti, (forse molti potrebbero esserne diretti interessati):

.

Mettiamo che io porti gli occhiali. Posso chiedere all’Universo di vedere nitidamente con i miei occhi senza più quei fastidiosi occhiali sul naso? Non credo che sia una cosa troppo difficile per la Legge d’Attrazione, considerati gli straordinari portenti narrati nel libro “Il Segreto”. “Voi diventate quello che pensate”. Passiamo all’azione:

.

La Legge d’Attrazione è una Legge universale

.

OK, da questo momento mi considero un ex-portatore di occhiali:“Io penso che ci vedo bene e chiaro. Mi focalizzo sulla mia nuova realtà di vedere bene con i miei occhi. Mi visualizzo mentre sto davanti al mio monitor e vedo tutto perfettamente, anche i caratteri più piccoli. Provo una grande gioia per il fatto che posso vedere nitidamente senza occhiali. Mi sento proprio bene in tutto il mio essere. Sono cosciente di vedere perfettamente, e questo mi suscita una piacevole emozione. Devo soltanto perseverare per il tempo sufficiente in questo atteggiamento, nella aspettativa che gradualmente o all’improvviso vedrò nitidamente senza l’aiuto degli occhiali. Non mi importa sapere “come” questo potrà avvenire, io so soltanto che avverrà, io so soltanto che l’energia dell’Universo non ha limiti, se non quelli che noi gli diamo. La Legge d’Attrazione è una Legge universale è deve funzionare sempre così come la Legge di Gravità o il Principio di Archimede.”

.

Non solo.

.

La Legge d’Attrazione funziona ininterrottamente 24 ore su 24, anche senza il nostro consenso, che lo vogliamo o no, che la conosciamo o no. Allora credo che sia meglio conoscerla a fondo, ed applicarla deliberatamente nella nostra vita, a nostro favore. Altrimenti sarà la Legge d’Attrazione a massacrarci, o meglio saremo noi stessi a massacrarci da soli, pensando che tutto il mondo sia contro di noi.

.

Alla fine di questa lunga presentazione, mi propongo, proprio secondo il titolo che ho dato a questo blog, di esplorare in tutti i suoi meandri la Legge d’Attrazione e i suoi dintorni, e di farne partecipi coloro che avranno la pazienza di leggermi. Sebastiano.

.

CRISTIANESIMO DINAMICO DI CONNY MENDEZ


.

METAFISICA PER TUTTI (2) –

CONNY MENDEZ

 

Conny Mendez

.

Il mondo ha bisogno di veri discepoli, di veri spiritualisti che vivano in accordo con le Leggi Divine, con la Scienza della Vita (Omraam Mikhael Aivanhov).

.

IL CRISTIANESIMO DINAMICO

.

Un candidato a svolgere un determinato compito, prima di iniziare il suo lavoro, riceve le istruzioni in merito e ne studia le modalità. Nonostante ciò, c’è qualcuno che intraprende il suo incarico totalmente alla cieca, senza istruzioni, senza tecnica, senza bussola, progetto o disegno, senza alcuna nozione rispetto a ciò che dovrà fare.

.

Costui è l’essere umano, che dalla nascita deve far fronte all’arduo compito di VIVERE. Senza neppure sapere cos’è la Vita, senza sapere perché alcune vite trascorrono tra l’opulenza e le soddisfazioni, mentre altre tra la miseria e le sofferenze. Alcune vite, pur iniziando con tutti i vantaggi che può dare una famiglia amorevole, sono poi perseguitate da varie sventure. Così l’essere umano si dibatte in un insieme di congetture, tutte errate, fino al giorno in cui arriverà l’ora di morire senza che abbia intuito, neppure lontanamente, la Verità riguardo lo scopo che si cela dietro tutto il suo travaglio.

.

Questa Verità, riguardante l’uomo e il suo destino, purtroppo non viene più insegnata dalle varie Chiese che sono sprofondate nel materialismo. Per poterla ritrovare dobbiamo rivolgerci alle antiche tradizioni: la Metafisica è una di queste. Se voi state studiando Metafisica in questa vita, significa che nelle vite precedenti avete frequentato a sufficienza le varie Scuole che insegnano in modo materialistico.

.

Le Sette Leggi Universali

.

Ciò che bisogna assolutamente conoscere è l’insieme di Leggi Universali, con cui Dio ha Creato il nostro Universo. Queste Leggi sono sempre in azione e rappresentano dei Prìncipi Immutabili. Sai cos’è un Principio? È una Legge Immutabile nel tempo e nello spazio; una Legge che non manca mai di funzionare e che non fa’ alcuna eccezione.

Per ottenere pienamente i benefici che racchiudono gli insegnamenti che ti verranno presentati è necessario che tu comprenda molto, molto bene, questi Principi o Leggi, che reggono il nostro universo. Vi sono Sette Leggi Fondamentali che stanno alla base di tutte le altre, esse sono: Creazione, Corrispondenza, Vibrazione, Polarità, Ritmo, Causa ed Effetto e Generazione.

.

Ricorda sempre che la divisione e la numerazione sono impiegate qui solamente per facilitare la comprensione; le Sette Leggi Universali in realtà, si intrecciano tra loro e agiscono congiuntamente, in ogni tempo, luogo o situazione.

1. Legge di Creazione: “Tutto ciò che esiste è null’altro che un’idea generata da una Mente”. Creare significa fare dal nulla; l’universo, ad esempio, è una creazione della Mente di Dio. Gli oggetti che noi utilizziamo, sono stati ideati dalla mente dell’uomo.

.

2. Legge di Corrispondenza: “Come in alto così in basso. Come in basso così in alto”.

3. Legge di Vibrazione: “Tutto è in movimento, tutto è in vibrazione”.

4. Legge di Polarità (o d’Attrazione/Repulsione): “Gli opposti si attirano e i simili si respingono”.

5. Legge del Ritmo o Armonia: “Tutto si muove come un pendolo; la misura del suo movimento verso destra è la stessa del suo movimento verso sinistra; il Ritmo è la compensazione tra le due oscillazioni”. Dio è Perfetta Armonia, ciò che appare disarmonico (miserie, sofferenze, ecc.), non sono una creazione di Dio, ma dell’uomo.

6. Legge di Causa ed Effetto (o legge del Karma): “Come uno semina, così raccoglierà”.

7. Legge di Generazione: “Tutto ha una polarità maschile e una femminile”. Generare significa “dar vita a un individuo della stessa specie”.

.

Queste Leggi Universali sono vere da tempo immemorabile e continueranno ad essere vere per altri miliardi di anni. Non cambieranno mai in nessun luogo. Non esiste il caso, non può esistere, perché non esiste la Legge di Casualità. Non esistono che Leggi Esatte, dette anche Principi per il fatto che sono immutabili.

.

La Legge della Creazione

.

Questa è la Legge più importante perché è quella che regge tutto il Creato. All’inizio del suo Vangelo l’apostolo Giovanni ci dice: “In principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio” (Gv 1:1). Questo significa che ancor prima che esistesse l’universo vi era nella Mente di Dio l’idea (verbo) di come doveva essere.

L’Universo era un’idea, un pensiero che poi si è concretizzato durante i 7 periodi (detti anche giorni) della creazione. L’uomo, essendo stato Creato ad immagine e somiglianza di Dio, è anch’esso creatore, e anche i suoi pensieri prima o poi si manifestano nel suo corpo o nel mondo che lo circonda. È perciò necessario che tu apprenda una importantissima verità: ciò che si pensa, si manifesta.

.

Devi imparare a considerare i tuoi pensieri come oggetti reali. È l’insieme dei tuoi pensieri che determina tutto quello che ti accade e ti circonda. Sono i tuoi pensieri che vedi manifestati nel tuo corpo, nel tuo carattere e perfino all’esterno, nelle tue condizioni di vita e nelle persone che ti circondano. I pensieri sono oggetti reali e, continuando nella lettura, ne diverrai sempre più consapevole.

.

Come un uomo pensa nel suo cuore, così egli è (Lc 6:45)

.

Se hai l’abitudine di pensare che sei di sana costituzione, puoi fare qualunque cosa e resterai sano. Ma se cambi il tuo modo di pensare, e ti lasci intimorire dalla paura delle infermità, incomincerai ad ammalarti e perderai la salute. Se sei nato nella ricchezza è possibile che rimarrai sempre ricco, a meno che qualcuno ti dica esiste un destino con i suoi rovesci e ti convinca che il tuo possa cambiare e diventare miserevole. Se nella tua mente è radicata l’idea che gli incidenti stanno in agguato ad ogni passo, subirai incidenti. Se sei convinto di avere una buona sorte, le cose ti andranno bene.

.

Qualunque cosa trattieni nella tua mente, questo è quanto vedrai manifestarsi nella tua vita e in tutto ciò che farai. Sono infatti questi pensieri a creare ciò che viene chiamato “destino”.

.

Noi, non siamo mai coscienti delle idee che riempiono la nostra mente. Queste si vanno formando in accordo a ciò che ci insegnano o a quello che sentiamo dire. Siccome quasi tutto il mondo ignora la Legge della Creazione, che governa la vita, quasi tutti trascorrono la loro esistenza fabbricandosi condizioni contrarie, vedendo peggiorare ciò che prometteva bene, muovendosi alla cieca, senza bussola, timone, o progetti. Non solo, ma le varie disgrazie vengono attribuite ad un non meglio definito destino mentre le lezioni sono apprese con molte difficoltà. Oppure si attribuisce tutto alla Volontà di Dio, volontà che, comunque, resta fuori dalla nostra comprensione.

.

Da quanto hai potuto leggere fino a questo punto, ti sarai reso conto che l’essere umano non è quello che ti hanno fatto credere, ossia una povera creatura, sbattuta qua e là dalla circostanze della vita, come un turacciolo in un mare tempestoso. Niente di tutto questo! La sua vita, il suo mondo, le sue azioni, tutto ciò che lui è, e tutto ciò che gli succede, sono solo sue creazioni e di nessun altro. Lui è il Re del suo impero e se pensa di essere un turacciolo nella tempesta, sarà così perché il suo pensiero creerà e manterrà tale condizione.

Nascere con Libero Arbitrio, significa esercitare la capacità di scegliere liberamente. Scegliere cosa? Di pensare negativamente o positivamente, in modo pessimista od ottimista. Pensando il male e le disarmonie produrremo male e disarmonie, mentre pensando il buono e il bello produrremo il buono e il bello, sia nel nostro mondo esteriore che in quello interiore.

.

La Metafisica, insegna da sempre che le idee di cui siamo convinti passano nel Subconscio dove si stabiliscono, creando le condizioni per cui possono generarsi problemi e malattie. Queste condizioni, prima o poi, si manifesteranno nel nostro corpo, nell’ambiente o nelle situazioni della vita. Anche la Psicologia Moderna, con secoli di ritardo, sta scoprendo la verità di tale insegnamento. Si pensi, a tal proposito, che la medicina ufficiale considera almeno l’80 per cento delle malattie di origine psicosomatica, ovvero originate dall’influenza della mente (psiche) sul corpo (soma).

Quando l’essere umano si ritrova avvolto negli effetti della sua ignoranza, ossia, nelle calamità che lui stesso ha prodotto, si rivolge a Dio e lo supplica perché lo liberi dalla sofferenza. Ciò generalmente si verifica quando i familiari, consolandolo gli dicono: “Bisogna rassegnarsi alla Volontà di Dio”. Com’è possibile affermare che la volontà del Creatore è malvagia, quando da millenni la religione insegna che Dio è un Padre che ama le sue creature? Un Padre tutto Amore, Bontà e Misericordia, tutto Saggezza ed Eternità.

.

Ti stai rendendo conto di come non siano attribuibili a Dio le sofferenze e le malattie? Ti pare pensabile che un Padre tutto Amore e infinitamente saggio, possa esprimere una volontà malvagia verso i suoi figlioli? Noi stessi, padri e madri mortali, non saremmo mai capaci di tormentare i nostri figli con le miserie e le sofferenze che vediamo nel mondo e che vengono attribuite ai misteriosi disegni di Dio.

Noi non saremmo capaci di condannare al fuoco eterno una nostra creatura per un errore fatto nella sua condizione mortale, e consideriamo, invece, che Dio ne sia capace! Sarebbe come dire, senza rendercene chiaramente conto, che stiamo attribuendo a Dio un ruolo di regnante capriccioso, vendicativo, animato da cattive intenzioni, e attento ad ogni nostra più piccola infrazione per poterci punire con castighi molto pesanti. È comunque naturale questo modo di pensare perché nasciamo, viviamo e moriamo, ignorando le regole e le leggi basilari della vita.

Abbiamo già detto quali sono i motivi delle nostre calamità: sono i frutti del nostro pensiero. È proprio in questo che troviamo la nostra immagine e somiglianza con il Creatore. Noi stessi, infatti, siamo i creatori della nostra propria vita.

.

Perché talvolta Dio non risponde alle nostre preghiere?

.

Perché sembra che Dio, a volte risponda alle nostre preghiere e a volte no? Ascolta bene! La preghiera è il pensiero più alto e più puro che si possa immaginare. È il modo di polarizzare la mente al livello più positivo. Le vibrazioni spirituali, create con la preghiera, sono in grado di trasformare istantaneamente, in bellezza e perfezione, tutte le condizioni disarmoniche che ci circondano. Essa agisce come una lampada accesa portata in un’abitazione immersa nelle tenebre.

Se colui che sta pregando pensa e crede veramente che questo Dio, a cui si sta rivolgendo, sia un Padre Amorevole e desideroso di dare tutto il bene ai sui figli, otterrà una risposta. In questo caso Dio risponde sempre. Generalmente, però, l’umanità ha preso l’abitudine di chiedere in questo modo: “Oh, mio Dio, ti prego toglimi da questo guaio, anche se so già che non è conveniente che Tu mi dia questa grazia, probabilmente Tu desideri impormi questa prova!” In altre parole colui che chiede si nega da sé tutte le possibilità di ricevere.

.

Sembra che l’umanità abbia più fede in questo Dio capriccioso, vendicativo, animato da cattive intenzioni. Un Dio intento a spiarci, per poterci punire ogni volta che ci trova in errore! Chi Lo prega pensando in questo modo non riceverà altro che una risposta adeguata all’immagine di Dio che lui stesso si è creata. Non dimenticare mai che la posizione di Dio non è quella di giudice, né di poliziotto, né di carnefice, e neppure del tiranno che ti hanno fatto credere.

Egli ha Creato l’universo utilizzando delle leggi ben definite; Leggi che costituiscono i sette Princìpi che stanno alla base di tutto il Creato. Queste Leggi funzionano in ogni momento e in ogni cosa. Non conoscono sosta e servono per mantenere l’Ordine e l’Armonia in tutto l’Universo. Non occorre la polizia nei mondi dello Spirito e colui che non vive in accordo con la Legge castiga se stesso. Noi, in effetti, non siamo mai puniti per i nostri peccati ma dai nostri peccati. È sempre ciò che pensiamo che si manifesta; impara allora a pensare correttamente e in accordo con la Legge Divina affinché si manifesti tutto il Bene che Dio desidera per te.

.

Nella Bibbia sta scritto che Dio è più vicino a noi dei nostri piedi e delle nostre mani; ancora più vicino del nostro stesso respiro. Non è necessario gridare per farci sentire da Lui, è sufficiente pensare alla sua Presenza affinché inizi a ricomporsi il legame che ci sembrava interrotto. Dio ci ha creato e quindi ci conosce meglio di quanto possiamo conoscerci noi stessi. Lui sa perché agiamo in questo o in quel modo e non si aspetta affatto che noi ci comportiamo come Santi, mentre stiamo compiendo i primi passi lungo il lungo cammino spirituale.

.

Avvertenza importante

.

Arrivati a questo punto del nostro studio, ti prego di non credere a niente di tutto quello che ti sto dicendo senza prima metterlo alla prova. Questo è un tuo diritto divino e sovrano. Non fare più come hai fatto sinora: non accettare tutto quello che senti o vedi senza riservarti il diritto di discriminare tra ciò che percepisci come bene o male in tutta libertà.

.

Elaborazione a cura del Dr. Mario Rizzi.    Fonte  http://www.viveremeglio.org/

.

Visita il mio nuovo sito http://www.scuoladellasalute.it/

.

Sebastiano

.

Articoli correlati:

.

METAFISICA: CAMMINARE SUL SENTIERO

.

LA METAFISICA REALIZZATIVA: RICORDO DI CONNY MENDEZ

.

DOBBIAMO CAMBIARE NOI STESSI E IL MONDO INTERO – CONNY MENDEZ

.

IL DECRETO – CONNY MENDEZ

.

LE CONVINZIONI e COME ELIMINARLE – CONNY MENDEZ

.

LA MECCANICA DEL PENSIERO – CONNY MENDEZ

.

CRISTIANESIMO DINAMICO DI CONNY MENDEZ

.

METAFISICA PER TUTTI – CONNY MENDEZ

.

LEGGE DI ATTRAZIONE – LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO


.

NIENTE ACCADE PER CASO

.Caso

Tutto ciò che facciamo e tutto quello che ci accade è conseguenza diretta di nostre scelte. Solo noi stessi siamo i diretti responsabili delle situazioni e degli ambienti in cui ci troviamo. Siamo noi i responsabili di incomprensioni con le persone con le quali viviamo a stretto contatto, del nostro lavoro, della nostra vita familiare, etc. Siamo noi i responsabili unici della nostra felicità o della nostra infelicità.  Non c’entra nè il caso nè la buona o cattiva sorte. Siamo solo noi che ci attiriamo ogni sorta di eventi, nulla arriva per caso. E sempre noi raccoglieremo quello che abbiamo già seminato.

.

 

Faccio un paradosso come esempio:

.

Immaginiamo una potente nave da guerra. Che abbiamo noi a che vedere con una nave da guerra?  Allora consideriamo come essa è venuta all’esistenza. Essa è l’opera di un architetto navale. Prima di esistere realmente, questa nave esisteva già nella mente dell’architetto. Poi altri uomini hanno fuso dei metalli per farne lamiere per il rivestimento della nave. Il Ministero della Difesa ha approvato il progetto di questa nave, ed ha stanziato i fondi necessari per costruirla. Il Parlamento ha votato la Legge che da via libera alla costruzione della nave. Noi col nostro voto abbiamo eletto i membri del Parlamento. Questo grosso modo il paradosso.

.

siamo sempre noi stessi i responsabili

.

Alla fine il circolo si è chiuso. E’ come il serpente che si morde la sua stessa coda. Accade sempre così. Dobbiamo capire chiaramente che siamo sempre noi stessi i responsabili di tutto quello che ci accade, non abbiamo niente da lamentarci con nessuno. Se ci riflettiamo sopra, ci accorgeremo che la causa di ogni cosa che ci accade  può essere ricondotta sempre a noi stesssi. Non abbiamo proprio niente da lamentarci degli altri per tutto quello che ci accade. Siamo noi stessi i costruttori del nostro domani. Il nostro “oggi” l’abbiamo già costruito ieri. Noi siamo i soli responsabili delle situazioni in cui andiamo a cacciarci e dell’ambiente in cui viviamo. Non esiste nè il caso nè le coincidenze. Noi siamo i costruttori della nostra realtà.

.

raccogliamo quello che seminiamo

.

La Legge di attrazione è una Legge Naturale, non fa nessun tipo di capricci. Niente succede per caso. Noi raccogliamo quello che seminiamo. Noi siamo la conseguenza di ciò che abbiamo pensato nel passato. Domani, immancabilmente saremo ciò che stiamo pensando oggi. Perciò stiamo attenti ai pensieri che vogliono entrare nella nostra mente. E’ vero che non possiamo impedire a un pensiero negativo di entrare nella nostra mente, ma è anche vero che possiamo impedirgli di fare fissa dimora nella nostra mente.

.

Selezioniamo i nostri pensieri, possiamo farlo. Rifiutiamo di dare accoglienza ad ogni sorta di pensiero negativo. Apriamo le braccia ad ogni pensiero d’amore, di solidarietà, di gioia, di salute, di benessere, di abbondanza, di compassione, etc., ci staremo costruendo un futuro di benessere e di felicità, per noi e per coloro che ci circondano.

.

Sebastiano.

.

LA CHIAVE SUPREMA – THE MASTER KEY SYSTEM- CHARLES HAANEL


LA CHIAVE  SUPREMA E LA LEGGE D’ATTRAZIONE DI RHONDA BYRNE

.

Charles F. Haanel(1866-1949) può essere considerato il moderno padre della Legge di Attrazione.

.

Già circa 100 anni or sono, nel 1909, Charles Haanel metteva mano a un corso in 24 lezioni che chiamò The Master Key System, La Chiave Suprema nell’edizione italiana. Il suo libro, o meglio il suo corso didattico, cominciò ad essere diffuso per corrispondenza già dal 1912.

.

la Legge di Attrazione è sempre esistita

 .

Benchè la Legge di Attrazione sia sempre esistita, e sia stata sempre conosciuta da pochi Adepti, l’opera di Charles Haanel, a mio parere, è quella che può vantare tutti i titoli di aver svelato e divulgato il Segreto della Legge di Attrazione. Trovo  The Master Key System l’opera più metodica, sistematica e sintetica per far comprendere tutte le verità della Legge di Attrazione. Perciò mi accingo a scrivere una serie di articoli su Charles F. Haanel e la sua opera letteraria.

.

Rhonda Byrne

.

Detto questo mi pare giusto sottolineare il fatto che, come Rhonda Byrne, anche l’Haanel non ha fatto altro che codificare in un sistema, delle conoscenze che già esistevano. Perchè i grandi maestri di tutti i tempi l’hanno sempre insegnata anche se con nomi diversi. Grandi pensatori come Socrate, Platone, Pitagora, Bacone e Emerson, per citarne alcuni pochi, ne hanno parlato nei loro scritti. Religioni come l’Induismo, l’Islam, il giudaismo, il Buddismo e il Cristianesimo, hanno dimostrato nelle loro opere di conoscere gli insegnamenti della Legge di Attrazione.

.

La Legge di Attrazione regge e

governa l’ordine dell’Universo

.

La Legge di Attrazione è sempre esistita e sempre è stata conosciuta. Questa Legge regge e governa l’ordine dell’Universo; è attiva in ogni momento nelle nostre vite, e in tutte le cose che facciamo. Non importa che noi ne siamo consapevoli o no, noi soli siamo i responsabili di tutto il bene o il male che ci può capitare. Siamo solo noi che attiviamo la Legge di Attrazione con i nostri pensieri, con le nostre parole e con le nostre azioni. 

.

Visita il mio nuovo sito

.

http://www.scuoladellasalute.it/

  .

  Sebastiano.

.

IL SEGRETO DELLA LEGGE D’ATTRAZIONE


.

LA LEGGE D’ATTRAZIONE IN 10 PASSI

.

Espongo in maniera schematica un metodo generale in 10 passi per applicare la Legge d’Attrazione.  Chiaramente è un metodo che ho messo  a punto io stesso e di cui me ne servo nella mia vita pratica. Senza ulteriori preamboli passo all’esposizione del metodo. Coloro per i quali l’argomento fosse nuovo, possono trovare ulteriori chiarimenti sulla Legge d’Attrazione nei prosimi articoli.

.

1. PROGETTO. Abbiate un progetto chiaro e compatibile col vostro stato sociale attuale e che desiderate ardentemente realizzare. Può essere un progetto a breve o a lungo termine. Questo progetto può contenere uno o più obiettivi da raggiungere.

.

2. TACCUINO. L’attrezzo di base indispensabile di cui avete necessariamente bisogno è un TACCUINO. Senza un taccuino tascabile da portare sempre con se, toglietevi dalla testa di poter realizzare alcunchè di importante. La memoria umana è labile, e con tutta la buona volontà che possiamo avere, le nostre idee si vanno a indebolire col passare del tempo, fino a dimenticarsene, se non vengono trascritte in un taccuino. Questo sarà il nostro prezioso promemoria che ci ricorderà ad ogni istante il nostro progetto. Lo consulteremo almeno tre volte al giorno. Sei caldamente invitato a scrivere tutto ciò che ti prefiggi di fare, per sommi capi, sul tuo taccuino. Tassativamente! Metodicamente! Le buone intenzioni non sono sufficienti per garantirci il successo. Dice un vecchio proverbio che “La strada verso il fallimento è lastricata di buone intenzioni”. Perciò procurati un taccuino tascabile da usare come promemoria. (Invece, in un blocco note normale  potete trascrivere dettagliatamente il vostro progetto).

.

3. OBIETTIVO. Scrivete sul taccuino in una sola frase incisiva l’obiettivo che volete raggiungere. Scrivete invece nel blocco note, dettagliatamente, l’obiettivo finale e tutti i passi da compiere per raggiungerlo.

.

4. PROGRAMMA. Dovete stabilire un vostro programma, una linea d’azione mediante la quale realizzare l’obiettivo. Agli inizi potreste avere poche idee. Non importa. Raccogliete quelle che avete, fosse anche una sola, e trascrivetele brevemente nel taccuino, mentre le svilupperete dettagliatamente nel blocco note.

.

5. SCADENZA. Stabilite una data di scadenza improrogabile per il vostro obiettivo. Non stabilite scadenze a lunghissimo termine. Se pensate che il vostro progetto richieda più di un anno per la sua realizzazione, scaglionatelo in più obiettivi graduali con scadenze mensili o al massimo bimestrali. Stabilire delle scadenze per gli obiettivi è di fondamentale importanza. La data di scadenza vi solleciterà, vi metterà una pressione in tutto il vostro essere, e metterà in moto la Legge di Attrazione per procurarvi le idee e le circostanze favorevoli per realizzare i vostri obiettivi.

.

6. FLESSIBILITA’. Abbiate flessibilità. Come abbiamo già detto, una volta innescata la Legge d’Attrazione, cominceranno a venirvi improvvisamente nuove idee, e sarete pronti e disposti a sfruttare a vostro vantaggio le circostanze favorevoli che vi si presenteranno. Perciò, siate flessibili e disponibili a variare in meglio il vostro programma ogni qualvolta che lo riterrete opportuno.

.

7. FEDELTA’ AL PROGRAMMA. Siate fedeli al programma che avete tracciato. Scrivete a caratteri cubitali sul vostro taccuino: “FEDELTA’ AL PROGRAMMA”. Scrivete tutte le nuove idee che vi giungono, e mantenete la vostra Fedeltà al Programma scritto.

.

8. GESTIONE DEL TEMPO. Esamina le priorità delle azioni da compiere. Esistono delle priorità nella vita che non puoi rimandare. Così anche nel tuo programma ci sono delle priorità che non puoi rimandare. Ricorda il “Carpe diem” (cogli l’attimo fuggente) del poeta latino Orazio. Se c’è una cosa da fare FALLA SUBITO, FALLA ADESSO, FALLA ORA. Non rimandare di salire il primo gradino del successo.

.

9. NON ISOLARTI. Persegui ardentemente i tuoi obiettivi, ma senza isolarti. Non fare mai mancare il tuo affetto ai tuoi cari. Senza la pace in famiglia, anche il più grande successo sarebbe un triste successo. Sarebbe una sconfitta guadagnare il mondo intero e perdere l’affetto dei nostri cari.

.

10. SCHEMA GENERALE. Questo  schema è un’ossatura di base per applicare la Legge d’Attrazione. Il resto lo devi aggiungere tu, adattando i tuoi obiettivi alle tue caratteristiche, alla tua condizione sociale, ai tuoi sentimenti. Se non hai mai provato a mettere volontariamente in moto la Legge d’Attrazione , comincia col cimentarti con programmi minimi per fare esperienza.

.

Visita il mio nuovo sito http://www.scuoladellasalute.it/

.

Sebastiano

.

Articoli correlati:

.

LEGGE DI ATTRAZIONE: MITI E INGANNI 1/10

LEGGE D’ATTRAZIONE: MITI E INGANNI 2/10

LEGGE DI ATTRAZIONE: MITI E INGANNI 3/10

LEGGE D’ATTRAZIONE: REALTA’ E ILLUSIONE 4/10

LEGGE D’ATTRAZIONE IN AZIONE 5/10

LEGGE D’ATTRAZIONE: RIPROGRAMMARE LA MENTE 6/10

LEGGE DI ATTRAZIONE: VISUALIZZAZIONE E IMMAGINAZIONE 7/10

LEGGE D’ATTRAZIONE: COME ESPRIMERE GRATITUDINE 8/10

LEGGE D’ATTRAZIONE: PERCHE’ NON FUNZIONA? 9/10

LA LEGGE DI ATTRAZIONE: LA FORMULA PIU’ EFFICACE 10/10

COME USARE LA LEGGE D’ATTRAZIONE – IL SEGRETO DI RHONDA BYRNE

LIMITI DELLA LEGGE DI ATTRAZIONE

LEGGE DI ATTRAZIONE – LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO

HO’OPONOPONO: OLTRE LA LEGGE DI ATTRAZIONE

HO’OPONOPONO: IL SEGRETO OLTRE THE SECRET

IL SEGRETO DELLA LEGGE D’ATTRAZIONE

LA CHIAVE SUPREMA – THE MASTER KEY SYSTEM- CHARLES HAANEL

.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: