FEDE-TERAPIA O GUARIGIONE PER FEDE


.

TERAPIA MEDIANTE LA FEDE

.

Cosa è la Fede-terapia? E’ un tentativo di portare fuori dal miracoloso, dal magico, dal fanatismo e dalla creduloneria tutto ciò che riguarda la Guarigione mediante la Fede. La Guarigione per Fede non è una deroga alle leggi divine, ma essa stessa è sottoposta alle Leggi Divine, così come avviene per le altre Leggi che regolano il Creato.

.

Possiamo affermare che esiste una Scienza della Guarigione per Fede, e che le sue regole si trovano scritte nella Parola di Dio, cioè la Bibbia. Desidero mostrare sia ai credenti, che ai non credenti che la Guarigione mediante la Fede in Dio è qualcosa di razionale e scientifico, anche se invece di strumenti di misura vi sono coinvolti pensieri, parole, emozioni e sensazioni.

.

Certo queste sono Leggi Spirituali, riguardano qualcosa di impalpabile ed invisibile, eppure dimostrabili e verificabili con i fatti per chiunque voglia prendersi la briga di indagarle. L’importante è separare scientificamente ciò che è pura esaltazione religiosa, da quella che è una Scienza Cristiana della Guarigione per Fede negli insegnamenti del Signore Gesù Cristo. E Gesù non era una fanatico.

.

Perciò, alla luce della Parola di Cristo, cercheremo per quanto ci è concesso,  di esporre la Guarigione Divina con un approccio scientifico, e non religioso, cercando di scoprire quali sono le Leggi che governano la Guarigione per Fede nel Signore Gesù Cristo. Buona lettura, e se possibile cercate di provare nella vostra vita questi insegnamenti cristiani, che possono procurarvi, nel caso che non siate dei credenti, un netto miglioramento della qualità della vostra vita sotto tutti i punti di vista.

.

IL RUOLO DELL’AMMALATO

.

La Fede-Terapia vuole passare agli ammalati il ruolo di protagonista nel processo della Guarigione per Fede. Del resto è sempre stato così, sempre la Fede dell’infermo è stata il principale artefice della sua guarigione. “La tua Fede ti ha guarito”, soleva dire Gesù.

.

In questi scritti i desidero mostrare come funziona la Fede e quale sia il suo ruolo nel processo della Guarigione Divina. Credo che sia giusto dare maggior autonomia a coloro che si avvicinano alla Guarigione per Fede, e liberarli dalla dipendenza di personaggi carismatici superdotati spiritualmente. Dobbiamo riconoscere chiaramente che l’ammalato stesso è sempre il promotore della sua guarigione, anche se non se ne rende conto.

.

Il ruolo della persona che aiuta l’ammalato a guarire si può paragonare a colui che accende la miccia di una bomba per farla esplodere, ma la bomba è proprio l’ammalato, e il Potere Curativo risiede soltanto dentro di lui. L’ammalato stesso deve imparare ad essere il Medico Spirituale di se stesso.

.

Noi possiamo insegnare, consigliare, aiutare con la nostra Fede e con la nostra preghiera gli ammalati, ma in definitiva sono loro stessi che mettono in moto il meccanismo della Guarigione Divina, perchè questo meccanismo risiede dentro ognuno di noi.

.

IL DONO DI DIO

.

Dio ha posto nella natura umana delle capacità meravigliose che aspettano di essere riconosciute e utilizzate. So bene quanto è generalizzato lo scetticismo della Medicina Ortodossa sulla possibilità della Guarigione Divina, come so anche bene delle esagerazioni di molti credenti nella Guarigione per Fede, fino a scadere nel fanatismo più sfrenato.

.

Oggi, la mia esperienza mi ha portato a vedere sempre più chiaramente che la Guarigione mediante la Fede dipende principalmente da un meraviglioso meccanismo che risiede nella nostra anima, e che questo congegno è influenzabile coscientemente per mezzo della nostra stessa Fede, una Fede razionale.

.

Caro amico/a, desidero in questo articolo raccontarti alcune cose della mia esperienza personale, con il desiderio che esse ti permettano di conoscere un poco meglio alcune delle capacità che giacciono nascoste nel tuo essere, ed in particolare ciò che può significare la tua Fede per migliorare la qualità della tua vita.

.

Non sono qui a parlare di particolari indirizzi religiosi, o per fare una qualsiasi forma di proselitismo, il mio unico scopo è quello di condividere con voi il mio modo di considerare la Guarigione per Fede, affinché anche voi possiate trarne un qualche beneficio per la vostra vita personale.

.

Non cercare in queste pagine una formula magica per la Guarigione Divina, giacché qui non esiste niente di magico. Ma se vogliamo proprio vedere il “Tocco Divino” nella Guarigione questo è l’Amore. L’Amore che sappiamo dare a noi stessi e agli altri. Senza di questo le parole diventano vuote, perdono la loro carica, il loro senso e la loro forza. L’amore è il catalizzatore imprescindibile nella realizzazione della Guarigione per Fede.

.

LA MALATTIA

.

Generalmente ogni infermità può trovare la sua origine in un vuoto d’amore nella vita delle persone, che si traduce in uno squilibrio in qualche parte del corpo. Spiritualmente l’infermità è una richiesta d’aiuto del nostro corpo, è una richiesta d’amore della nostra anima, una necessità di Amare e sentirsi amati; perchè Dio è Amore, e noi siamo stati creati a immagine e somiglianza di Dio.

.

Se la miglior medicina è quella preventiva, non esiste miglior profilassi del compiere il comandamento d’Amore del nostro Signore Gesù Cristo: “Amatevi gli uni gli altri come Io ho amato voi”. E più avanti vedremo che questo ha una evidente dimostrazione scientifica.

.

IMPORTANZA DEI RISULTATI

.

Nella Guarigione per Fede la cosa più importante sono i risultati. Io posso anche essere un profondo studioso della Bibbia e le mie conoscenze sulle religioni essere enciclopediche, però se il mio tipo di fede non guarisce e non allevia le mie infermità, a che mi serve tutta la mia scienza? Però se l’ammalato trova la via della Guarigione Divina grazie a questi insegnamenti cristiani, questa è una cosa buona.

.

In primo luogo dovete desiderare la salute, dovete pensare che è possibile che qualsiasi malattia può essere sconfitta, dovete volgere il pensiero a tutto il bene di cui avete bisogno: scoprirete in voi capacità meravigliose nascoste dentro voi stessi. La Fede è qualcosa di semplice, anche se può sfuggire alla nostra comprensione. Ma noi dobbiamo considerare di più la bontà dei risultati ottenuti che la perfetta conoscenza dei meccanismi che rendono possibile la Guarigione.

.

Quello che è realmente urgente è imparare a guarire le nostre infermità mediante la Fede ogni volta che se ne presenta la necessità, senza rinunciare a tentare di comprenderne quanto più pienamente possibile i suoi meccanismi. Un affamato ha bisogno urgente di mangiare, anche se ignora il funzionamento dei suoi meccanismi digestivi e metabolici che lo fanno sentire sazio. E l’umanità intera, compresi i cristiani, è affamata di soluzioni spirituali per il problema della malattia.

.

LE CAPACITA’ DELL’UOMO

.

Dio ha dotato tutti gli uomini, di tutte le razze e di tutte le nazioni, di capacità che non troviamo negli animali: la capacità di pensare, la capacità di introspezione, la capacità di ragionare su se stesso, sugli altri, sul mondo, sul presente, passato e futuro. Dio ha dotato l’uomo di una delle Sue caratteristiche: l’Intelligenza.

.

Ciononostante l’uomo oggi è il più infelice degli esseri viventi. Sempre insoddisfatto e ossessionato da mille timori. L’uomo vive come un disgraziato, perchè non ha un adeguata conoscenza di se stesso. E’ condizionato dal materialismo, irride ciò che è spirituale, e in questo modo non fa che attirarsi nuovi malanni a quelli che già ha.

.

L’uomo crede di essere nel cammino del progresso scientifico, crede nella potenza della tecnologia e delle scienze. Il giorno ipotetico in cui giungerà a conoscere tutta la chimica biologica, sarà ancora molto lontano dal conoscere la sua propria realtà spirituale. Disgraziatamente tutte queste nuove scoperte scientifiche non hanno sostanzialmente migliorato la qualità morale della vita dell’uomo.

.

Dov’è il progresso dell’uomo? Scopre la polvere da sparo e non trova migliore applicazione per essa che la guerra.

Scopre la fissione nucleare e appaiono le bombe atomiche e ad idrogeno. Questo non è progresso, è pazzia. Speriamo che ce ne rendiamo conto in tempo.

.

L’UOMO E IL MALE

.

L’uomo muore preso dall’angustia di questo falso progresso. La gioventù ingozzata da tanto materialismo si rifugia nelle droghe cercando nuove sensazioni, e fuggendo dalla sua propria realtà. La famiglia è stata disintegrata, i principi morali hanno perso il loro valore, aumenta l’infelicità generale, la depressione è di moda. L’uomo dice : “Dio non c’è”. E continuerà a crederlo finché non volgerà la sua attenzione dentro di se.

.

L’uomo ha imparato a considerare il male come strumento di misura di tutte le cose, e ignora il pesante tributo che sta pagando nella sua propria vita per insufficienza d’Amore. Il dolore e la malattia sono conseguenze inevitabili delle scelte dell’uomo. La gioia e la guarigione sono i doni di Dio per chi sceglie da lasciarsi guidare dalla Parola di Dio.

.

IL VALORE DELLA FEDE

.

La Fede può essere usata come una medicina per guarire i vari tipi di infermità, comprese quelle considerate incurabili. Solo dobbiamo imparare a usare correttamente il potere della Fede, cominciando con l’osservare gli effetti prodotti dalla messa in moto della fede personale proprio sopra noi stessi. E’ necessario che ci rendiamo conto delle meravigliose possibilità di guarigione mediante la Fede in prima persona.

.

Colui che riesce a comprendere e provare ciò che significa la sua propria Fede, avrà trovato la Via per trasformare l’infermità in salute, la tristezza in gioia, e gli risulterà più facile trasmettere ad altri questa Fede che guarisce.

.

E’ necessario imparare a credere nel bene, nel bene che già abbiamo per aumentarlo. E’ necessario che impariamo a credere nel bene di cui abbiamo bisogno, per attrarlo nelle nostre vite. Dobbiamo imparare a credere nel potere dell’Amore, perchè Dio è Amore, e Dio è la fonte di ogni bene. Solo così ogni guarigione è alla nostra portata.

.

L’ignoranza di questa verità è la causa di tutti i mali. Se l’uomo vuole porre rimedio a tutti i mali che lo affliggono, deve intelligentemente selezionare le cose in cui crede. Si tratta di un cambio radicale. Il bene, l’amore e il perdono devono diventare l’oggetto principale dei nostri pensieri.

.

IL CANCRO

.

La maggior parte degli ammalati di infermità tumorali continua a morire inevitabilmente, dopo essere stati curati con tutti i nuovi ritrovati farmacologici e l’uso del bisturi. La medicina ortodossa nelle sue cure non tiene minimamente conto della componente psicologica come mezzo per la vittoria sul cancro.

.

Ma quando l’ammalato decide di vivere, quando comprende che le sue infermità sono iniziate quando ha cessato di lottare per risolvere i problemi della sua vita, se realmente desidera continuare a vivere, allora l’evoluzione della sua infermità cambia completamente percorso, e il cancro regredisce fino a sparire del tutto. Questa è la fede, più potente di qualsiasi farmaco.

.

Io credo che sia necessario informare sempre e subito l’ammalato di tumore del suo stato, ed è soprattutto necessario informarlo che esiste una possibilità di vittoria, ed è l’amore per la vita, l’amore per Colui che ha donato la vita. Perchè quando si perde la voglia di vivere e si getta la spugna, il meccanismo immunitario si deprime, si indebolisce, perde il controllo sulle cellule del suo corpo. Questo è il cancro.

.

Però quando un ammalato ricupera l’entusiasmo per la vita e il desiderio di lottare per vivere, i meccanismi immunitari di difesa si rinvigoriscono, tornano a comandare nel corpo, correggono gli errori, e le cellule cessano di riprodursi senza controllo, e il cancro va a scomparire. La miglior profilassi contro il cancro risiede proprio dentro di noi, cioè nei nostri meccanismi di difesa immunitari. E questi possono essere riattivati per mezzo della fede. “Tutto è possibile a chi crede”, diceva Gesù.

.

Visita il mio nuovo sito http://www.scuoladellasalute.it/

.

Sebastiano

.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: