DARE PER RICEVERE, COME GUARIRE L’EGO


.

COMPIACIMENTO DELL’EGO E PATOLOGIE 

GENERATE DAL SUBCONSCIO

.

 .

Anche se voi potete stentarlo a credere, ci sono molti ammalati che godono del loro stato di infermità. Di fatto ci sono molte persone che riescono ad essere sempre più contente del loro stato di malattia. E’ possibile questo?

 .

Un Ego a caccia di coccole

 .

Si, ed ha a che fare sempre con un Ego a caccia di coccole e compiacimento. Queste persone godono della loro infermità, fino a farla diventare cronica, è un mezzo per guadagnare le attenzioni degli altri costantemente. Quando invece stanno molto male o sono perfino moribonde, esse appaiono tranquille e rilassate, perfino soddisfatte, perchè non debbono più ricercare le attenzioni degli altri, dal momento che nel loro stato di malattia le ottengono   automaticamente.

 .

Il compiacimento dell’Ego è una necessità essenziale per tutti

 .

Perciò la malattia si muove in funzione dell’Ego e della sua necessità di sentirsi importante e di attirarsi l’attenzione che si merita. L’appagamento dell’Ego è una necessità umana fondamentale per tutti, quando questa manca sorge uno squilibrio e a volte un disturbo nelle emozioni e nello stato fisico. Queste povere persone si ammalano per compiacere il loro Ego. Anche se il compiacimento dell’Ego è una necessità essenziale per tutti, tuttavia questi soggetti usano un metodo estremamente pericoloso e malsano per soddisfare il proprio Ego, metodo che mette  in crisi oltremisura l’intero organismo psicofisico. Credo che nella cerchia delle nostre conoscenze o addirittura in famiglia, abbiamo notato simili comportamenti per guadagnarsi le attenzione degli altri. Tipico esempio è quello dei bambini che fingono o addirittura si creano delle malattie per attirare le attenzioni della mamma su di loro.

 .

Una personalità adulta e realmente sana non ha bisogno di ricorrere a simili escamotage per attirare le attenzioni degli altri e per ricevere il meritato apprezzamento.

 .

Accade che tali persone migliorano o peggiorano il loro stato di salute secondo le necessità del loro Ego. In altre parole, i processi delle loro malattie sono strettamente legati a qualche deficienza nell’appagamento dell’Ego. Quali sono queste deficienze? si tratta di situazioni abbastanza comuni nella vita sociale: come il non sentirsi importante, la mancanza di approvazione, di apprezzamento, di autostima e di amore.

 .

Il nostro Ego si alimenta dell’apprezzamento altrui, di elogi e di amore.

 .

E’ più facile far fronte a carenze di vitamine e di minerali nel corpo che alle deficienze dell’Ego, le quali sono in realtà molto più importanti riguardo alla salute per la maggioranza delle persone.

 .

La gente sana e felice abbonda naturalmente in amore, apprezzamento, elogi ed importanza.

 .

Quando non si soddisfa ad una qualsiasi di queste necessità basiche dell’essere umano, i risultati possono essere disastrosi e possono arrivare a farci ammalare anche seriamente. Se ci guardiamo intorno, possiamo facilmente osservare che la gente sana e felice abbonda naturalmente di amore, apprezzamento, elogi ed importanza.

 .

Gli elogi, l’amore e l’apprezzamento altrui danno come risultato un sentimento di autostima e uno stato di salute migliore

 .

Nella nostra società moderna c’è una falsa credenza che si oppone a quanto già detto, ed  è l’idea che non si dovrebbe elogiare la gente e nemmeno farla sentire importante, perchè questa sarebbe una adulazione dettata dall’ipocrisia, che  genererebbe un senso di falsa superiorità e di presunzione. Invece la psicologia moderna ha dimostrato chiaramente che questa attitudine è erronea: gli elogi, l’amore e l’apprezzamento altrui danno come risultato un sentimento di autostima, uno stato di salute migliore e un senso di equilibrio e di soddisfazione.

 .

Senza tutto ciò l’Ego manca di  stabilità e di uno stato di autosoddisfazione che è imprescindibile da uno stato di salute psicofisica, e si muove continuamente tra sentimenti opposti ed esagerati, da un eccesso di autostima a sentimenti di inutilità e nullità.

 .

Ammalarsi per poter ottenere maggiori attenzioni dagli altri

 .

Le persone infelici, come pure le persone che si ammalano facilmente sono quelle che più anelano e necessitano maggiormente delle attenzioni altrui. E quanto più si rendono dipendenti dell’apprezzamento degli altri tanto più ottengono l’effetto contrario, ottenendo come risultato di respingere le persone intorno a loro. Per questo motivo sono “costrette” inconsciamente ad ammalarsi per poter ottenere maggiori attenzioni dagli altri.

 .

La soluzione alla portata di tutti

 .

La moderna psicologia clinica ha dedicato una grande attenzione per studiare e risolvere questo tipo di problema. Credo che la risposta sia semplice e la soluzione alla portata di tutti, purchè la si voglia comprendere ed accettare. La tecnica per l’appagamento dell’ego, nella sua formulazione più conosciuta si può riassumere nella seguente frase:

 .

“Fai agli altri quello vorresti che gli altri facciano a te”

 .

Se vuoi che ti elogino, comincia ad elogiare gli altri. Se senti la necessità di essere maggiormente apprezzato, comincia ad apprezzare di più la gente che ti circonda. Se desideri essere amato di più, sii tu per primo ad essere più amorevole con gli altri. Se pensi che gli altri non danno la giusta importanza alla tua persona, fai in modo di far sentire importanti gli altri. Però fai tutte queste cose con la massima sincerità e naturalezza.

 .

 “Quello che semini, quello raccoglierai”

 .

Non c’è niente di nuovo in questa poderosa tecnica. Tutte le grandi tradizioni religiose e filosofiche basate sulla Sapienza Eterna, hanno incluso nei loro detti un qualcosa dal significato simile a  “Quello che semini, quello raccoglierai”.

 .

Dare per ricevere

 .

Chiaramente la difficoltà nella soluzione del problema sta nel fatto che una cosa ècomprendere questa tecnica, altra cosa, totalmente differente, è agire in conformità ad essa. A questo proposito sono sorte varie scuole di pensiero che insegnano il grande potere del dare per potere ricevere.

 .

 La Mente Subconscia 

 .

Per alcuni risulta facile applicare il Pensiero Positivo, e pertanto possono dimostrare coi fatti la realtà di “”Quello che semini, quello raccoglierai”. Tuttavia, la Mente Subconscia non tiene conto istantaneamente di un pensiero superficiale, di un pensiero che non sia tanto persistente da aver creato un solco nella corteccia del cervello. Occorre del tempo affinchè un nuovo pensiero possa creare delle modifiche sostanziali nella nostra vita.

 .

Cooperazione tra mente e corpo

 .

Comunque, nel suo livello più profondo, la mente in questo preciso momento sta raccogliendo quello che fu seminato nel passato. Ogni pensiero si converte automaticamente  in realtà proporzionalmente  al potere della sua intensità. Riguardo al corpo, ogni pensiero si tramuta in una funzione fisiologica differente che può essere di salute o malattia, secondo la qualità del pensiero. E se la cooperazione tra mente e corpo è armonica si avranno i migliori risultati in quanto a benessere psicofisico. Il flusso dell’Energia Vitale porterà con sé un miglioramento tangibile e completo per la vita stessa. L’appagamento dell’Ego porterà come una normale conseguenza uno stato naturale di salute e benessere psicofisico.

 .

Ansia e preoccupazioni eccessive

 .

Per molte persone gli ostacoli che esistono per soddisfare il proprio Ego sono abbastanza reali. Questi ostacoli si  materializzano sotto forma di ansia e agitazione, complessi di colpa, autonegazione del piacere e preoccupazioni eccessive.

.

Tutto questo stato è ciò che crea una cattiva coscienza, sotto la quale l’Ego tenta di soddisfare le sue esigenze attraverso mezzucci ingannevoli e piccole astuzie, che si rivelano controproducenti.

 .

Crescere da bambino ad adulto

 .

In questo senso, possiamo tranquillamente affermare che tutte le neurosi e le infermità create dall’Ego sono una conseguenza di una eccessiva carenza di autostima. Affinchè possa ripristinarsi uno stato di benessere psicofisico e di giusto equilibrio è necessario che l’Ego si renda conto e prenda coscienza della sua situazione, che non le giova a nulla ammalarsi per guadagnarsi le coccole e le attenzioni dei familiari e degli amici, e che  inizi a lavorare su se stesso, a crescere da bambino ad adulto, per acquisire quel sufficiente stato di appagamento e di autosoddisfazione che gli consenta di superare questo problema. E come abbiamo già detto non c’è miglior tecnica del dare per ricevere. Sebastiano.

.

MEDICINA CONVENZIONALE E MEDICINA NATURALE A CONFRONTO


.

La vita di città è una intossicazione continuata

.

Medicina Convenzionale

.

 .

 Si intossicano i polmoni introducendovi i veleni dall’aria inquinata che respiriamo.  Si intossicano lo stomaco, gli intestini ed il sangue mangiando cadaveri cucinati ed alimenti industriali conservati. Si intossica la pelle, rivestendola con vestiti sintetici e aderenti che ne impediscono la traspirazione attraverso i pori, per la liberazione delle tossine. Si intossicano reni e fegato con bevande nervine come caffè, vino, alcool, coca cola, red bull, oltre a farmaci, integratori, sale, zuccheri raffinati, etc.

 .

Chi controlla la reale efficacia dei farmaci?

 .

L’industria farmaceutica e l’industria alimentare sono quelle che finanziano i fondi di “ricerca” sul valore nutrizionale e la nocività dei prodotti alimentari, e l’efficacia dei farmaci. Non c’è da meravigliarsi quindi, che la posizione ufficiale di tutti i paesi del mondo sia quella di combattere, ostacolare o nascondere  il Vegetarianismo ed il Naturismo e sostenere il consumo di cibi industriali e intossicanti e di farmaci al 90% inefficaci e soprattutto nocivi, condizionando l’opinione pubblica per mezzo di stampa, radio, televisione, scuole, etc .

 .

Siamo stati manipolati fin dalla nascita

 .

Inoltre c’è un altro condizionamento che inizia fin dall’età scolastica presentandoci latte, formaggi, uova, carne e pesce come   alimenti d’eccellenza, indispensabili alla crescita del bambino ed alla vita dell’uomo. Questa forma occulta di persuasione inculcataci fin da piccoli costituisce una barriera piuttosto difficile da rimuovere dalla nostra mente. Siamo stati manipolati fin dalla nascita, a cominciare dal nostro ambiente familiare.

 .

Perchè la Medicina Convenzionale sarà sempre schierata contro il Vegetarismo ed il Naturismo?

 .

E’ ovvio che la Medicina Convenzionale sarà sempre schierata contro il Vegetarismo ed il Naturismo. Se la gente di tutto il mondo si alimentasse di frutta cruda, verdure crude, semi, frutta a guscio, cereali e legumi, bevendo acqua pura, respirando aria pura, a contatto con il sole e la luce, utilizzando  questi elementi della natura, sparirebbero l’80% di qualsiasi disturbo di salute, e sparirebbe anche  l’80% dei medici, e l’industria farmaceutica crollerebbe di colpo (così come le industrie di congelazione, degli allevamenti intensivi, della pesca industriale e della conservazione alimentare), resterebbero in attività solo i medici destinati ai servizi di emergenza per gli incidenti ed il pronto soccorso dei feriti, sono l’unica vera utilità della Medicina Ufficiale.

 .

La Medicina Convenzionale ha sempre pronto un farmaco per ogni malattia

 .

Certamente con la Medicina Naturale non è possibile riparare e suturare una parte incidentata, una gamba, un braccio, una mano, ecc.  Qui è dove si rende necessaria la Medicina Convenzionale , è qui dove si  giustifica l’uso di farmaci e di operazioni chirurgiche, compreso anche la  trasfusione di sangue nei casi di emergenza. Però la Medicina Convenzionale è totalmente fuori strada e decisamente pericolosa, quando pretende di curare con farmaci e chirurgia ogni tipo di malattia,  anche quelle di persone che sono semplicemente  vittime dei stessi loro errori, causati da una alimentazione innaturale e da malsane abitudini di vita.

 .

 Curare i sintomi delle malattie, trascurandone le cause

 .

Invece di studiare la corretta nutrizione e disintossicazione del corpo, la Medicina Convenzionale si è dedicata allo studio di microbi e germi. La Medicina Convenzionale continua a curare i sintomi delle malattie, trascurandone le cause. Questo è un modo sbagliato di procedere. Liberiamo il corpo dalle tossine, alimentiamolo correttamente, e vedremo ristabilita la salute come fosse un miracolo.

 .

Merendine,  caramelle e coca cola

 .

Ai bambini, già  da molto piccoli, invece di abituarli a frutta ed insalate crude, si preferisce corrompere i loro gusti con merendine industriali,  caramelle e coca cola. Cosa potremo aspettarci installando queste nocive abitudini nei bambini?

 .

Preservazione e conservazione della salute

 .

La Medicina Naturale classica, ovvero l’Igiene Naturale, o Igienismo, mira alla preservazione ed alla conservazione della salute con i mezzi che ci offre la natura: Aria pulita, acqua naturale, calore del sole, i frutti della terra come alimentazione, digiuno quando serve, esercizio fisico adeguato, attitudine positiva della mente e dello spirito.

 .

Sebastiano.

.

THE CHINA STUDY: LO STUDIO PIU’ COMPLETO SULL’ALIMENTAZIONE


.

CONFERENZA DEL DR. COLIN T. CAMPBELL, AUTORE DEL “THE CHINA STUDY”

.

.

Estratto dall’introduzione del libro “The China Study”

.

Dr. Colin T. Campbell:

.

I libri sulle diete sono costantemente in cima alle classifiche di vendita; non c’e’ praticamente rivista popolare che non dispensi consigli dietetici… Dato il bombardamento di informazioni, siete sicuri di sapere cosa dovreste fare per migliorare il vostro stato di salute?

.

La mia ipotesi e’ che non siate veramente sicuri della risposta. In tal caso sappiate di non essere i soli: malgrado l’abbondanza di informazioni e opinioni, pochissime persone sanno davvero che cosa dovrebbero fare per migliorare la loro salute.

.

La vera scienza e’ stata sepolta 

.

Questo non dipende dalla mancanza di ricerca. Le ricerche sono state fatte, disponiamo di un’enorme quantita’ di informazioni sui legami fra alimentazione e salute, ma la vera scienza e’ stata sepolta sotto un cumulo di informazioni irrilevanti, se non addirittura dannose: la scienza spazzatura, le diete alla moda e la propaganda dell’industria alimentare.

.

Capire l’alimentazione e la salute

.

Voglio cambiare questa situazione. Voglio fornirvi un nuovo quadro di riferimento per capire l’alimentazione e la salute, una struttura che elimini la confusione, prevenga e curi le malattie e vi consenta di vivere una vita piu’ appagante.

.

Sono stato “nel sistema” per quasi cinquant’anni, ai massimi livelli, e ho ideato e diretto grandi progetti di ricerca, decidendo quali ricerche dovessero essere finanziate e trasferendo un’infinita’ di risultati di ricerche scientifiche nei rapporti di commissioni nazionali di esperti.

.

Avete il diritto di sapere che molte delle nozioni comuni che vi sono state trasmesse sul cibo, la salute e la malattia sono sbagliate.

.

– Per quanto problematiche, le sostanze chimiche presenti nell’ambiente e nel vostro cibo non sono la causa principale del cancro.

– I geni che avete ereditato dai vostri genitori non sono il fattore piu’ importante che determina se sarete vittime di una delle dieci principali cause di morte.

– La speranza che la ricerca genetica possa portare a cure farmaceutiche per le malattie ignora le soluzioni piu’ efficaci che possono essere messe in atto oggi.

– Il controllo ossessivo dell’assunzione di una sostanza nutritiva, come ad esempio i carboidrati, i grassi, il colesterolo o gli acidi grassi omega-3, non dara’ come risultato una salute a lungo termine.

– Le vitamine e gli integratori alimentari non vi forniranno una protezione a lungo termine dalle malattie.

– I medicinali e la chirurgia non sono in grado di curare le malattie che uccidono la maggior parte degli americani.

– Probabilmente il vostro medico non sa di che cosa avete bisogno per ottenere il miglior stato di salute possibile.

 .

Quella che propongo non e’ niente di meno che la ridefinizione della nostra concezione di buona alimentazione.

 .

I risultati provocatori dei miei quarant’anni di ricerca biomedica, comprese le scoperte risultanti da un programma di laboratorio della durata di ventisette anni (sovvenzionato dalle piu’ rispettabili agenzie di finanziamento), dimostrano che una dieta corretta puo’ salvarvi la vita.

 .

Un testo monumentale che sta sollevando un vero polverone intorno alla medicina convenzionale in tutto il mondo…

 .

A differenza di taluni autori popolari, non vi chiedero’ di credere a conclusioni basate sulle mie personali osservazioni. Questo libro contiene piu’ di 750 rimandi bibliografici, che sono per la maggior parte fonti primarie di informazione, fra cui centinaia di pubblicazioni scientifiche di altri ricercatori che indicano la via da seguire per ridurre il cancro, le cardiopatie, gli ictus, l’obesita’, il diabete, le malattie autoimmuni, l’osteoporosi, il morbo di Alzheimer, i calcoli renali e la cecita’.

 .

Alcune scoperte, pubblicate nelle riviste scientifiche piu’ prestigiose, dimostrano che:

 .

– un cambio di alimentazione puo’ permettere ai pazienti diabetici di sospendere l’assunzione di farmaci;

– una cardiopatia puo’ essere fatta regredire solo con la dieta;

– il cancro al seno e’ in relazione con i livelli di ormoni femminili nel sangue, a loro volta determinati dal cibo che mangiamo;

– il consumo di latticini puo’ aumentare il rischio di cancro alla prostata;

– gli antiossidanti presenti nella frutta e nella verdura sono collegati a migliori prestazioni intellettuali nella vecchiaia;

– e’ possibile prevenire i calcoli renali con una dieta sana;

– il diabete di tipo 1, una delle malattie piu’ devastanti che possano colpire un bambino, presenta evidenti correlazioni con le pratiche di alimentazione infantile.

 .

Queste scoperte dimostrano che una buona dieta e’ l’arma piu’ potente di cui disponiamo contro la malattia.

 .

La comprensione di questa prova scientifica non e’ solo importante per migliorare la salute, ma ha anche profonde implicazioni per tutta la nostra societa’.

 .

Dobbiamo sapere perche’ nella nostra societa’ domina la disinformazione e per quale motivo compiamo errori grossolani nelle nostre ricerche in ambito di dieta e malattia, come pure nel modo in cui promuoviamo la salute e curiamo la malattia.

 .

Tutti i problemi si riducono a tre fattori: colazione, pranzo e cena.

 .

Piu’ di quarant’anni fa, agli inizi della mia carriera, non avrei mai pensato che il cibo fosse cosi’ intimamente collegato ai problemi di salute.

 .

Ho diretto lo studio piu’ completo su dieta, stile di vita e malattia mai effettuato sugli esseri umani nella storia della ricerca biomedica.

 .

Si e’ trattato di un’impresa imponente, sotto la gestione congiunta della Cornell University, dell’Universita’ di Oxford e dell’Accademia cinese di medicina preventiva. Il New York Times l’ha definito il “Grand Prix dell’epidemiologia”.

 .

Questo progetto ha preso in esame un’ampia gamma di malattie e fattori legati all’alimentazione e allo stile di vita nella Cina rurale e, piu’ di recente, a Taiwan.

 .

Piu’ comunemente noto come lo “studio Cina” (The China Study), il progetto ha finito per produrre piu’ di 8.000 associazioni statisticamente significative fra vari fattori dietetici e le malattie!

 .

Cio’ che lo rende particolarmente degno di nota e’ il fatto che, fra le numerose associazioni relative al rapporto fra dieta e malattia, moltissime giungevano alla medesima conclusione:

 .

I soggetti che si nutrivano prevalentemente di cibi di origine animale erano quelli che si ammalavano delle patologie piu’ croniche.

 .

Le persone che mangiavano le maggiori quantita’ di cibi vegetali erano le piu’ sane e tendevano a evitare le malattie croniche.

 .

 

Questi risultati non potevano essere ignorati. Le implicazioni per la salute a seconda del consumo di alimenti animali o vegetali erano sostanzialmente diverse.

 .

Per quanto impressionanti, non potevo basarmi esclusivamente sui risultati dei nostri studi effettuati sugli animali e sul vasto studio condotto in Cina, e ho quindi cercato le scoperte di altri ricercatori e clinici, che si erano rivelate fra quelle piu’ entusiasmanti degli ultimi cinquant’anni.

 .

Quelle scoperte, che costituiscono l’argomento della II parte di questo libro, dimostrano che le cardiopatie, il diabete e l’obesita’ possono essere fatti regredire mediante una dieta sana.

 .

Una ricerca approfondita, non una semplice teoria, le cui conclusioni, se applicate, salverebbero la vita a milioni di persone!

 .

Da altre ricerche emerge che varie forme di cancro, le malattie autoimmuni, la salute delle ossa e dei reni, i disturbi visivi e cerebrali in eta’ avanzata (come la disfunzione cognitiva e il morbo di Alzheimer) sono sensibilmente influenzati dall’alimentazione.

 .

Una dieta a base di cibi naturali e vegetali

 .

Ma la cosa piu’ importante e’ che la dieta che si e’ ripetutamente dimostrata in grado di far retrocedere e/o prevenire queste malattie e’ la stessa dieta a base di cibi naturali e vegetali che nelle mie ricerche di laboratorio e nello “Studio Cina” e’ risultata capace di favorire la salute ottimale. I risultati sono coerenti.

 .

E tuttavia, nonostante il potere di queste informazioni, nonostante la speranza che generano e nonostante l’urgente bisogno di questo modo di intendere la nutrizione e la salute, la gente e’ tuttora confusa.

 .

Terrorizzati, rassegnati e avviliti

 .

Ho amici con cardiopatie che sono rassegnati e avviliti di essere alla merce’ di quella che considerano una patologia inevitabile. Ho parlato con donne talmente terrorizzate dal cancro alla mammella che sarebbero disposte a farsi asportare chirurgicamente il seno, e perfino quello delle loro figlie, se questo fosse l’unico metodo per ridurre al minimo il rischio.

 .

Tante sono le persone da me incontrate che sono state indotte a seguire un percorso di malattia, sconforto e confusione riguardo alla loro salute e al modo in cui proteggerla.

 .

Gli americani sono confusi, e vi diro’ il perche’. La risposta, illustrata nella IV parte, ha a che fare con le modalita’ di generazione e comunicazione delle informazioni sulla salute e con chi controlla tali attivita’.

 .

Essendo stato cosi’ a lungo dietro le quinte a produrre le informazioni sulla salute, ho visto che cosa accade in realta’ e sono pronto a raccontare al mondo che cosa non va in questo sistema.

 .

Le linee di demarcazione fra governo, industria, scienza e medicina sono diventate indistinte, come pure quelle fra il perseguimento del profitto e la promozione della salute.

 .

I problemi connessi al sistema non si presentano sotto le forme di corruzione che siamo abituati a vedere nei film hollywoodiani. I problemi sono molto piu’ sottili, e tuttavia molto piu’ pericolosi. Ne risulta un’enorme disinformazione, per cui i consumatori medi americani pagano due volte: da un lato versano le tasse per la ricerca e dall’altro forniscono il denaro affinche’ l’assistenza sanitaria curi malattie che potrebbero essere ampiamente evitate.

 .

Dr. Colin T. Campbell

.

VIDEO DI UNA CONFERENZA  DEL DR. COLIN CAMPBELL SUL SUO LIBRO “THE CHINA STUDY”, CON I SOTTOTITOLI IN ITALIANO

.

.

CHE COSA E’ LA PRESSIONE ALTA O IPERTENSIONE?


.

Perché si ha la pressione alta? la risposta vi sorprenderà!

.

Che cosa è la pressione arteriosa?

 .

La pressione arteriosa è la pressione del sangue che il cuore esercita sulla parete dell’arteria durante le fasi di attiva circolazione. Una pressione sanguigna alta significa che il cuore deve faticare di più per spingere il sangue in circolo. Questo, a lungo andare, porta a danneggiamento dei vasi arteriosi, a cominciare dalle arteriole più piccole, come quelle renali ed oculari, con ovvi problemi di insufficienza renale e di glaucoma.

 .

SINTOMI DI IPERTENSIONE E RIMEDI

.

Essere in stato ipertensivo significa provare fastidiose palpitazioni, vertigini, nervosismo, stanchezza, cefalea, ronzii, epistassi (sangue dal naso), ansia. La primissima cosa da fare è quella di astenersi dal sale, dal caffè, dai farmaci, dagli integratori, dal fumo, dall’alcol. Altro consiglio è quello di ridurre il peso corporeo e di adottare attività aerobiche e motorie moderate ma regolari (passeggiate, nuoto, bicicletta).

 .

Da cosa dipende la pressione alta?

.

In sintesi, la pressione alta è la conseguenza di cattive abitudini quotidiane contro il proprio corpo!

 .

Quali sono queste abitudini?

 .

Ciò che si mangia, cosa si beve, ciò che si fa (guardare la TV per ore e ore). Cosa non si fa (come esercizio fisico) e il  modo di guardare alla vita (pessimismo, depressione, stress).

 .

Cominciamo con la dieta:

 .

Una dieta contro la salute del corpo (e quindi anche della mente) è quella ricca di zuccheri e proteine ​​animali. Purtroppo questa è la dieta  più seguita dalla maggioranza delle persone.

 .

Domanda: cosa non mangiare per abbassare la pressione sanguigna?

 .

La mia risposta sarebbe quella di mangiare ciò che i supermercati hanno di meno.  E che hanno in minor numero i supermercati? Frutta, verdure e ortaggi!

 .

I supermercati sono pieni zeppi di cibi spazzatura

 .

Devi solo andare in un supermercato per scoprire come sono pieni di cose che contribuiscono a causare alta pressione sanguigna,  diabete, obesità e  cancro. I supermercati sono pieni zeppi di cibi spazzatura: carne, pesce, salumi, fritture varie, farina bianca raffinata,  caffè, zucchero raffinato, sale, vino, alcolici, bevande gassate, integratori, cioccolato,  latte, formaggi, uova, etc.! Questi sono gli ingredienti  da rimuovere dalle nostre diete per permettere al corpo di ricuperare il suo stato naturale di benessere e salute.

 .

Ma parliamo di pressione sanguigna

 .

Non è un segreto che la pressione alta può causare problemi molto gravi per il corpo. Migliaia di persone soffrono di pressione alta del sangue tutti i giorni e sono a rischio di sviluppare malattie cardiache e ictus.

 .

I decessi dovuti a malattie cardiache e ictus cerebrale sono del tutto evitabili

 .

Fortunatamente la soluzione a questo problema tanto comune sembra essere al di fuori della Medicina Convenzionale o Ortodossa! Ed è per questo motivo che la gente non è neppure informata della soluzione reale del problema dell’alta pressione.

 .

Il business della salute

 .

Ricordate, l’industria farmaceutica non ha nessun interesse che la gente conosca quale sia la causa dell’alta pressione sanguigna, perchè crollerebbe un fiorentissimo business finanziario.

 .

E ‘molto difficile per la stragrande maggioranza delle persone che soffrono di pressione alta di accettare l’idea che i loro cibi  e bevande preferite (caffè e bibite) possano essere la causa principale dell’alta pressione sanguigna, perché pensano che in tal caso il medico gliele avrebbe proibiti.

 .

Anche i medici sono condizionati

 .

Purtroppo, penso che sia ancora più difficile accettare l’idea che i medici stessi sono esseri umani come noi e che sono stati assoggettati al condizionamento dei protocolli medici da parte della casta dei medici, pilotata dagli interessi delle  grandi case farmaceutiche, e qui sta il nocciolo di tutto il problema. Il lavoro essenziale del medico si riduce a prescrivere i farmaci prescritti dai loro protocolli, il suo lavoro non è quello di guarire ma di scrivere ricette.

 .

Cibi spazzatura e pressione alta

 .

La soluzione a tutti i problemi legati alla pressione alta è riconducibile a un cambiamento di idea di come il corpo umano funziona davvero. L’idea che il corpo possa continuare impunemente ad essere saturato con tutta quella spazzatura che noi chiamiamo “cibo” è assurda. E’  impossibile mantenere un corpo sano con il tipo di cibo che mangiamo regolarmente da sempre. Se si desidera tornare ad una pressione arteriosa normale, allora è il momento di pulire il corpo da tutti i rifiuti tossici accumulati per anni e anni!

 .

Come fare?

 .

L’ipertensione è generata da una sangue troppo denso e viscoso che preme contro le pareti delle arterie e fa fatica a circolare liberamente. Alimentazione inadatta, scarso esercizio, obesità e stress sono le cause di un sangue troppo denso.

 .

Il miglior mezzo per fluidificare il sangue, e per rendere così più facile al cuore di pompare il sangue per tutto il corpo, consiste nel limitare ai minimi termini cereali raffinati e rimuovere da subito i grassi saturi, le proteine animali ed il sale dalla nostra dieta, insieme allo zucchero raffinato, caffè, alcool, vino e sigarette!

 .

Una delle peggiori combinazioni alimentari sono i cereali raffinati (riso, mais, frumento, etc) con i grassi saturi (grassi animali) e gli oli di semi, come soia, arachidi, mais e molti altri similari che dominano il mercato.

 .

Se questa è stata la vostra dieta preferita per molti anni,  ho una brutta notizia per voi, perché questa  combinazione nutrizionale conduce direttamente all’ipertensione, al cancro e al diabete,  e  può devastare la vostra salute.

 .

Ipertensione e diabete

 .

C’è uno stretto rapporto tra diabete e pressione alta. Siamo noi stessi che ci creiamo l’ipertensione ed il diabete consumando cereali raffinati in accoppiata con grassi saturi e proteine animali. E per completare l’opera distruttrice facciamo scarso o niente esercizio fisico,  una formula perfetta per avere la pressione alta.

 .

Pertanto, è probabile che se si ha l’ipertensione, si hanno anche i livelli di zucchero nel sangue alti (Glicemia alta), perché questi due problemi vanno spesso di pari passo.

 .

Quando mangi dello zucchero (sia sottoforma di dolci o lo zucchero contenuto nei cereali), automaticamente la pressione del sangue aumenta. Lo zucchero aumenta il livello di insulina e  questa a sua volta fa innalzare la pressione. Per molte persone questo diventa un gioco tipo yo-yo, con la pressione che sale e scende  in maniera incontrollata.

 .

 

Ritenzione di liquidi

 .

Quando l’insulina influenza la pressione arteriosa, questo fa sì che il  corpo  trattenga il sodio. E la ritenzione di sodio provoca la ritenzione di liquidi. La ritenzione di liquidi, a sua volta, fa sì che la pressione si elevi, e in ultima analisi può portare ad insufficienza cardiaca.

 .

Se l’ipertensione è il risultato diretto di un livello di zuccheri nel sangue fuori controllo,  la normalizzazione dei  livelli di zucchero nel sangue porterà anche la pressione sanguigna nella gamma della normalità.

 .

Il fruttosio può fare innalzare la pressione sanguigna alle stelle

 .

La prima cosa da fare è limitare al massimo  tutti i cereali raffinati, e  rimuovere dalla nostra dieta gli zuccheri,  e soprattutto gli alimenti  industriali contenenti fruttosio! Continuare a mangiare zuccheri raffinati e cereali raffinati, compreso  pane bianco,  pasta, e  riso, farà sì che i livelli di insulina, e la pressione sanguigna, rimangano elevati.

 .

Il fruttosio dei cereali viene scomposto in una varietà di prodotti di scarto nel corpo, uno dei quali è l’acido urico. L’acido urico aumenta la pressione sanguigna per l’inibizione dell’ossido nitrico nei vasi sanguigni. L’ossido nitrico aiuta a mantenere l’elasticità dei vasi sanguigni, ma la rimozione dell’ ossido nitrico porta automaticamente ad un aumento della pressione sanguigna.

 .

Concludendo: I cibi causanti ipertensione

 .

Ricordarsi che nell’ipertensione sono rigorosamente vietati uova, pesce, carne, caffè, the, alcol, tabacco, sale, zucchero, spezie, integratori, vitamine sintetiche, tutte sostanze che tendono a ad addensare il sangue, e tendono pure ad innalzare il colesterolo nel sangue.

 .

Vanno pure limitati al massimo i farinacei, la pasta, la pizza, il pane, preferendo quelli integrali, invece eliminati del tutto i dolciumi.

 .

Sebastiano.

.

CHE COSA E’ LA LEUCEMIA?


.

STOP IGIENISTICO ALLA LEUCEMIA 

.

Dr. Valdo Vaccaro

.

LETTERA A VALDO VACCARO

.

CHIARIMENTI SUI PERCHE’ DELLA LEUCEMIA

.

Ciao Valdo, mi chiamo Francesco e vorrei sapere da te, quali sono le cause che determinano l’insorgere della leucemia. Chiedo pure se sia possibile curarla con una dieta tendenzialmente crudo-vegana. Grazie.

.

*******************************************************************

 .

RISPOSTA DI VALDO VACCARO

 .

MIDOLLO E MILZA, ORGANI COINVOLTI NELLA PRODUZIONE E NEL CONTROLLO DELLE CELLULE SANGUIGNE (GLOBULI ROSSI, GLOBULI BIANCHI E PIASTRINE)

 .

Ciao Francesco, parliamo intanto di midollo e milza.
La milza è un organo con diverse funzioni, come quella di distruggere i globuli rossi invecchiati. Una specie di spugna e di valvola di controllo, preposta al ricambio del plasma, al rinnovo dei globuli rossi, alla produzione di globuli bianchi e di piastrine, alla difesa contro gli agenti infettivi, alle reazioni immunitarie, alla riutilizzazione del ferro da cellule esauste, alla detossificazione da minerali pesanti.
Il tutto in stretta collaborazione col midollo osseo.

 .

E’ il midollo che produce tutte le cellule del sangue (globuli rossi, bianchi e piastrine) partendo sempre dal precursore che è la cellula staminale ematopoietica. Eppure, la medicina definisce la milza come organo asportabile e non indispensabile, solo perché si sopravvive anche senza di essa. Cose da chiodi. Si sopravvive sì, ma menomati. In realtà, non appena si toglie la milza, tutte le ghiandole linfoidi si ingrossano, dovendo esse sobbarcarsi tutto il lavoro della milza stessa.

 .

L’INGROSSAMENTO DELLA MILZA E’ UNA VERA IATTURA 

.

La milza si trova in prossimità del rene sinistro, e si fa sentire se uno ha corso o faticato troppo rispetto alle sue possibilità, per cui si ingrossa e duole sul fianco sinistro in basso. La milza pesa mediamente 190 grammi. Il suo ingrossamento è una vera iattura. Può derivare da sforzi e da traumi fisici e psichici, ma può anche nascondere malattie come la malaria, la malattia di Hodkin (ingrossamento ghiandolare generalizzato), la febbre tifoide, la febbre paratiroidea, diverse forme di anemia, la tubercolosi ed anche la leucemia. Non a caso, le più importanti terapie contro la leucemia, hanno come primo obiettivo la riduzione del volume della milza e dei linfonodi ingrossati.

 .

CLAMOROSA GUARIGIONE DA LEUCEMIA

 .

L’importanza della milza si deduce con chiarezza da una testimonianza di guarigione raccontata da Manuel Lezaeta. Nel Settembre 1957, Alessandro Diaz Vog di 10 anni fu visitato dal prof R.E., specialista formatosi alla Harvard University di Boston. Dopo accurati e minuziosi esami il ragazzo fu dichiarato spacciato per leucemia o cancro del sangue. Gli venne dato al massimo 1 mese di vita, o 6 mesi mediante intense cure farmacologiche. Il ragazzo venne allora portato dal dr Taylor, insigne docente di ematologia all’Università di Chicago, ma anche lì ci fu la medesima diagnosi.

 .

IN QUINDICI GIORNI ALESSANDRO DIAZ GUARI’ PERFETTAMENTE

 .

Nel Novembre 1957, il padre di Alessandro, disperato, portò il ragazzino nello studio di Lezaeta a Santiago. Esaminata l’iride degli occhi, Lezaeta rilevò una presenza di sangue denso e alterato oltremisura, e quindi una situazione non esattamente disperata. Bastarono infatti 15 giorni per far sparire dal fluido vitale le cellule cancerose o immature. Bagni di vapore e di acqua fredda, cataplasmi di fango sul ventre a decongestionare l’intestino intasato, e una rigorosa alimentazione a base di frutta e insalate crude di stagione, accompagnate da noci e mandorle, produssero il “miracolo” di disintossicare e disinfiammare la milza.

 .

Sette mesi dopo, Alessandro venne riesaminato all’Ospedale J. Joaquin Aguirre di Santiago, e venne confermata la scomparsa totale delle cellule immature, nonché la decongestione della milza, che prima era stata definita “deformata ed infiammata gravemente”. Otto mesi dopo, senza alcun farmaco, non solo il ragazzo non era morto, ma risultava guarito perfettamente, e aveva recuperato i suoi colori e la sua grande voglia di vivere.

 .

PRECARIETA’  PERSISTENTE DELLE CURE MEDICHE

 .

Tornando ai tempi attuali, non è poi che la medicina abbia capito troppe cose in più e in meglio sulla leucemia, sul come e sul perché succede, e sulle terapie di contrasto. Prova ne è che ricorre ampiamente a trattamenti sintomatici mediante farmaci, oppure alla chirurgia, con asportazione della milza o con trapianto di midollo osseo.

 .

NON TASTABILE MASSA TUMORALE MA SFUGGENTE PROCESSO PROLIFERATIVO

 .

Cos’è dunque la leucemia? Viene definita come tumore delle cellule sanguigne. Non tumore caratterizzato da una massa tumorale tastabile, trattabile o asportabile, ma da una proliferazione incontrollata di linfociti (globuli bianchi) che invadono tessuti e organi. Trattare un corpo estraneo è un conto, bene o male lo si fa, ma trattare qualcosa che si chiama proliferazione significa mandare i chirurghi in catalessi. Tiri via al chirurgo il bisturi, lo metti davvero in crisi.

 .

SINTOMI E CAUSE DI LEUCEMIA

 .

Quali i sintomi? Astenia o grave debolezza organica, anemia, tendenza alle emorragie, ecchimosi, sanguinamento gengive, febbre bassa ma persistente. Quali le cause? Esposizione al benzene, ai pesticidi, ai raggi X, al fumo attivo e passivo, ai metalli pesanti, ai cibi stracotti, all’acrilammide, ai farmaci antitumorali, alle radiazioni (anche di uranio impoverito).

 .

COS’E’ DUNQUE LA LEUCEMIA

 .

Le cellule normali che si trovano nel sangue di una persona sana (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine) prendono origine da cellule immature dette anche staminali, prodotte dal midollo osseo.
Nelle persone affette da leucemia vi è una produzione incontrollata di queste cellule. Una produzione esagerata che interferisce con la crescita e lo sviluppo delle normali cellule del sangue. In pratica, siamo di fronte a una malattia che colpisce le cellule del midollo osseo, progenitrici dei globuli bianchi o leucociti, caratterizzata da gravi alterazioni dei meccanismi che regolano i processi di sintesi e di maturazione cellulare. Le cellule immature si sviluppano cioè in modo troppo rapido ed invasivo, sostituendosi a quelle normali e tendendo a invadere milza, fegato e sistema nervoso centrale.

 .

I VARI TIPI DI LEUCEMIA

 .

Quando una delle forme immature (cellule allo stadio intermedio) inizia a riprodursi in modo incontrollato, si ha leucemia.I leucociti in circolazione sono di tipo T (da timo, avendo essi luogo di maturazione nel timo) di tipo B (da Bursa, con riferimento alla borsa di Fabrizio scoperta negli uccelli dal fisiologo veneto Fabrici d’Acquapendente (1533-1619), e di tipo NK (natural killers, nostri linfociti ancestrali). Mentre i T maturano nel timo, i B e i NK maturano nel midollo.

 .

Ci sono poi i granulociti (neutrofili, eosinofili e basofili) e i monociti (che si trasformano in macrofagi o spazzini). I linfociti T e B hanno un progenitore linfoide, mentre granulociti e monociti hanno un progenitore mieloide. Quando il tumore colpisce i precursori intermedi di T e B, siamo in presenza di leucemia linfoblastica, linfatica o linfoide. Negli altri casi si ha invece leucemia mieloide (mieloblastica, mielocitica, granulocitica).

 .

C’ENTRANO ANCHE I TRAUMI EMOTIVI, MA LA FORMULA RISOLUTIVA RESTA QUELLA IGIENISTICA

 .

La Nuova Medicina Germanica del dr Hamer contesta di sana pianta le tecniche mediche usate per la leucemia, e riconduce tutte le forme di tumore sanguigno a fatti di tipo traumatico-emotivo.
L’igienismo contesta entrambe le scuole e dimostra che con l’adozione di una dieta crudista vegana rigorosa, e con precise scelte comportamentali, si sconfigge la leucemia, come nel caso citato di Lezaeta.

 .

LA LEUCOCITOSI DIGESTIVA

 .

A pensarla bene, gli esperimenti di Paul Kouchakoff dovrebbero già essere di per sé illuminanti.
Le leucocitosi digestive che scattano regolarmente ad ogni pasto grasso-proteico, ad ogni pasto carneo, ad ogni pasto cotto, non sono forse delle prove di trasmissione, ovvero degli assaggi leucemici?
Leucosizza oggi e leucosizza domani, midollo e milza finiscono per apprendere a memoria il giochino, e magari imparano anche ad abituarsi e ad affezionarsene.

 .

Chi mangia in stile vegano e crudista tendenziale, non sa nemmeno cosa sia la leucocitosi digestiva, e parte con 6-7000 leucociti per mmc di sangue prima di pranzo, per terminare con 6-7000 in fase post-digestiva, in perfetta linea con le esigenze di una digestione virtuosa e temperata. Chi si abbuffa di proteine animali parte con 6-7000 e si ritrova con 22000 leucociti per mmc a fine pranzo, una vera e propria emergenza patologica, con tanto di accelerazione cardiaca, di surriscaldamento intestinale e di batterosi putrefattiva.

 .

COME PROCEDERE

 .

La procedura è semplice e si parte con uno stop totale ai farmaci (immediato o progressivo a seconda dei casi), un digiuno totale di 3 giorni (acqua leggera a volontà), seguito da 2 giorni di dieta crudista o a base di centrifugati di carote-sedano-ananas, e quindi da adozione in pianta stabile di una dieta vegana tendenzialmente crudista. Alcune piante tipo il tarassaco, il crescione, le ortiche, le punte di millefoglio, sono preziose nel ridare vigore al midollo spinale.

 .

Ma in realtà, la guarigione avviene sempre in modo globale e non a compartimenti stagni. E’ sempre il sistema immunitario a condurre la danza. Mangiamo vegano, sgrassiamo il sangue, disinfiammiamo l’intero sistema, e la proliferazione leucemica si sgonfierà senza tanti preamboli.

 .

LA LEUCEMIA E’ RARA TRA I VEGETARIANI, ED E’ SCONOSCIUTA TRA I VEGANI

 .

E’ risaputo comunque che la leucemia è rarissima tra i vegani, e ancor di più tra i vegani-crudisti.
Ed è risaputo che, adottando una dieta vegana, carica di succhi rivitalizzanti, rigorosamente priva di grassi e di proteine animali, il leucemico si riprende velocemente e con notevole facilità. La leucemia, al pari di molte altre patologie gravi, è una perdita di equilibrio conseguente all’impurità del sangue oltre i livelli di guardia. Importantissimo ridare funzione agli organi detossificanti ed emuntori, migliorando la respirazione polmonare e la traspirazione cutanea, migliorando le digestioni mediante dieta vegana.

 .

LE OVVIE DIFFICOLTA’ DELLA SCELTA MEDICO-SINTOMATICA

 .

Ma se è così facile vincere la leucemia, come mai la medicina ufficiale la mette sempre sul lato grave, tragico e pessimistico? Viene naturale porsi una domanda del genere. Rispondo subito. Per guarire esiste un passo indispensabile, una mossa vincente dalla quale non si può prescindere, ed è quella della detossificazione rigorosa del sangue, mediante ovvia scelta vegano-crudista. Siccome la medicina esclude categoricamente tale metodologia, e anzi punta ad ulteriori addensamenti sanguigni, mediante farmaci apportatori di altri veleni e di altre acidificazioni, è ovvio che tutte le patologie acquisiscano per i medici aspetti gravi ed inquietanti.

 .

Valdo Vaccaro (AVA-Roma e ABIN-Bergamo)

.

PUBBLICATO DA VALDO VACCARO   http://valdovaccaro.blogspot.it/

.

MAL-ATTIA O BEN-ATTIA? GUARIRE CON LA MEDICINA OLISTICA


.

Il dolore, la sofferenza e la malattia sono un “dono” della natura.

.

Dr. Claudio Pagliara

  Il dolore, la sofferenza e la malattia sono un “dono” della natura.   Qualcuno starà sicuramente pensando:  ”Sei  impazzito?”    “Come si può pensare, anche lontanamente,  a chiamare benattia  una malattia? Sapendo, oltretutto, quali sofferenze, a volte anche atroci,  ogni malattia porta spesso con se.”   

.

.

Penserai :

.

“solo un pazzo scatenato può pensare che la malattia non è una mal-edizione ma una ben-edizione”.

 .

Oppure starai ancora pensando: “un medico, per giunta oncologo, che dice queste assurdità è pericoloso per se stesso e per gli altri, va, pertanto, rinchiuso in manicomio”.

 .

Ti assicuro che non ho perso il lume della ragione.   Se avrai la pazienza di leggere tutto l’articolo, credo che capirai perchè non sono diventato folle. Anche se, a dire la verità, un pò di sana follia aiuta a vivere bene. Ma questo è un’altro discorso.

 .

C’è una malattia strana e rara di origine genetica che si chiama “Analgesia congenita” che ti può aiutare a capire.

 .

Si tratta di una malattia che è caratterizzata dall’assenza totale di dolore.  Forse starai pensando “ecco, finalmente, un essere umano che riesce a vivere senza dolore”.

 .

Devo dirti che non è cosi bello vivere con l’assenza totale del dolore perchè questi pazienti, pur avendo solo questo “difetto”, non riescono a superare i dieci anni di età.

 .

Si feriscono, sanguinano e non se ne accorgono. Si bruciano la mano e, magari, meravigliati, corrono dalla madre a far vedere il bel fenomeno del cambiamento di colore della loro mano.  Si morsicano la lingua e se la mangiano senza accorgersene etc.

 .

Stà di fatto che questi bambini muoiono in età molto precoce, solo perchè sono  privi della capacità di provare dolore.

 .

Il dolore, la sofferenza e la malattia sono un “dono” della natura.

 .

 Ci dicono quando sbagliamo. E’ come la spia del cruscotto della tua macchina che ti indica che c’è qualcosa che non va alla tua autovettura.

 .

Se la spia del cruscotto della macchina ti indica che la temperatura dell’acqua è troppo elevata, che cosa fai? Per continuare a camminare, cerchi di fulminare la lampadina accesa? Non credo. A meno che tu non voglia restare a piedi e ritrovarti con una macchina inservibile.

 .

La cosa più saggia è capire il significato della lampadina accesa, ciò al fine di trovare la giusta soluzione.

 .

Nulla succede per caso.

 .

Devo francamente confessarti che penso che noi uomini abbiamo inventato la parola “caso” per coprire la nostra ignoranza in merito alle vere cause che determinano i fenomeni da noi definiti “casuali”.

 .

Nessuna malattia e nessuna sofferenza nascono per caso. Ogni malattia è sempre la conseguenza di errori.

 .

La malattia è come un navigatore satellitare che ti indica quando stai sbagliando strada. Sta, poi, a te, con la collaborazione del medico esperto, capire il messaggio, più o meno palese, che è insito nella tua malattia o nella tua sofferenza.

 .

Non è un caso se la sofferenza rappresenta una grande maestra di vita.

 .

La mia lunga attività di medico oncologo e di ricercatore, assolutamente libero ed indipendente dalle multinazionali del farmaco o da qualsiasi altro potente interesse economico organizzato, mi porta a sostenere con assoluta convinzione che qualsiasi malattia non è altro che una risposta perfettamente normale ad un ambiente patologico o ad uno stile di vita patologico, detto altrimenti  ”anormale”.

 .

Ma l’ambiente patologico e lo stile di vita patologico sono la naturale conseguenza di uno spirito malato. Uno spirito malato è uno spirito caratterizzato da pensieri, convinzioni, valori, emozioni, sentimenti, stati d’animo patologici.

 .

Togli la causa e l’effetto sparirà.

 .

Ogni tua sofferenza rappresenta quindi un messaggio finalizzato a comunicarti che c’è qua lcosa di errato nella tua vita.

 .

Se è vero quanto ho sostenuto fino ad ora è facile capire che la prima e più alta forma di guarigione è, e deve essere, di tipo spirituale.

 .

Mi piacerebbe sapere cosa pensi di questo modo rivoluzionario di vedere le malattie che è alla base della Medicina Olistica.

 .

Forse quanto da me sostenuto avrà suscitato in te dei pensieri e delle sensazioni contrastanti. Ritengo che sia di estrema utilità che tu non ci privi delle tue riflessioni, dei tuoi pensieri, dei tuoi dubbi o delle tue esperienze.  L’unione di punti di vista diversi rappresenta il miglior modo per far evolvere la conoscenza e per migliorare il nostro amato mondo.

 .

Nessuno è cosi povero da non avere nulla da insegnare e nessuno è cosi ricco da non avere nulla da imparare.

 .

Grazie di cuore per l’attenzione. Buona Vita. Dr. Claudio Pagliara.

 .

Fonte: Dr. Claudio Pagliara. http://www.claudiopagliara.com

 .

L’autore: Claudio Pagliara

.

nasce il 16 agosto del 1952 a San Vito dei Normanni, piccola cittadina della provincia di Brindisi, dove attualmente vive e svolge l’attività di medico di base e di specialista in oncologia. Nel 1976 ha pubblicato insieme alla ex-moglie il libro “La tossicità dei farmaci”. Ha recentemente scritto il libro “La via della guarigione” con il sottotitolo: curare la mente per curare il corpo, curare l’ambiente per curare l’uomo, curare lo spirito per curare il mondo.  Il suo sogno ed il suo scopo nella vita è quello di ricercare, sviluppare, selezionare e divulgare i segreti e le conoscenze della Medicina Olistica al fine di aiutare la gente a migliorare la qualità e la durata della propria vita, offrendo a quante più persone possibile l’opportunità di guarire con più efficacia ed efficienza da ogni malattia – compreso il cancro – e rendere la loro vita più ricca, energetica ed entusiasmante.

.

IL POTERE MAGICO DEL PENSIERO: LA VIA DELLA GUARIGIONE


 .

IL POTERE MAGICO DEL PENSIERO

.

Il pensiero ha il grande potere magico di creare o di distruggere ogni cosa. 

.

La scienza ha ormai ampiamente  dimostrato che i nostri pensieri, oltre a determinare e controllare il nostro mondo esterno, controllano il  funzionamento di tutti i nostri organi e riescono, perfino,  a controllare il funzionamento del  DNA di ogni nostra cellula.

 .

La risorsa in assoluto più importante che abbiamo, per risolvere crisi economiche, sociali, politiche e di salute, è nei nostri pensieri e nelle nostre convinzioni.

 .

la soluzione è già dentro di noi. Bisogna solo avere il coraggio della verità e di capire, conseguenzialmente, che dietro ad ogni malessere individuale e sociale  esistono pensieri e convinzioni errate. Pensieri e convinzioni errate portano ad emozioni, sentimenti, parole e comportamenti errati.

 .

I pensieri buoni portano, invece,  a buone emozioni, buoni sentimenti, buone parole, buone opere e buoni risultati.

 .

C’è dentro ciascuno di noi una vera e propria scatola magica che riesce a trasformare un inferno in paradiso ed un paradiso in inferno. Questa scatola magica è il nostro cervello ed opera tramite i nostri pensieri.

 .

Il nostro cervello è uno spazio sacro

 .

Il nostro cervello è quel meraviglioso, sacro, ed ancora in buona parte misterioso, spazio in cuil’energia tramite la materia si organizza e prende coscienza di sè.  Non bisogna, quindi, stupirsi sel’energia segue i nostri pensieri. Se i pensieri sono negativi l’energia è negativa e distruttiva, ma se ipensieri sono positivi l’energia che si mobilita è positiva, costruttiva e terapeutica.  I pensieri negativi sono la vera fonte di un inquinamento esterno ed interno. I pensieri positivi invece sono la soluzione.

 .

Molti non sanno che se modifichiamo i nostri pensieri e le nostre convinzioni modifichiamo la nostra realtà, modificando sia il nostro mondo esterno che il nostro mondo interno. Cambiando i nostri pensieri cambiamo anche la nostra biologia.

 .

Esistono, ormai, una notevole mole di dati scientifici che dimostrano che possiamo fare prevenzione, cura e riabilitazione di qualsiasi malattia  modificando il flusso dei nostri pensieri. Pensieri diversi portano ad una biologia diversa del nostro corpo.  La nostra mente ed il nostro corpo sono inseparabili. Ogni cambiamento che avviene nella mente avviene anche nel nostro corpo e nel nostro ambiente di vita e di lavoro.

 .

il trait d’union tra lo spirito e la materia  è costituito prevalentemente dalle nostre emozioni,  dai nostri sentimenti e dai nostri stati d’animo.

 .

Niente avviene dentro di noi senza coinvolgere ogni singola parte di noi stessi.

 .

Se vogliamo cambiare la nostra vita dobbiamo, prima di tutto e soprattutto, cambiare i nostri pensieri e le nostre convinzioni.  Bisogna imparare a pensare positivo e ad avere convinzioni corroboranti.

 .

L’uomo cacciato dal paradiso per aver mangiato il frutto della conoscenza del bene e del male ha acquisito la qualità divinadi non essere, come tutti gli altri esseri viventi, schiavo delle circostanze, ma grazie al dono del pensiero è diventato capace di creare le circostanze per realizzare i suoi sogni ed i suoi obiettivi. L’uomo, pur pagando il prezzo  della  cacciata dal paradiso, si è affrancato dalle catene della biologia ed ha acquisito la libertà.

 .

Solo durante la riflessione, durante la meditazione ciascuno di noi si riesce a ricollegare con la sua scintilla divina e riacquista il potere divino di riappropriarsi del proprio destino.  La capacità di pensare e di riflettere è la vera differenza che fa la differenza con tutti gli altri esseri viventi.

 .

Grazie al pensiero possiamo diventare esseri proattivi e, quindi, essere protagonisti del nostro futuro sanitario, economico, sociale, affettivo etc.

 .

Se, ogni giorno, non troviamo uno spazio di sacro silenzio per noi, per riflettere ci comportiamo come semplici esseri reattivi che subiscono le circostanze, come tutti gli alri esseri viventi; in quest’ultimo caso siamo solo l’effetto e non la causa dei cambiamenti.

 .

Chi non si sforza di riflettere, di pensare, di crescere e, quindi,  di cambiare è destinato ad essere impotente ed a perire prima nello spirito e poi anche nel corpo.

 .

Questa inerzia alla riflessione, al cambiamento ed alla crescita è una delle radici invisibile e più potente per un futuro malessere e per una futura malattia.

 .

Il primo passo da fare, per realizzarsi in qualsiasi settore, è essere padrone dei propri pensieri e delle proprie convinzioni.

 .

La persona più felice è quella  con i pensieri più felici.

 .

semina un pensiero e raccoglierai un azione.

Semina un’azione e raccoglierai un’abitudine.

Semina un’abitudine e raccoglierai un carattere.

Semina un carattere e raccoglierai un destino.

(Charles Reade)

 .

Cambia i tuoi pensieri e le tue convinzioni e cambierai la tua vita.

 .

Il vero potere è  in te.

 .

Fonte: Dr. Claudio Pagliara.  http://www.claudiopagliara.com

 

L’autore: Claudio Pagliara

Nasce il 16 agosto del 1952 a San Vito dei Normanni, piccola cittadina della provincia di Brindisi, dove attualmente vive e svolge l’attività di medico di base e di specialista in oncologia. Nel 1976 ha pubblicato insieme alla ex-moglie il libro “La tossicità dei farmaci”. Ha recentemente scritto il libro “La via della guarigione” con il sottotitolo: curare la mente per curare il corpo, curare l’ambiente per curare l’uomo, curare lo spirito per curare il mondo.  Il suo sogno ed il suo scopo nella vita è quello di ricercare, sviluppare, selezionare e divulgare i segreti e le conoscenze della Medicina Olistica al fine di aiutare la gente a migliorare la qualità e la durata della propria vita, offrendo a quante più persone possibile l’opportunità di guarire con più efficacia ed efficienza da ogni malattia – compreso il cancro – e rendere la loro vita più ricca, energetica ed entusiasmante.

AUTOGUARIGIONE, CERVELLO E SISTEMA IMMUNITARIO


.

Il processo di Auto-guarigione è innato

 .

Tutti gli esseri viventi sono intrinsecamente attrezzati da Madre Natura per vivere una vita autosufficiente e in buona salute. La cattiva salute è uno stato innaturale. A meno che un essere vivente sia privo di qualche organo essenziale o che abbia subito lesioni irreversibili, esso è sempre pronto per essere liberato da ogni tipo di malattia. Il processo di Auto-guarigione di un organismo è un automatismo presente in ogni sistema vivente, proprio come il processo di respirazione, digestione,  secrezione o di riproduzione.

 .

La salute è uno stato normale.    

.a…

La salute è uno stato normale e naturale della vita, perché è armonia ed equilibrio. È omeostasi. Che cosa è  che rende l’uomo  diverso dalle altre creature viventi in materia di salute? La risposta è soprattutto nell’atteggiamento emotivo, e nell’incapacità dell’uomo di utilizzare completamente tutte le potenzialità del cervello umano per vivere una vita più sana e più felice!

.

due gruppi  di persone

.

 Nel mondo vi sono principalmente due gruppi  di persone:  quelli che credono che la loro vita è controllata completamente da influenze esterne e quindi fuori dal loro controllo e quelli che credono che tutto ciò che le accade  è principalmente auto generato da se stessi e perciò in qualche maniera controllabile.

.

 Tipi “Interni” e tipi “Esterni”

.

I secondi, chiamiamoli “Interni”, tendono ad essere persone più sicure di sé, più ricche d’inventiva, meglio educate, più adattabili alle varianti della realtà e più facilmente in grado di evitare o abbandonare le dipendenze esterne.

.

Gli “Esterni” sentono che i loro destini sono nelle mani di altri, del loro ambiente o semplicemente credono che tutto è una questione di fortuna o di sfortuna. Essi tendono ad essere individui sospettosi, rassegnati, meno creativi e meno orientati a conquistarsi una posizione di leadership nella società. Gli esterni sono  anche molto più numerosi degli interni in percentuale della popolazione generale.

.

 Forse, è per assecondare questi bisogni delle persone esterne che c’è un notevole proliferare di guru e di  moderni stregoni. Del resto se ci sono tante pecore da tosare, giocoforza debbono sorgere anche i tosatori.

.

l’effetto placebo

.

I medici hanno  comprovato la realtà dell’effetto placebo nei i loro esperimenti di controllo dei nuovi farmaci, cioè come i pazienti reagiscono altrettanto fortemente alle pillole di zucchero come fossero pastiglie reali. La domanda sorge spontanea: ma perchè  non viene utilizzato a fini terapeutici  l’effetto favorevole che ha la mente sul corpo attraverso il potere di una credenza ?

.

effetto nocebo

.

 L’effetto nocebo è invece un termine che definisce l’effetto negativo che può derivare sul corpo a causa del potere di una credenza distruttiva. L’effetto nocebo si ha quando si dà un normale farmaco “efficace” ad un paziente, ma non si ottiene la risposta sperata, perché il medico ha convinto il paziente che il farmaco sicuramente non avrebbe funzionato, o che questo farmaco non era abbastanza potente,  o che, secondo lui, era solo acqua colorata.

..

Tutto ciò che può servire come un nocebo, proprio come qualsiasi cosa, può servire anche come un placebo: il  nome del farmaco, la sua provenienza, la sua fama, i modi del medico nel presentarlo, la pubblicità sui mezzi di comunicazione, un’etichetta convincente, ecc.  Per esempio illuminante: se ci viene detto di avere una grave malattia cardiaca, e ci si crede, si potrebbe facilmente ricreare tutti i sintomi o addirittura morire di essa, anche se poi si è constatato che i risultati dei test di laboratorio sono stati erroneamente scambiati con quelli di un altro  paziente. Questo è il terribile potere del pensiero sul nostro corpo, sta a noi comprenderlo ed utilizzarlo per il nostro benessere.

.

sintomi psicosomatici e Ippocrate

.

Supponiamo per un momento che l’unica ragione per cui qualcuno ha o non ha un effetto “curativo” tramite un metodo terapeutico è a causa della sua credenza in merito a questa terapia! Purtroppo, questa, che è più che una supposizione, viene semplicemente scartata a priori dalla classe medica ufficiale.

..

Eppure gli studenti della facoltà di medicina imparano molto presto che il 70% o più di tutti i loro futuri pazienti lamenteranno in primo luogo sintomi psicosomatici, ma poi quando diventano medici  sottovalutano o trascurano volutamente l’importanza della mente nella guarigione del corpo, tuffandosi a capofitto sulla farmacologia e sul loro prezioso ricettario.

.

C’è sempre una medicina per ogni malattia, sempre e comunque. Che brutto modo di fare il medico! Eppure Ippocrate, il padre riconosciuto della medicina, lo aveva già detto: “E’ più importante sapere che tipo di persona ha una malattia che conoscere che tipo di malattia  una persona ha.”

.

Mesmer e gli ipnotizzatori

.

Ormai è passato molto tempo da quando Mesmer e gli ipnotizzatori hanno dimostrato il potere della mente per controllare il dolore del corpo. Purtroppo, la maggior parte delle persone continuano a credere che le loro vite sono controllate da influenze esterne, e ciò fa sì che si affidino ciecamente ad una fonte esterna, sottoforma di trattamento o di cura per qualsiasi malattia.

.

Auto-guarigione e guarigione per fede hanno quindi qualcosa in comune.

.

Gli Interni credono che la loro guarigione è largamente auto-generata, mentre per gli esterni è più facile credere in qualcosa o in qualcuno al di fuori di se stessi come la causa principale per il processo di guarigione. Quello che è certo, è che entrambi stanno attingendo dallo stesso pozzo  interno della salute, ma da prospettive diverse.

.

la Christian Science di Mary Baker

.

I Professionisti della Christian Science di Mary Baker rifiutano ogni forma di cura medica e gli interventi chirurgici anche su malattie gravi,  persino il cancro, a causa della loro struttura di credenze riguardo la supremazia della Mente sulla Materia, tramite la  connessione al Divino. Perché credono questo? Come si possono ridurre o eliminare i disturbi attraverso la connessione alla Sorgente Interiore della Vita? Prima di tutto, si dovrebbe avere la netta consapevolezza o conoscenza che ogni particella e atomo nell’universo è collegata in qualche modo a ogni altra particella.

.,

Con il semplice potere di  visualizzazione del pensiero, è possibile riorganizzare gli atomi nel nostro corpo per riprodurre una condizione ottimale di salute. È possibile  integrare e modificare consapevolmente la nostra struttura cellulare attraverso il potere dei nostri pensieri. È possibile visualizzare la malattia in regressione, finché il sistema escretore se la porta via. Questo processo di immaginazione poi si trasforma in realtà.

.

Psiconeuroimmunologia (PNI)

.

 Nel 1975, il dottor Robert Ader dell’Università di Rochester, ha coniato il termine psiconeuroimmunologia (PNI) per descrivere l’azione di come la mente influenza il corpo. La PNI si addentra nel regno dei  percorsi neurologici che collegano il sistema immunitario e il cervello. Quando c’è disarmonia nell’interscambio tra mente e corpo, si manifesta la malattia fisica e mentale, anche se inizialmente solo a livello psicosomatico.

.

Perché le persone  variano così tanto tra di loro nel modo in cui rispondono alla malattia? 

.

La ricerca ha dimostrato che ci sono differenze di corredo genetico, nutrizionali e  di mente. Anche se l’ingegneria genetica sta facendo qualche progresso medico e rimane campo dei ricercatori addetti, i cambiamenti nutrizionali e comportamentali possono essere invece affrontati in proprio da chiunque si dia la briga di informarsi in proposito. Modificando l’alimentazione e l’atteggiamento personale, alcune persone colpite da cancro o AIDS, hanno effettivamente visto regredire o perfino scomparire  tale malattia dal loro organismo.

.

.

Scegliere di esprimere soltanto emozioni e pensieri  positivi

..

Queste persone scelgono di esprimere le proprie emozioni e pensieri solo in positivo.  Decidono di essere onesti con se stessi e con gli altri, e di fare solo ciò che sentono li renderà felici. Facendo ciò che ti rende felice, non interiorizzi le emozioni distruttive che possono aiutare a sviluppare  malattie fisiche e disturbi mentali. Esprimere se stessi positivamente diventa una liberazione.

.

Paure, blocchi e dubbi vengono sostituiti con il coraggio di vivere e rispondere alle avventure e alle sfide di ogni nuovo giorno. Mettendo in pratica le cose che potenziano il Sistema Immunitario, la meditazione, l’immaginazione guidata, auto-ipnosi, le affermazioni positive, il rilassamento, la respirazione profonda e la comprensione per esprimersi meglio, si può davvero ottenere un’ottima salute.

In verità, esprimere i propri sentimenti in maniera positiva e  amare se stessi può già stimolare il Sistema Immunitario naturalmente e rapidamente. Un più forte Sistema Immunitario può a sua volta sconfiggere gli invasori patogeni del corpo e anche darvi una migliore risposta alle sfide dell’età.

Dal momento che l’atteggiamento emotivo ha un rapporto diretto con il vostro Sistema Immunitario, una persona che esprime felicità, risate, amore, simpatia e disponibilità, è molto meno probabile che contragga una malattia rispetto ad una persona che manifesta collera, paura, dubbi e rancore, oppure è odioso, depresso o preoccupato. Perché?

.

Perché un atteggiamento emozionale  positivo  è più in armonia con la buona salute, mentre  un atteggiamento negativo è una porta spalancata alla cattiva salute. E ‘anche interessante notare come questo concetto è semplicemente questione di buon senso per una persona internamente guidata, ma è ritenuto assolutamente assolutamente ridicolo per uno esterno.

.

 Che cosa danneggia il Sistema Immunitario? Che cosa favorisce il Sistema Immunitario? 

.

Se si potesse misurare con uno strumento, il Sistema Immunitario mostrerebbe variazioni da un giorno all’altro, da un momento all’altro, a seconda dei pasti e anche tra un pensiero e un altro. La resistenza alla malattia, è assodato, varia anche in relazione alla forza del vostro Sistema Immunitario.  Pensieri positivi,  alimenti naturali, immaginazione guidata, affermazioni positive, erbe, esercizio fisico, sole, etc.  tutte queste cose  influenzano in modo benefico il vostro Sistema Immunitario .

.

In uno studio su donne con cancro al seno, è stato rilevato che quelle che vedevano se stesse come ricevere forze dall’interno o avere un supporto da una attitudine mentale positiva, hanno avuto una maggiore reazione del Sistema Immunitario alla malattia e sono vissute due volte più lungo di quelle che  avevano come unico sostegno la cura farmacologica.

.

La PNI è la nuova scienza che potrebbe benissimo rivoluzionare le cure mediche. 

.

Una persona  felice, fiduciosa, amorevole, con una struttura positiva della mente, che fa leva sulle potenzialità del proprio cervello, vive certamente più sana e felice di una persona sempre arrabbiata, impaurita, depressa, perennemente immersa in uno  stato d’animo negativo. Anche se la funzione del cervello sta appena iniziando a essere meglio compresa, la ricerca ha dimostrato che le aree cerebrali superiori del cervello sono le più coinvolte con gli stati d’animo positivi che con gli stati d’animo negativi.

..

Robert Ornstein e David Sobel propongono nel loro libro, The Brain Healing, che il ruolo principale del cervello è ” mantenere la salute nella mente e nel corpo”.  C’è un legame tra il potenziale inutilizzato del cervello, uno stile di vita negativo e  la cattiva salute! Facendo leva sulle potenzialità del cervello più in modo olistico si permetterebbe alle persone di condurre una vita più sana e felice! PET, TAC e risonanza magnetica  hanno rivelato una minore attività metabolica del cervello in  individui gravemente depressi o malati mentali.

.

Cancro al cervello,  morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson e demenza senile sono malattie del cervello in aumento sproporzionato rispetto all’aumento della popolazione degli Stati Uniti. E’ possibile che il mancato  utilizzo del cervello contribuisca allo sviluppo di tali malattie?

.

Come  per rivitalizzare la vostra condizione generale di salute

.

 Ecco un semplice esercizio per rivitalizzare la vostra condizione generale di salute. Assumere una posizione comoda e rilassata e prendere alcuni respiri profondi e addominali. Chiudete gli occhi e rilassate tutte le parti del corpo progressivamente dalla punta dei piedi fino alla testa. Cominciate a respirare lentamente attraverso il naso e dire a voi stessi: “Io sto respirando  vitalità, salute, energia positiva”.

.

Visualizzate una corrente positiva brillante, di colore giallo dorato, energia che fluisce attraverso di voi, con una sensazione di formicolio, e irradia da tutti i pori nel vostro corpo. Sentitevi come  riempiti  d’amore e di apprezzamento per voi stessi, di gioia e compassione, di perdono e soddisfazione. Ora lentamente espirate attraverso la bocca e dite a voi stessi: “Io sto espirando tossine devitalizzate ed  energia negativa”.

.

Visualizzate adesso una corrente negativa, un’energia azzurra, che viene espulsa dal corpo. Sentite che state lasciando andare via ogni paura, rabbia, senso di colpa, depressione, preoccupazione, solitudine ed emozioni dannose. Visualizzate voi stessi come un completo  corpo-mente sano e gioioso.

.

Notate la nuova chiarezza mentale, e assaporate l’esperienza della libertà, della gioia e  della fiducia nei vostri mezzi. Eseguite questa tecnica energizzante almeno 10 minuti all’inizio di ogni giorno oppure ogni volta che ne sentite il bisogno. Ne trarrete ogni volta immediati benefici.

Sebastiano

.

IL TRENO DELLA GUARIGIONE


.

 HO FATTO UN SOGNO

.

“UN TRENO CHIAMATO GUARIGIONE”

.

Stamattina ho fatto uno strano sogno: mi trovavo in stazione e dovevo prendere un treno, questo treno aveva un nome, si chiamava “Guarigione”, e correva su due binari, che anch’essi avevano un nome,  uno si chiamava “Perdono” e l’altro “Amore”. 

.

La destinazione era una città il cui nome era “Eden”. Sono salito su quel treno chiamato “Guarigione”, e mentre il treno andava io mi sentivo sempre meglio, avevo in mente pensieri sempre nuovi e positivi, pensieri di perdono e pensieri d’amore.

.

E più il treno procedeva, più mi sentivo bene, in pace con me stesso e con il mondo, pieno di gioia e di allegria. Ed il mio viso era pervaso da un sorriso sempre più incontenibile. Quando questo treno chiamato “Guarigione” arrivò nella città di Dio, chiamata “Eden”, lessi un grande cartello di benvenuto su cui era scritto “Dio è Amore”.

.

Tutto il mio essere era purificato, mi sentivo bene dappertutto, ogni dolore era sparito, ero guarito nel corpo e nello spirito. La pace sia con voi.

Sebastiano.

.

UTILIZZATE IL POTERE DEL SONNO PER GUARIRVI


.

UTILIZZATE IL VOSTRO POTERE DI AUTOGUARIGIONE

.

.

Il più grande potere nell’universo è la vostra Forza Vitale, essa è in voi e lavora per voi! Questa è l’Energia che vi  mantiene vivi, ed è anche la responsabile  della vostra guarigione! Vuoi usarla a tuo vantaggio oppure ignorarla o sperperarla,  supponendo erroneamente che il potere di guarigione si può trovare altrove?

.

Il tuo corpo è costantemente al lavoro e nel miglior modo possibile per preservare e migliorare la tua salute: riparare le sue parti, se necessario, e poi rigenerare, riequilibrare e ottimizzare tutte le sue funzioni. Questa forza di guarigione è innata in noi ed è completa, ma sta a noi crearle le migliori condizioni favorevoli per operare, o almeno non andarle contro ingurgitando cibi altamente tossici: tipo carni, pesci, uova, latticini, formaggi, liquori, bevande gassate, zuccheri raffinati, sale, salumi, farine raffinate, cioccolato, etc..

 .

I tuoi geni contengono le istruzioni per guarire.  

.

Con rare eccezioni, i tuoi geni contengono le istruzioni ideali per ogni sorta di auto-guarigione, tutto avviene automaticamente. Tutto ciò che serve è che dobbiamo intelligentemente cooperare con le chiamate del corpo a riposare in modo che esso possa svolgere la propria funzione guaritrice  senza interferenze. Questo significa, in caso di malattia, fermarsi per risparmiare energia in modo che il nostro potenziale massimo di energia sia disponibile per il lavoro di guarigione.

 .

 

Il nostro sistema immunitario ha tutte le capacità per autoguarirsi

 .

 

L’ intelligenza innata del nostro sistema immunitario ha tutte le capacità per autoguarirsi! Fidati della saggezza del tuo corpo,  lascia che faccia il suo lavoro e la tua “miracolosa guarigione” si svolgerà naturalmente a suo tempo. La guarigione può essere veloce o lenta,  ma dobbiamo avere pazienza e accettare il fatto che il nostro  corpo sta sempre facendo del suo meglio per autoguarirsi.

 .

Quando siamo malati o feriti, le azioni del nostro corpo sono sempre dirette nella propria attività a ripristinare la salute. Occasionalmente, potremmo avere bisogno di una qualche forma di pronto soccorso o di emergenza o di una manipolazione meccanica per facilitare la guarigione naturale di tutto l’organismo, ma questo dovrebbe essere fatto in collaborazione con la nostra Forza Vitale senza interferire con le azioni di autocorrezione del corpo. Se collaboriamo con il corpo,  fornendogli le condizioni ottimali per la salute, il lavoro di guarigione sarà realizzato in tempi minimi.

 .

 

 Permettiamo  al nostro  Innato Potere Curativo di fare il suo lavoro

 .

 

Sperperare la nostra Forza Vitale o trascurare le capacità del nostro Potere di Auto-guarigione è un tragico errore fatto troppo spesso per mancanza di conoscenza. Possiamo solo ritardare la guarigione e prolungare la sofferenza quando si cerca di “riparare” o “curare” il corpo con aiuti chimici esterni. Il corpo non guarisce a causa di, ma a dispetto di questi interventi! Permettere  al nostro  Innato Potere Curativo di fare il suo lavoro, mentre noi pazientemente aspettiamo il processo di ripristino della salute, è una bella esperienza, ed è sempre l’approccio più prudente e non invasivo, il migliore di tutti, ed è anche gratis!

 .

 

il nostro Medico Interno

 .

 

La guarigione è facile da definire,  basta chiudere gli occhi e lasciare che il Medico dentro di noi (Il Sistema Immunitario) prenda la guida delle operazioni. Il riposo con sonno è il rimedio curativo più potente! In questo stato di sonno il corpo si  “auto-cura” a meraviglia!

 .

Ogni giorno terminiamo la nostra giornata quasi esaurendo le nostre energie nervose e, secondo il ritmo della Natura, ci addormentiamo per riposarci eb ricaricarci. Questa Energia Nervosa è la nostra vitalità, è il nostro più prezioso bene! L’Energia Nervosa ha bisogno di essere ricaricata per poter riparare i nostri organi, e questa ricarica avviene durante il sonno. Perciò possiamo affermare che il sonno è la fonte della nostra vitalità!  

 .

Quando siamo svegli,  corpo e mente sono in  attività, e l’energia nervosa viene utilizzata per compiere le nostre attività, e non è disponibile per l’Autoguarigione. Invece durante il sonno, la maggior parte della nostra energia corporea è intelligentemente incanalata verso la guarigione, la manutenzione o la riparazione dei tessuti e degli organi. Il Sonno è la Via Maestra per la salute e per ottenere una vitalità esuberante e per  sentirsi meglio e presto!

 .

 

Il sonno è la vostra fonte di energia dedicata all’Auto-guarigione. 

 .

 

Quanto più si dorme, più l’energia vitale si accumula a disposizione di tutte quelle funzioni tendenti al benessere mente-corpo.  Il sonno ricarica le batterie  delle tue cellula nervose,   e riempie di energia il tuo “serbatoio di stoccaggio.” E ‘come depositare “i soldi in banca.” Quando la vostra energia “conto in banca”  è piena, vi sentirete come un milionario e sarete abilitati alla guarire il più velocemente possibile! Mantenete al massimo il vostro “Conto Corrente” di Energia  caricandolo attraverso il sonno, il riposo, e una semplice dieta ricca di nutrienti crudi. Questo è un programma di guarigione riposante e il tuo corpo guarirà presto ritornando con grande vigore!

 .

 

Il SONNO è l’unica fonte di energia nervosa.

 .

 

L’Energia Nervosa non viene da nessuna droga, nè da stimolanti, o pillole miracolose e o supercibi, nè da “bevande energetiche” con caffeina, nè dalla nicotina o da integratori di qualsiasi tipo. Anzi, tutte queste cose piuttosto impoveriscono la nostra preziosa energia attraverso la stimolazione dei nervi. Non sperperare la tua Energia Nervosa, soprattutto quando hai bisogno di guarigione, è meglio accumulare e conservare l’energia nervosa in modo che il corpo possa utilizzarla per i compiti più importanti e urgenti. Il miglior approccio alla guarigione  è  il riposo con sonno a letto, supportato da succhi di frutta naturali. 

 .

 

Ti senti stanco, irritabile, demoralizzato, arrabbiato o depresso? Mal di testa?

 .

 

la tua guarigione procede troppo lentamente o o non vedi nessuna via d’uscita verso la salute? E’ ora di mollare tutti gli impegni giudicati imprescindibili  e riposare. Non possiamo fare niente di buono quando siamo a corto di sonno. Dormire e dormire ancora, fino a quando la vostra energia viene ripristinata e vi sentirete rinnovati, allora sarete sulla strada giusta per una salute vibrante!

 .

Vuoi una vigorosa energia? Dormire! Vuoi guarire? Vai a dormire! Vuoi guarire più velocemente? Dormi di più! Obbedite al vostro bisogno di salute di base e sarete sulla strada giusta per una salute vibrante! Ricordate: non si può dormire troppo poco. Dormire di più significa versare  “denaro” nel vostro conto corrente di riserva di energia. Il Sonno ti dà vitalità!

 .

 

La cura della “Non Cura”

 .

 

È possibile ottenere qualcosa dal nulla? Sì, non fare nulla, ma in modo intelligente: andate a dormire quando il vostro corpo è stanco o malato, senza continuare a tirare la corda. Quando hai bisogno di compiere del lavoro straordinario, hai bisogno anche di  più sonno. La “NON CURA” è la cosa più intelligente che puoi fare quando hai bisogno di guarigione. Metti la tua salute in primis, non in ultimo! Dopo tutto, è gratis! Tutto il resto è di solito una perdita di tempo, di energie e di denaro!

 .

Si può spendere una fortuna per  andare da tutti i migliori medici del mondo. Salvate la maggior parte dei vostri soldi e prendete questo consiglio da un milione di dollari: “andare a dormire e il tuo corpo si ricarica con energia di guarigione e guarisce”. Dico dormire, che non è la stessa cosa di stare sdraiati sul divano a guardare la TV, perchè anche questa è un’attività che consuma energie nervose. Niente altro vi può guarire! Questo è il 90% di tutto quello che c’è da sapere sulla guarigione, escluse quel 10% che possono essere le emergenze. Per il resto, mangiate solo se avete fame, e nutritevi di sola frutta acquosa fino al completamento della guarigione; se non sentite fame, non costringetevi a mangiare.

 .

 

Accettare la sfida del sonno per guarirvi. 

 .

 

Non c’è nessuna cura appariscente nel sonno, eppure viene inspiegabilmente trascurato il Potere del Sonno di guarire. Ci insegnano a fare gli eroi, a resistere, a marciare contro noi stessi, eppure non ci sarebbe niente da meravigliarsi di come ci si sente molto meglio con un “pieno” di energia nervosa dopo un sonno ristoratore. Questa è la Legge della Natura per guarirci. Il sonno non è un tempo morto rubato alla vita. Il sonno è necessario quanto l’acqua ed il cibo per vivere. Prendiamo coscienza di questo.

 .

 

 il Sonno, il “magico elisir della vita”

 .

 

Tu hai in te il più grande Potere di auto-guarigione! E’ il Sonno. Io lo  chiamo il “magico elisir della vita”, la “fontana della giovinezza”, “il ringiovanitore”, “il rinvigoritore”, o “l’operatore di miracoli di guarigione.” E ‘ un vostro  potere personale che è impiantato in voi sin dalla nascita, il Sonno è il vostro santuario della guarigione, il vostro asso nella manica , è il più grande dono della natura regalato a  tutti gli esseri viventi!

 .

Ricordate sempre: “Più Sonno per una guarigione più veloce” . Questo è una richiesta accorata ed un ordine diretto da parte del vostro Medico Interno! Siate buoni verso voi stessi. Amatevi!

 .

Sebastiano.

.

L’UMANITA’ DEVE CONOSCERE IL POTERE DI AUTOGUARIGIONE DEL SUO CORPO


.

LA GENTE HA BISOGNO DI SAPERE

LA VERITA’ SUL PROPRIO CORPO

.

.

Mettereste del diesel nella vostra auto a benzina, o viceversa?

.

Sono sicuro che non lo fate, perchè mettereste in grossa difficoltà la vostra beneamata macchina. Purtroppo non avete gli stessi riguardi per il vostro corpo, e continuate a metterlo in serie difficoltà alimentandolo con cadaveri e pezzi di cadaveri cotti, ed anche con i loro derivati.

.

Avete capito che parlo di cadaveri di animali morti, allevati con mangimi e ormoni per farli ingrassare alla svelta, e ripieni di antibiotici per tenerli in vita fino al momento opportuno. Mangiando cibi morti, in avanzata decomposizione, voi state mettendo in grosse difficoltà il vostro corpo, e non lo sapete.

.

 La famigerata cucina mediterranea

 .

Anzi, ci hanno fatto sempre credere che la carne è indispensabile per l’uomo, a tal punto che ne siamo condizionati tutti. Ci hanno fatto credere che senza carne non abbiamo le proteine indispensabili per il nostro corpo. E’ una Grossa Bugia che finalmente con la diffusione di Internet può essere smascherata. La carne cucinata è un cibo inefficiente, in cui la cottura ha distrutto tutti i nutrienti. E’ come una bella scatola da regalo, ma vuota di dentro.

.

Avete visto in giro per le strade il dilagare dell’obesità, è tutto il frutto della nostra famigerata cucina mediterranea: Pasta asciutta e bistecche, vino e formaggi, e poi salumi e coca cola, pesce e uova, e per finire un dolcetto, il caffe ed il necessario digestivo per completare gli oltraggi al nostro corpo ed alla nostra salute.

.

 

Perchè vogliamo continuare ad andare contro noi stessi e contro i nostri interessi?

 .

Non possiamo più delegare ad occhi chiusi la nostra salute nelle mani della classe medica, è necessario informarci, ed oggi, grazie ad internet non ci costa niente.

.

Abbiamo il dovere verso noi stessi e verso il nostro corpo di aiutarlo a stare bene, e smettere di mettergli il bastone tra le ruote alimentandolo di cadaveri e suoi derivati.

 .

I cibi crudi sono il naturale carburante per il nostro corpo

 .

Adesso vi spiego in parole semplici ciò che l’umanità ha bisogno per annullare la malattia, la sofferenza e la sua discesa verso l’estinzione. La mia rivelazione è che la salute passa attraverso i principi della Alimentazione Naturale. I cibi crudi sono il naturale carburante per il nostro corpo, che lo aiutano a mantenersi sani e ad autoguarirsi. 

 .

Una grande passione di informare

 .

Questo è il mio messaggio: mangiare cibi crudi e permettere al proprio corpo di autoguarirsi.  Forse non sono la persona adatta per presentare  in modo efficace queste informazioni in maniera che tutti possano capirle e abbracciarle.

.

Non ho i titoli giusti, ma ho solo il desiderio ed una grande passione di informare gli altri che è possibile vivere in un corpo sano e godere i frutti della vita, e vedere i miei compagni umani realizzare la stessa cosa. Nessuno merita di soffrire!

 .

Tutti meritiamo una vita sana in un corpo sano

 .

 Mi piace trasmettere alle persone queste conoscenze elementari e vederli superare la sofferenza, contrastare la morte, e di diventare sani e liberi dalle trappole medico-farmaci, ciò è incoraggiante ed gioioso!

.

Ogni donna, uomo e bambino merita di vivere una vita sana in un corpo sano! Le informazioni che descrivono il modo per guarire, rigenerare e rigenerarsi sono qui e ora alla portata di tutti. ed è giunto il momento che tutti ne usufruiscano!

 .

L’umanità ha bisogno di sapere che:

 .

  • Siamo creature biologiche e non tecnologiche. La Natura è la nostra Via Maestra da seguire per stare sani e felici. Viviamo oltre che di cibo,anche di pensieri, sentimenti ed emozioni. Abbiamo in noi un forte istinto alla vita, che è il nostro potere di Autoguarigione. Non possiamo essere trattati come una macchina in un’officina.

  • .

     
  • La nostra costituzione biologica / fisiologica/ dietetica è frugivora: Frutta cruda e verdura cruda, piante grasse, semi, noci, mandorle, frutta secca, etc.  Questi sono i cibi che costituiscono la nostra dieta naturale, i più deliziosi e più salutari che la nostra Madre Terra possa offrirci: “cibo vivo per  gente viva”, questa sia la parola d’ordine.

  • .

     
  • La cottura degli alimenti è un atto di distruzione dei suoi nutrienti, e di creazione di tossine. La carne cotta è  cancerogena. Riguardo i cereali (Mais, frumento, riso, orzo, farro, avena, quinoa, grano saraceno, etc.) e derivati, che possono consumarsi soltanto previa cottura, preferire sempre quelli integrali, perciò pane integrale, farina integrale, pasta integrale, riso integrale, etc.. I legumi (fagioli, ceci, lenticchie, piselli, etc.) vanno bene cucinati sia insieme ai cereali che da soli). Unica restrizione  è che il cibo cotto giornaliero si mantenga su circa il 20% del totale.

  • .

     
  • Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno sono disponibili nella frutta e negli alimenti vegetali, non c’è bisogno di uccidere gli animali per mangiarci i loro cadaveri.

  • .

     
  • Un pasto di tre mele mature è incommensurabilmente e nutrizionalmente superiore a qualsiasi raffinato pasto di cibi cotti. Mangiare semplice non è noioso. E’ deliziosamente liberatorio e inverte la fase di invecchiamento!

  • .

     
  • I nostri corpi sanno come autoguarirsi dalle malattie. Riposo, digiuno, semplici succhi di frutta grezzi, acqua pura,  riposo e sonno, e il corpo si disintossica dalle tossine e torna a guarire.

  • .

     
  • I germi non causano la malattia. Essi sono tutti positivi, lavorano in simbiosi con il corpo per digerire gli alimenti vegetali, per sintetizzare alcune vitamine e per la pulizia dei rifiuti.

  • .

     
  • Non possiamo guarire se   continuano ad ingurgitare sostanze droganti e ad inquinare il nostro corpo con farmaci  ed alimenti a base di pezzetti di cadaveri cotti.

  • .

     
  • Ogni farmaco o medicina è un veleno che entra nel corpo e non ha alcun potere di guarigione.

  • .

     
  • Non ci sono soluzioni rapide o scorciatoie per la salute, tantomeno i farmaci. Solo il corpo stesso può rigenerare se stesso in un corpo più sano, e ha bisogno di una dieta pulita e condizioni favorevoli per realizzare questo.

  • .

     
  • Basandosi sulle terapie farmacologiche esterne per ottenere la guarigione ci si indebolisce. Il corpo ha in sé stesso  il modo per attualizzare la perfetta salute e la massima longevità.

  • .

     
  • Non ci sono misteri dietro il perchè ci si ammala, l’intossicazione alimentare è la radice di ogni male. Le informazioni che descrivono la causa e il modo per superare la malattia sono qui, alla portata di tutti.

  • .

     
  • La malattia non è inevitabile o fuori dal nostro controllo. Dobbiamo solo abbandonare i cibi tossici, e permettere al nostro corpo di autoguarirsi senza creargli altri ostacoli.

  • .

     
  • Nessun timore della malattia. Quello che noi chiamiamo “Malattia” è il modo naturale usato del nostro organismo per  disintossicarsi.

  • .

     
  • Un perfetto stato di salute e di vita gioiosa sono il nostro diritto di nascita, e tutti noi possiamo andare verso la loro realizzazione ogni giorno, sulla strada gloriosa di una vita sana.

  • .

     

     Il  blog del dr. Valdo Vaccaro

 

Sarò eternamente grato per il mio mentore, il  blog del dr. Valdo Vaccaro (http://valdovaccaro.blogspot.com/), dai cui scritti ho acquisito tante preziose informazioni.  Nel suo blog potrete trovare informazioni e testimonianze molto più qualificate delle mie. Vi consiglio vivamente di visitarlo, ed è tutto gratuito. Vi è una legge spirituale universale che dice che per ricevere bisogna dare. Ne consegue che per ogni oncia di insegnamento ricevuto gratuitamente dobbiamo trasmetterla ad altri gratuitamente, ne riceveremo tanto più arricchimento in cambio. Questo è talmente vero! Ci si sente così bene condividendo queste informazioni. 

.

Ciò solleva la nostra Madre Terra e il livello  di salute dell’umanità, e approfondisce la nostra connessione spirituale col Divino, diventando un rito gioioso quotidiano e una celebrazione della vita. I frutti di questo lavoro di guarigione sono semplicemente i frutti della vita. Mi piace condividerli con voi e vi auguro tanta salute e una gioiosa abbondanza senza fine.

.

Sebastiano.

 .

COME FUNZIONA L’AUTOGUARIGIONE NATURALE DEL CORPO


.

Realtà e filosofia dell’Autoguarigione

Naturale del Corpo

.

Man mano che ci addentriamo nella conoscenza dell’Essere Umano, del suo corpo, del suo  sistema nervoso, della sua mente, del suo Sistema Immunitario, comprenderemo sempre più il Potere Naturale del Corpo di Autoguarirsi, e le cose che invece ostacolano la Guarigione Naturale. L’Autoguarigione si potrebbe assimilare ad un Sistema Sanitario Interno, e si potrebbe chiamarlo Sistema Sanitario della Salute. Il sistema della Medicina Ufficiale invece, anche se si chiama Sistema Sanitario è in realtà un sistema della malattia.

 

.

Che cosa è la Salute?


.

Si va dal medico solo se si è ammalati o si sente un dolore. Penso che questo sia normale, perché se non ci si sente male e non si accusano sintomi particolari, è perché si sta bene, vero? Però l’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, non è d’accordo su questo. La sua definizione di salute è uno ”stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non semplicemente assenza di malattia o infermità” .
.

La filosofia dell’Autoguarigione naturale dice che non avere sintomi, non significa necessariamente essere in buona salute.  In molti casi il primo sintomo di un attacco di cuore è la morte improvvisa.
.

Come si può passare da uno stato di salute alla morte nel giro di pochi secondi? 

.

Semplicemente perché per molto tempo, pensando di essere sani, si è continuato a vivere in una situazione di stress psicofisico, alimentando il  corpo con cibi-spazzatura. L’Oms nella sua definizione cita anche il benessere mentale e il benessere sociale. La filosofia dell’Autoguarigione Naturale del Corpo non tratta di malattie, ma tratta di esseri umani nella loro completezza e di uno stato ottimale di Salute .
.

Che cosa è un Essere Umano? 

 
.

Sono due parole. Ma di solito se ne usa  una sola: UOMO. Ma per la Medicina Ufficiale UOMO significa soltanto un corpo fisico, composto di carne, ossa e liquidi vari. Ma noi siamo più che un insieme di  tessuti, sangue e organi. Abbiamo anche una parte che è l’ ESSERE . La parte che non è visibile nelle radiografie o nella risonanza magnetica, che è quella parte che ci rende vivi e ci tiene sani .
.

L’Omeostasi

.

Il Potere Naturale di Autoguarigione del corpo si collega con l’Essere Umano nella sua interezza, essendo  un potere innato che ci fa vivere e lottare contro il dolore, la malattia e la morte.  Esso persegue senza tregua  uno stato di piena salute e di vita  felice. La scienza chiama questa qualità come omeostasi . Tutti noi abbiamo questo Potere   naturale dentro di noi: l’innato potere del corpo di guarire se stesso.

.

 Il corpo è in continua rigenerazione 

.

Cellule vecchie muoiono e le nuove prendono il loro posto. Se ci si taglia la pelle,  essa si autoguarisce. Basta prendersi cura della ferita e tenerla pulita, per evitare l’infezione, e fasciarla se è il caso. Se sanguina inizialmente un pò, questo è buono, perchè il sangue possiede le sue difese naturali contro l’infezione. Se ci   manteniamo sani, non abbiamo bisogno di antibiotici. La potenza innata del corpo è sufficiente a guarirci. Inoltre, le pomate applicate sulla ferita possono  solo ritardare la guarigione. 
.

Antibiotici in eccesso

.

Le pillole di antibiotici invece distruggono la nostra flora intestinale e indeboliscono le nostre difese immunitarie. Dobbiamo sapere che tutti noi abbiamo dentro  un medico interiore che lavora sapientemente a nostro favore, molto meglio di qualsiasi prodotto chimico introdotto dal di fuori dal corpo,  per mantenerci sempre al meglio della salute. 

 .

il Potere di Guarigione risiede dentro l’Uomo

 

.

Nell’Autoguarigione Naturale il Potere di Guarigione risiede dentro l’Uomo, e comincia a guarire  prima dall’interno e poi dall’esterno, come avviene nella guarigione di una ferita. Quando ci  si taglia, la ferita guarisce dall’interno prima, e poi esternamente.  Nell’ altro modello medico, il sistema sanitario delle malattie, il rimedio viene introdotto dal di fuori, sotto forma di agenti chimici. Ma poi, è sempre il corpo che ha il potere di guarire se stesso e porta a compimento la guarigione.

.

Come il giardiniere

.

Quello che dovremmo fare noi col nostro corpo è  come il compito del giardiniere che si prende cura del suo giardino: irrigazione e pulizia del giardino,  che così può crescere, ed essere bello e sano. Ma non è il giardiniere che fa crescere le piante nel giardino, sono le piante stesse che hanno un proprio potere innato di crescere e di ricercare la vita con ogni mezzo. Il giardiniere semplicemente rimuove gli ostacoli che possono impedire l’espressione di quel potere innato alla vita. Lo stesso avviene con gli esseri umani.

.

il Sistema Immunitario

.

Nell’Autoguarigione Naturale si considera l’uomo come un insieme psicofisico, ma in questo caso ci concentriamo soprattutto sul Sistema Immunitario, perchè è proprio esso che controlla tutte le funzioni del corpo. Se il Sistema Immunitario non è in uno stato ottimale al 100%, il suo potere innato di Autoguarigione non può essere espresso con tutta la sua forza, il corpo non può funzionare in modo ottimale, e questo indebolimento delle Difese Immunitarie può provocare la malattia. E un corpo  indebolito risulta più vulnerabile alle forze esterne che possono portare alla malattia.

.

Virus, batteri, epidemie e pandemie

.

In un posto di lavoro o una scuola, dove sono concentrate  molte persone, tutti sono esposti agli stessi virus e batteri, ma alcune persone tendono ad ammalarsi più  facilmente e frequentemente, mentre altri raramente si ammalano. Perché? Il corpo ha una grande capacità di compensazione e di tolleranza a resistere all’invasione di una malattia,  abbiamo questo meraviglioso Potere di auto-guarigione, che dipende da un Sistema Immunitario  perfettamente funzionante, e questo, a sua volta, dipende da una corretta Alimentazione Naturale, dal ridurre al minimo lo stress psico-fisico, dal condurre una vita salutare, curando il corpo con esercizio fisico e bagni di sole.  Cioè, c’è un continuum tra salute perfetta ed assenza di malattie.

.

“Ogni Guarigione è sempre una Autoguarigione”

.

Non aspettate che la vostra salute si deteriori ad un livello serio per pensare di aiutare il corpo ed il suo innato Potere di Auto-guarire se stesso, perchè esso può liberarvi dalla medicina invasiva, dai rimedi chimici che vengono dal di fuori del corpo, da pastiglie , iniezioni, flebo  o anche dal bisturi. Ogni cosa nella vita ha la sua utilità, anche la medicina convenzionale, il sistema sanitario nazionale, ma non sempre e per ogni cosa, come se fosse un Monopolio di Stato (in effetti lo è), ma solo  in particolari casi d’emergenza. La conoscenza del Potere di Autoguarigione del corpo con la sua filosofia di vita, vuole impedirci di cadere in quella rete della Malattia Ufficiale. Nei casi più gravi, la medicina convenzionale è anche necessaria. In questi casi, il  nostro Potere di auto-guarigione, da solo potrebbe non essere abbastanza forte, ma non dimenticate che ricorrere alla medicina convenzionale non elimina la necessità di avere un forte Sistema Immunitario che ci sostenga nel recupero della Salute, perchè “Ogni Guarigione è sempre una Autouarigione”.

.

 La guarigione viene sempre dall’interno

.

Sebbene i trattamenti farmacologici provengano dall’esterno del corpo tuttavia il compito di reagire e di guarire viene sempre dall’interno, e questo richiede che il nostro Sistema Immunitario sia al meglio. Inoltre non credo che abbiamo fatto sempre di tutto per aiutare il nostro Sistema Immunitario a mantenerci perfettamente sani. Troppe volte abbiamo trascurato di aiutarlo confidando nella sua grande capacità di tolleranza e resistenza: fumando, mangiando male, bevendo alcolici e bevande gassate, inquinandoci con eccessi di farmaci inutili e dannosi, ecc.

.

Due opzioni: Salute o Malattia

.

La Salute è essenzialmente  una questione di stile di vita, un blando esercizio fisico, una buona alimentazione e delle buone abitudini.  Ci sono fondamentalmente due opzioni: essere sani è naturale, oppure vivere una vita distratta e spensierata fino a quando non ci si sente più bene ed è necessario ricorrere a trattamenti chimici della Malattia Ufficiale, che non dovrebbero mai entrare nel nostro corpo. Ma ciò succede  poiché da molto giovani, quasi subito dopo la nascita, è già stato tutto deciso per noi dai nostri genitori e dalla autorità medica convenzionale. Già ci hanno segnato i passi che dobbiamo  seguire fino alla tomba, a meno che non prendiamo noi una decisione coraggiosa, di non continuare a camminare su questa strada ben pavimentata di veleni chimici e di vaccini superflui e di scegliere il percorso naturale che porta ad una vita salutare. Anche se non  è sempre facile, questa dovrebbe essere la nostra prima scelta.

.

un mondo ideale senza malattie

.

Utilizzando la filosofia dell’Autoguarigione Naturale come un sistema di salute , cioè come parte di un sano e naturale stile di vita,  regolarmente si vivrebbe in assenza di sintomi e dolori,  rimanendo in perfetta salute, e avvicinandoci ad un mondo ideale senza malattie,  dove gli ospedali sarebbero vuoti, riservati solo alle emergenze. Ciò è lontano dalla realtà di oggi, l’ideale sarebbe un mondo pieno di persone sane, di tutte le età, che continuano a  rimanere in perfetta salute fino alla fine dei loro anni. Come sarebbe bello! E cosa farebbero le grandi aziende farmaceutiche? Da dove trarrebbero i loro profitti se diminuiscono gli ammalati?

.

Farmaci inutili

.

Dal momento che degli 8.500 farmaci commercializzati in Italia soltanto un centinaio sono utili, e gli altri 8.400 sono inutili, chi assumerebbe farmaci inutili che non guariscono? Ma non sono soltanto inutili, il peggio è che sono anche dannosi per i loro maledetti effetti collaterali, e sono anche  creatori di morte e di nuove malattie, e queste nocive inutilità pesano tutte sul bilancio dello Stato Italiano: un enorme business delle Case Farmaceutiche da 42 milioni di euro al giorno.   Ma questa può non rimanere utopia per quanti decideranno di adottare un nuovo stile di vita in armonia con le Leggi della Natura.

.

Sebastiano.

.

IL SEGRETO DELL’AUTOGUARIGIONE


.

NON E’ RICHIESTO CREDERE,

MA E’ NECESSARIO

CONOSCERE E INFORMARSI

 

Nessun medico, nessun farmaco, nessun attrezzo ha mai GUARITO veramente  nessuno. Essi possono solo aiutare, ma soltanto se agiscono in armonia con le Leggi della Natura, che la vera e sola guaritrice.

 

Il nostro sistema Mente-Corpo è stato progettato perfettamente per guarire se stesso. Tutto quello che noi dobbiamo fare è rimuovere gli ostacoli che impediscono al corpo ed alla mente di auto-guarirsi. Questo può essere realizzato da soli o con  l’aiuto di altri.

 

 

La ferita guarisce da sola

 

 

Se ci si taglia un dito con un oggetto appuntito, la ferita guarisce da sola e se il danno non è ampio, il lavoro di riparazione è così perfetto, che dopo un paio di settimane non si riesce nemmeno a ricordare che il dito è rimasto ferito. Perfino le impronte digitali vengono ricostruite.

 

Ovviamente l’auto-guarigione non si limita a graffi e lividi. Per l’esattezza, gli stessi processi di auto-guarigione  avvengono CONTINUAMENTE in tutti gli organi del corpo.

 

 

Il corpo cerca sempre di guarire se stesso

 

 

Anche se gli abusi sul nostro corpo sono tanti e continui(Alcool, sigarette, caffè, droghe, fritture, cibi tossici come carne, pesce, uova e latticini, dolci, gelati, fast food, etc.), il corpo cerca sempre di guarire se stesso, a meno che il danno sia troppo esteso e noi continuiamo a fare errori alimentari per anni. La maggior parte delle malattie più gravi sono in gran parte frutto della nostra ignoranza completa riguardo una corretta alimentazione, un corretto stile di vita, una corretta igiene mentale.

 

 

I sintomi sono messaggi

 

 

Il dolore e la sofferenza sono solo dei messaggi rivolti alla nostra mente conscia che dobbiamo cambiare i nostri modo di concepire la vita. Il nostro corpo può tollerare solo fino ad un certo punto i nostri abusi, poi ti presenta il conto. Ma quando noi ci mettiamo nella carreggiata giusta, allora “miracolosamente” recuperiamo la nostra salute e la nostra vitalità. Quando invece seguiamo il gregge, e resistiamo alla Natura, noi soffriamo. Questa è la Legge della Natura.

 

 

Il sistema Mente-Corpo possiede capacità di auto-riparazione pressoché illimitate.

 

 

Ma la maggior parte delle persone si nega da sola qualsiasi possibilità di accesso a questo Potere per semplice ignoranza, perchè siamo stati indottrinati e condizionati fin dalla nascità

 

 

 La paura vi blocca

 

 

L’errore più grande che potete fare è accettare da qualcuno il “consiglio” che la tua condizione è incurabile. Se si accetta tale consiglio, la tua paura sabota in modo efficace il processo di auto-guarigione, che è sotto il completo controllo della vostra coscienza a tutti i livelli, compreso il funzionamento subconscio del corpo e della mente. La paura vi blocca oltre ogni logica, riducendo drasticamente la vostra capacità di autoguarigione.

 

Non c’è NIENTE nell’Universo di cui aver paura, tranne la nostra ignoranza e le sue conseguenze. Purtroppo la maggior parte della gente dubita di  tutto e di tutti, eccetto della propria ignoranza.

 

 

L’idea di “incurabile” o condizione “cronica” deriva semplicemente dalla nostra limitata comprensione dei processi di auto-guarigione del nostro corpo e / o dall’atteggiamento arrogante di persone che sostengono di essere le autorità della nostra salute.

 

Si noti bene che le persone (i medici) e le aziende farmaceutiche che danno “consigli di salute” con i loro 8.500 tipi di farmaci(di cui il 95% inutili) di solito beneficiano del fatto che siamo malati, perchè se fossimo sani sarebbero loro ad andare in rovina.

 

Da questo estratto dell’intervista apprendiamo quindi che il farmaco solo in Italia rappresenta un enorme business da 42 milioni di euro al giorno e che su circa 8500 farmaci disponibili sul mercato italiano solo un centinaio sono realmente efficaci ! (Fonte: http://www.mednat.org/big_farma.htm )

 

 

Il “mio consiglio” è di  informarvi con serietà

 

 

Il “mio consiglio” è di aprire la vostra mente, di informarvi con serietà, mettere in dubbio il fine essenzialmente altruistico della Medicina Ufficiale, e lasciare che la verità tocchi il vostro cuore. La giusta direzione è un ritorno alla natura. L’unica medicina di cui abbiamo bisogno è quella per le emergenze ed il pronto soccorso, gli unici farmaci validi quelli che ti possono aiutare a superare una grave crisi, ma poi bisogna ritornare alla natura.

 

 

Sebastiano.

.

 

USCIRE DAL DIABETE MELLITO DI TIPO 2 SI PUO’


.

DIABETE MELLITO TIPO 2:

BASTA INSULINA

.



 .

Introduzione 

.
Nel mondo, ogni 10 secondi una persona muore per cause legate al diabete e altre due si ammalano.[1]  
Questi dati ufficiali sono di per sé già molto preoccupanti ma diventano addirittura inquietanti per ciò che potrà accadere nei prossimi decenni. E’ naturale allora porsi delle domande per comprendere cosa sta accadendo al mondo occidentale invaso dal diabete e dalle cosiddette malattie cronico-degenerative. 

.

 il diabete è diventato una pandemia

.
Da qualche caso sporadico, all’inizio del secolo scorso, il diabete è diventato una pandemia che interessa quasi trecento milioni di persone. come mai?  La medicina ufficiale negli ultimi decenni ha fatto progressi scientifici enormi, eppure il diabete non è stato ancora curato: come mai? 
Infine ultima domanda certamente la più importante: esiste una cura?

.

 il diabete da quattro diversi punti di vista. 

.

A queste importanti domande si cercherà di dare una risposta osservando il diabete da quattro diversi punti di vista. 

.
Nel primo verrà presentata l’odierna concezione ufficiale della medicina allopatica, che vede il diabete solo come una malattia organicadovuta alla disfunzione di organi come il pancreas e a carenza di ormoni come l’insulina. 

.
Nel secondo verranno presentate le straordinarie conoscenze dell’Igiene Naturale per cui il concetto stesso di malattia dovrebbe essere modificato da mal-attia in ben-attia, ovvero la malattia come grande educatrice. 

.
Nel terzo la visione biologica della Nuova Medicina Germanica, codificata dal medico, fisico e teologo Geerd Ryke Hamer. 

.
Infine si giungerà alla visione della malattia secondo le premesse scientifico-spirituale ad indirizzo antroposofico del dottor Rudolf Steiner che integrano il quadro generale, che solitamente viene dato alle cause della malattia, ampliando la conoscenza delle parti costitutive dell’essere umano. 
(…)

.

Appendice

.
Testimonianza di Angelo Palomba,

una persona uscita dal diabete dopo 12 anni di insulino-dipendenza!

.

D: Grazie Angelo per questa importantissima testimonianza. Partiamo dall’inizio e raccontaci la tua storia personale. 

.
R: Grazie a te. Il mio nome è Angelo Palomba e sono stato diabetico insulino-dipendente dal 1997 fino a due anni fa, quando ho tolto completamente l’insulina. 
Andando per ordine, circa 25 anni fa sono diventato vegetariano, ma un vegetariano non saggio, perché ho commesso diversi errori: ho eliminato la carne ma mangiavo troppi cereali raffinati, troppi formaggi. Troppo di tutto. 
E infatti, grazie a questa scorretta alimentazione mi è venuto il diabete associato a problemi di peso e disturbi al fegato. 

.

Oltre 80 unità al giorno insulina!

.
Ero costretto a farmi 22 unità di insulina al mattino, 20 a mezzogiorno, 22 alla sera e 20 unità alla notte prima di andare a dormire. Oltre 80 unità al giorno! 
Per chi non ha questo problema, 80 unità sono una quantità enorme. 
L’unico risultato l’ho avuto con questo modo di mangiare e pensare…

.

D: A cosa ti riferisci e quando è sorto in te il desiderio di curarti? 

.

R: Ero in viaggio in Arizona con Luisa, mia compagna, e mi sono trovato con Wolfgang, un mio vecchio amico che abita in New Mexico per una gita nelle Montagne Rosse. Non sapevamo nulla del centro di cura in Arizona. Wolfgang mi vedeva in ristorante farmi sempre l’insulina, e ogni volta storcendo il naso mi chiedeva se era possibile che dovevo farmi quella “roba” tutti i giorni. La mia risposta era sempre la stessa: “sono costretto a fare questa roba!” 

.

si può guarire dal diabete

.
Mi disse che aveva visto un sito internet in cui si diceva che si può guarire dal diabete. Mi diede il sito del dottor Gabriel Cousens, il medico che gestisce il centro olistico “L’albero della Vita” in Arizona, dove segue e aiuta in soli trenta giorni le persone ad uscire dal diabete (vedere il video “Crudo & Semplice”). Quando sono tornato a casa ho visto il dvd, consultato il sito e letto un libro “Solo crudo” che mi ha aiutato con le ricette. Da quel giorno ho cominciato a mangiare alimenti crudi. Il mio intento era quello di provare a fare solo 30 giorni, seguendo le indicazioni del dottor Cousens.

.

D: Ti ha aiutato qualcuno? 

.
R: No, mi sono completamente arrangiato. 
Mi sono detto tra me e me, che comunque andava, nella peggiore delle ipotesi, tornavo a mangiare le stesse cose di prima. Quindi ho cominciato a farmi i germogli in casa, riscoprire verdure che prima non mangiavo (avocado, verdure di tutti i tipi). Tutti i vari tipi di semi: sesamo, girasole, zucca, ecc.

.

D: E i cereali dove li hai messi? 

.

frutta e verdura cruda per un intero mese

.
R: Nel primo periodo ho eliminato completamente tutti i cereali. Praticamente ho mangiato solo frutta e verdura cruda per un intero mese.

.

D: E poi? 

.
R: Passato il mese mi sono trovato così bene in salute e con così tanta energia che ho deciso di fare altri tre mesi. Premetto che all’inizio pesavo circa 96 kg. 
Il primo mese ho perso 5 kg, e dopo gli altri tre mesi sono calato di 24 kg! Oggi peso 72 kg e sono alto 1 metro e 72.

.

D: Cosa hai fatto dopo questi altri tre mesi? 

.

 sembravo molto più giovane

.
R: Devo dire che mi sono trovato benissimo: la pelle ha cominciato a cambiare e infatti gli amici mi dicevano che sembravo molto più giovane. 
Ho allora iniziato a introdurre qualche cibo cotto sottoforma di cereali, per esempio grano saraceno, miglio, riso integrale. Circa 40 grammi per porzione con moltissime verdure crude e cotte. Il piatto, grazie alle verdure mi riempiva molto.
Da allora, ho preso l’abitudine di iniziare sempre il pasto, sia pranzo che cena, con le verdure crude prima,  poi tutto il resto cotto.

.

D: Adesso entriamo nei particolari, mi riferisco all’insulina e alla glicemia. 

.
R: Il primo giorno sono passato da 22 unità di insulina a 10 unità. 
Ho fatto una colazione con due mele e un’arancia, e la glicemia era intorno ai 200-220. Misuravo la glicemia 2 anche 3 volte al giorno. A mezzogiorno ho fatto 10 unità e mangiando solo insalata e noci la glicemia mi era scesa a 60. Stavo andando in ipoglicemia!  Quindi ho mangiato qualcosa di dolce come un frutto, che me l’ha fatta salire a 80. 

.

 alla sera NON mi sono fatto insulina

.
Al pomeriggio ogni due ore mangiavo sempre un frutto crudo. E qui viene il bello: alla sera NON mi sono fatto insulina perché avevo paura che mi facesse scendere troppo la glicemia! Il mio pensiero è stato quello di fare alzare la glicemia, lasciarla andare e stare a vedere cosa succedeva…  

.

Incredibilmente dal giorno dopo non ho fatto più insulina!!! 
.

A colazione la glicemia è salita a 220, a mezzogiorno era 180 e alla sera intorno ai 250. 
Senza più paura, con totale fiducia ho aspettato per vedere cosa succedeva e come rispondeva il mio corpo…

.

D: Non hai avuto nessun sintomo, nessun problema? 

.
R: Assolutamente no, solo una fame micidiale, una fame allucinante. Ecco cos’è successo nel dettaglio. 

Il 3° giorno la glicemia era 180 di mattina, 160 a mezzogiorno e ancora 180 alla sera. 
Il 4° giorno alla mattina 160 a mezzogiorno 140 e 160 alla sera. 
Il 5° e 6° giorno inspiegabilmente (per la medicina ma non per la Natura umana) la glicemia si è regolarizzata tra i 110 e i 160. Da quel momento non mi si è più alzata. 

.

 l’organismo ha ripreso a funzionare

.
Per esempio, la glicemia sopra i 200 non mi è più andata se non rarissime volte in passato quando magari sgarravo con una pizza bianca. Ma mentre una volta mi sarebbe andata oltre i 350, ora non più dei 200, il che denota che l’organismo ha ripreso a funzionare, il fegato e il pancreas hanno iniziato a lavorare.

.

D: Sono passati circa due anni da quando hai smesso l’insulina: come stai e come ti senti? 
.

R: Non voglio assolutamente più tornare a farmi l’insulina! E’ proprio questo mio sentire che mi ha dato e mi da la forza di continuare. Non voglio più essere schiavo di una sostanza chimica.
Non sto credendo a nessuno, ho semplicemente visto su di me, sperimentandolo, che questo sistema di vita ha funzionato e funziona.  In questi due anni sono stato benissimo. Mi sento, rispetto prima, cinquanta volte meglio: molta più energia, più forza, dormo meglio la notte, non mi ammalo più, cosa che invece succedeva spesso prima. Maggior concentrazione e sono certamente più calmo.

.

D: Pratichi qualche tecnica di concentrazione? 

.
Pratico lo yoga da 25 anni e questo mi ha aiutato moltissimo soprattutto per la concentrazione e la forza di volontà. 
Non è certo stato semplice, perché l’ambiente può essere avverso, la famiglia contro, ma sono convinto che tutti ce la possono fare con la “semplice” forza di volontà.
Dobbiamo, secondo me combattere, perché abbiamo la forza per farlo. Ho avuto la fortuna di avere una compagna che mi ha non solo supportato, ma anche lei segue questo modo di alimentarsi e di vivere. 

.

 alla base ci deve essere la forza di volontà

.
Ripeto, alla base ci deve essere la forza di volontà. Personalmente, per esempio, mi ha aiutato molto riprendere in mano alcuni libri che avevo letto in passato per ridarmi la carica. Uno di questi è: “L’eterna ricerca dell’uomo” di Yogananda.

.

D: Cosa potresti consigliare oggi, con la tua esperienza di vita, alle persone che stanno vivendo lo stesso disagio? 

.
R: Consiglierei di iniziare questo tipo di cambiamento di stile di vita, senza pensarci un minuto in più. Migliorando lo stile di vita oltre a stare bene, si possono ridurre serie problematiche future. 

Ovviamente non sono medico per cui non posso consigliare nulla, ma certamente posso spiegare, come sto facendo con questa intervista, qual è stato il percorso che per me ha funzionato benissimo. 

.
Il segreto è calare lentamente l’insulina fino a quando non ce n’è più bisogno,

.

cioè fino a quando l’organismo inizia a rispondere. E’ più facile a dirsi che a farsi, ma per me ha funzionato e ne sono la prova vivente. Altra cosa molto importante, è di non farsi scoraggiare dalle persone che ci circondano, gli amici e parenti, perché vi diranno che rischierete di morire, di deperire ogni giorno di più, di perdere energia, ecc. Esattamente il contrario di quello che voi sentirete, se proverete, e cioè l’energia aumenta assieme a tanto altro.

.

D: Dal punto di vista spirituale, quanto ha influito e aiutato nella trasformazione che hai dovuto fare? 

.
R: L’aspetto spirituale ha contribuito moltissimo, come pure il fatto di praticare la meditazione Yoga ha aiutato a stimolare la mia forza di volontà che mi ha permesso di intraprendere questo nuovo modo di pensare e di alimentarmi. Dall’altra parte, il nuovo regime nutrizionale, ha aiutato la mia concentrazione nella meditazione, il respiro e la tenacia nell’entrare in profondità, dove si ottengono risultati inimmaginabili.

.

D: Non ti è mai venuta l’idea di scrivere un libro o una specie di diario, per raccontare dettagliatamente la tua esperienza? Forse potrebbe essere utile a molte persone… 

.
R: Me lo hanno già chiesto in molti e ci sto pensando seriamente. 
Forse avrei bisogno di un aiuto sul lato redazionale, cioè il mio italiano non è completo e potrei fare fatica ad esprimermi.

.

D: So che vai in giro a raccontare la tua storia in conferenze, circoli, ecc.  Ti ringrazio di cuore Angelo, per il coraggio che hai nell’esporti personalmente e pubblicamente, nel mettere il tuo spirito a servizio per un bene più grande. 

.
R: Non mi sento affatto coraggioso nel raccontare la mia esperienza ma spero sempre che le persone con il problema che ho avuto, ascoltino le mie parole e provino seriamente a mettere in atto questo cambiamento. 
Quello che noto, purtroppo, è che dopo una sola settimana, le persone si scoraggiano e lasciano perdere, tornando ad essere schiavi dell’insulina e delle loro cattive abitudini fisiche e mentali. Ovviamente non posso dire nulla e non giudico nessuno, ma io voglio continuare ad essere LIBERO!

.

Tratto da “Diabete. Secondo la visione della Medicina ufficiale, Nuova Medicina Germanica, Igiene Naturale e Scienza dello Spirito ad indirizzo antroposofico” 

.

 

Sebastiano

.


[1] “Sanità: diabete, ogni 10 secondi un morto e 2 nuovi malati”, Diabete Brescia http://www.diabetebrescia.org/Notizie.asp?jump=newsArticle.asp&id=1453

.

Fonte:    http://www.disinformazione.it/

.

COME COMBATTERE LA TOSSE


 .

.

La tosse ha uno scopo positivo: 

.

aiutare il corpo a liberarsi dal muco e dal catarro che si produce nei bronchi, o a liberare le vie aeree da eventuale pulviscolo. Ma quando la tosse non espleta questo compito, produce solo fastidi inutili per l’organismo e aumenta l’irritazione delle vie respiratorie.

.

Come fare a controllare la tosse

.

Allora sarebbe buono sapere come fare a controllare la tosse e a ridurla al minimo. Perchè i colpi di tosse inutili e ripetuti non fanno altro che provocare altri colpi di tosse, senza una soluzione di continuità.

.

Tosse inutile

.

Quando la tosse non spurga fuori del muco, ma è provocata soltanto dal prurito che si crea nella gola, per l’irritazione provocata da tutti i colpi di tosse precedenti, che non fanno altro che mettere ancora in maggior crisi la nostra gola, è una tosse che non ha nessuna utilità, anzi, contribuisce ad irritare ancor più la gola.
.

In caso di tosse eccessiva, cosa fare tra un colpo di tosse all’altro per evitare di dover tossire automaticamente, contribuendo così a peggiorare la situazione della nostra gola?
.

Come fare in caso di tosse forte e continuata:

.

0. Cercare di astenersi dal parlare quanto più possibile.

.

 In casi gravi di tosse lo stesso parlare irrita la gola, e provoca colpi di tosse che danneggiano le condizioni di una gola già irritata per se stessa. 

.

1. Aspettando il prossimo colpo di tosse,

.

 invece di starsene spensierati ed aspettare di subirlo, rivolgiamo la nostra attenzione sulla gola, ed osserviamo come si forma e cosa fa  quel prurito alla gola che poi provoca un forte stimolo a tossire.
.

Se riusciamo a interrompere, o perlomeno a calmare l’intensità della tosse, andremo a sollecitare di meno la nostra gola, i colpi di tosse diminuiranno, e contribuiremo a rendere più rapido il processo di auto-guarigione avviato dal nostro corpo.

.

Sensazione di solletico alla gola

.

2. Dopo essere stati qualche minuto tranquilli, cominciamo a sentire un forma di prurito, come se un qualcosa tipo un filamento che vibra o una penna d’oca, solleticasse la nostra gola. E questa sensazione di solletico alla gola aumenta fino al punto che per liberarcene siamo costretti ad emettere dei colpi di tosse sempre più forti, fino a sentirci liberati da questo solletico. 
.

Di norma, tutte le persone reagiscono automaticamente a questo stimolo di tossire per liberarsi dal  solletico insopportabile alla gola. Il risultato però è che questi colpi di tosse forti e ripetuti non fanno altro che irritare sempre più la gola, preparando il campo ad altri colpi di tosse , e ritardando enormemente i tempi di guarigione.

.

3. Cosa Fare? 

.

Dall’ultimo colpe di tosse, in attesa del prossimo, mettiamoci in posizione di riposo e concentrati su quanto accade alla nostra gola. Quando comincerà a manifestarsi il primo sintomo di solletico, osserviamo la nostra gola, osserviamo questo sintomo, proviamo a trattenere il respiro per qualche secondo osservando la reazione del solletico. Dovrebbe diminuire, o anche sparire. 

.
In questo caso ci siamo guadagnati una tregua di qualche minuto, ed abbiamo risparmiato alla nostra gola un inutile straziarsi. Se è soltanto diminuito, possiamo ripetere l’operazione di trattenere il respiro qualche secondo ancora per far diminuire  il solletico che provoca la tosse. Questa tecnica la possiamo ripetere quante volte  vogliamo, per ridurre quanto più possibile fino a rendere innocuo questo solletico alla gola che causa la tosse.

.

Raschiarsi dolcemente la gola

.

4. Se invece il solletico è  diminuito un poco, ma non del tutto, e non riuscite a far altro, per venirne fuori, che emettere dei sonori colpi di tosse, non fatelo. C’è ancora una possibilità, provatevi a raschiarvi debolmente da soli la gola fino a liberarvi dal solletico. Vi sarete guadagnati alcuni minuti preziosi di pausa dalla tosse, senza irritare la gola.

.

Leggeri colpetti di tosse

.

5. Nel caso peggiore che non riuscisse a bloccare il solletico alla gola neanche raschiandovi la gola, allora emettete volontariamente dei leggeri colpetti di tosse (un misto fra tosse e raschiarsi la gola) fino alla completa liberazione dallo stimolo di tossire, evitando di tossire disordinatamente all’impazzata. Se farete questi passaggi, starete già meglio ed abbrevierete enormemente il tempo di guarigione, e soprattutto non sarete in balia della tosse e del suo prurito che vi spinge a tossire in continuazione.
.

Naturalmente questo articolo non significa che non dovete andare dal vostro medico di fiducia, ma questi consigli servono ad evitare di irritare la gola inutilmente ed abbreviare i tempi di guarigione.
.

6. La gola secca è anche una causa molto comune di irritazione della gola: provate a bere di tanto in tanto un sorso di acqua a temperatura ambiente, magari con qualche goccia di miele diluita dentro.

.

Mi aspetto dei commenti, o delle richieste di chiarimento da chi lo prova.

.

Sebastiano.

.

AUTOGUARIGIONE: FIN DOVE PUO’ ARRIVARE?


.

IL POTERE ILLIMITATO DI AUTOGUARIGIONE DEL NOSTRO CORPO

.

Il Potere di Autoguarigione del corpo è presente in ogni essere vivente, dall’uomo al più minuscolo degli animali. Ma soltanto l’uomo ha la possibilità di influenzare questo straordinario Potere di AutoGuarigione con la sua mente, sia in maniera cosciente, che in maniera del tutto incosciente (come accade di norma), per la guarigione o per la malattia.

.

Il Potere del Morale

.

Un aspetto evidente è il nostro morale. Sappiamo chiaramente come pensieri di abbattimento e di sconforto fanno scendere il morale sotto i tacchi, e così pure le nostre prestazioni e la nostra felicità; pensieri di entusiasmo e di gioia invece alzano il morale a mille, e così anche le prestazioni del nostro corpo e il nostro stato di felicità. E basta un piccolo episodio per sollevare o abbassare il morale.

.

Un morale alto potenzia il Potere di Autoguarigione del corpo

.

Lo vediamo spesso nelle partite di calcio, come il morale dei giocatori può variare da un momento all’altro, e la squadra che sembrava ridotta all’estremo delle forze, improvvisamente ritrova fiducia in se stessa e nei propri mezzi, e sulle ali dell’entusiasmo è in grado di rovesciare a proprio favore le sorti di una partita. Ora, perchè dovremmo aspettare un episodio casuale, per fare il pieno di energie e di entusiasmo? Come detto sopra, l’uomo ha la possibilità di scegliere, se abbattersi e deprimersi, indebolendosi e abbassando le sue difese immunitarie, o entusiasmarsi per la vita, potenziando al massimo le sue prestazioni e il suo Potere di AutoGuarigione.

.

L’uomo creato “Ad immagine e somiglianza di Dio”

.

Secondo il racconto biblico, nell’Eden originario, l’uomo fu creato perfetto, sano, e per vivere felice, senza affanni e senza malattie: “Ad immagine e somiglianza di Dio”, così dice la Bibbia. Oggi l’uomo, per sconfiggere la malattia, per potenziare il suo innato sistema immunitario di protezione della vita e di AutoGuarigione dalle malattie, deve ritornare a ricreare in se stesso quelle condizioni originali di perfezione.

.

L’uomo non è una macchina insenziente 

.

Un vero stato di salute non può dipendere soltanto dai farmaci e dal bisturi. Farmaci, bisturi ed ospedali, tristemente ignorano, o, vogliono ignorare, che l’uomo non è una macchina, alla quale puoi cambiare l’olio o un pezzo del motore per ripararla. L’uomo non puoi trattarlo come fosse una macchina insenziente. L’uomo ha un corpo con i suoi vari organi, un’anima, con tutte le sue emozioni e i suoi sentimenti, una mente, con la sua razionalità e la sua creatività. Eppure, nonostante i suoi portentosi progressi, la Medicina Ufficiale, il Monopolio della Medicina, continua a curare l’uomo come se fosse una macchina guasta.

.

.

l’80% delle malattie sono di origine Psicosomatica

.

Ai fini della guarigione, non si tiene in nessun conto l’uomo nel suo intero di corpo , mente ed anima. Come potrebbe funzionare meglio l’Assistenza Medica Ufficiale, se solo oltre al corpo si curasse contemporaneamente la mente e l’anima. Forse si libererebbero migliaia di posti letto negli ospedali, se teniamo conto che l’80% delle malattie sono di origine Psicosomatica. Ci vorrebbe una nuova maniera di fare Medicina Preventiva, istruire fin dalle elementari i bambini, del male che fanno le emozioni e i pensieri negativi, e delle malattie che provocano. Del resto, anche gli stessi medici, con tanto di laurea in medicina, sembrano ignorare questi basilari principi della buona salute. Ma forse in un futuro non troppo lontano, la Medicina potrebbe essere rivoluzionata.

.

La Salute e la Guarigione dell’uomo dipendono in massima parte da due condizioni:

.

a) Ciò che ingeriamo nella bocca, cosa mangiamo.

.

b) Ancora più importante, ciò che ingeriamo nella mente, cosa pensiamo.

.

Se è vero che i cibi creano e danno energie al corpo, e pur vero che anche i pensieri creano la nostra realtà. La condizione ideale dell’uomo,  nel suo complesso corpo-mente-anima, consiste nel vivere una vita sana, felice, gioiosa e senza malattie.

.

Tossicità della carne

.

Riguardo al punto a), il primo handicap per l’uomo è costituito proprio dall’alimentarsi di carogne di animali uccisi, cadaveri le cui carni sono impregnate dalla paura per la  violenza subita nell’atto dell’uccisione, e dello scuoiamento dell’animale ancora vivo e tremante di dolore. Sono carni tossiche cariche di veleni, che portano con sé un grave peso karmico per chi li uccide, ed in misura minore per chi li consuma, essendo indirettamente partecipi di questo vile sterminio, più crudele di un lager nazista.

.

L’uomo non è carnivoro per nascita

.

L’uomo per sua stessa natura non è un carnivoro, è un frugivoro. Da quando l’uomo è comparso sulla terra, prima della scoperta dei metalli, del fuoco e di conseguenza delle armi, l’uomo non era nè cacciatore nè allevatore. E neanche poteva esserlo, non aveva nè la dentatura, nè le mandibole, nè gli artigli per catturare e sbranare la preda. Perciò l’uomo possiamo considerarlo un carnivoro “acquisito”, e la carne non è il suo alimento naturale. Questo, brevemente, per quanto riguarda l’alimentazione.

.

Punto b). La riconquista di una vita felice, di un uomo sano fisicamente, mentalmente e spiritualmente, è basata sulla ricreazione di quegli stati mentali e spirituali originali che consentivano di vivere una vita sana e felice. La via per ripristinare quello stato originale di felicità, è la via del ritorno verso un nuovo Eden. E non dobbiamo percorrere molta strada, il nostro “Eden” è già dentro di noi. Dobbiamo ristabilire quei comportamenti psico-spirituali che sono  il modello primordiale della felicità.

.

Per una vita felice

.

Da qui inizia il ritorno ad una perfetta AutoGuarigione. Rendere di nuovo illimitato quel meraviglioso Potere di Autoguarigione che già possediamo. Como può avvenire tutto ciò?  Se per l’alimentazione abbiamo ribadito la necessità di astenerci, o quanto meno ridurre il consumo di carne, per quanto riguarda la sfera Mente-Spirito, dobbiamo tassativamente astenerci dall’alimentarci di parole, pensieri, idee, emozioni e comportamenti malefici che si ripercuotono sulla nostra salute, generando sempre nuove malattie e disagi sul nostro corpo. Tutte cose queste che ci portano ben lontani dal vivere una vita sana e felice.

.

Il rimedio: L’amore e l’allegria.

.

Amore incondizionato, prima verso se stessi e poi esteso gli altri. Perchè se non impariamo ad amarci, neanche potremo amare veramente un estraneo. L’amore incorpora in se stesso il perdono. Anche questo è un perdono urgente, immediato e senza condizioni. Perdono per noi stessi innanzitutto. Impariamo a perdonarci, smettiamo di recriminare sui nostri errori, smettiamo di colpevolizzarci inutilmente, e lo stesso facciamo con gli altri. Perchè è proprio dalla mancanza o dalla carenza di amore e di perdono che hanno origine conflitti, dolori, tristezza che alla fine si somatizzano  nel corpo sottoforma di malattie psico-fisiche.

.

L’allegria

.

C’è una bellissimo proverbio toscano che esprime bene l’arguzia popolare di questa gente:  La gente allegra i’dio l’aiuta e i bischeri li rigiuta (rifiuta). L’allegria è diversa dalla gioia. La gioia è un’emozione interiore, l’allegria va esternata, con grandi sorrisi, con un viso luminoso. L’allegria contagia immediatamente. L’allegria fortifica le nostre difese immunitarie. Anzi, la malattia non trova terreno fertile per svilupparsi in una persona allegra, che ama se stessa e gli altri.

.

Norman Cousins

.

Abbiamo l’esempio di un famoso scrittore e giornalista, Norman Cousins, che sconfisse una malattia rara di artrite  diagnosticata inguaribile, alimentandosi di comicità e di risate. Da qui nacquero le terapie basate sul sorriso, l’allegria, la risata. Studiando sul suo caso personale, comprese e sottoscrisse l’idea che le emozioni giocano un ruolo più che mai attivo nello stato di salute delle persone: le negative procuravano effetti biochimici negativi sul corpo, ma quelle positive (amore, speranza, fede, la risata, la fiducia in sé, la voglia di vivere) avevano un effetto terapeutico. Cousins, dopo quattro mesi di terapia basata sul buonumore, le risate ed il pensiero positivo, guarì completamente e riprese a lavorare a tempo pieno, inspiegabilmente.

.

Patch Adams

.

Famoso il dr. Patch Adams,  che fondò un ospedale basato sulla  terapia del sorriso, anche nota come clownterapia. Egli vide lo stretto collegamento che c’era tra il buonumore e la guarigione. La vita di Patch Adams fu poi raccontata in un film, dal titolo “Patch Adams”,  magistralmente interpretato da Robin Williams. Da vedere assolutamente se non lo avete ancora fatto.

.

.

Luoise Hay

.

Ed in ultimo, la signora Luoise Hay,  pioniera e scrittrice del Pensiero Positivo. Anche lei intraprese la terapia del Pensiero Positivo quando le fu diagnosticato un tumore alla vagina. Anche lei  guarì completamente del tumore  senza sottoporsi a operazioni e senza chemioterapia. La sua cura consistette nel pensiero positivo, nell’amarsi e perdonarsi, e nel fare lo stesso con gli altri. In seguito a questa sbalorditiva esperienza personale la sua vita fu trasformata, ed i suoi libri sono tradotti in oltre 30 lingue, ed apprezzati in tutto il mondo.

.

Conclusione

.

L’uomo deve sapere con estrema chiarezza che sentimenti di rabbia, di vendetta, di rancore, di mancanza di perdono e d’amore, etc, sono emozioni distruttive che si ripercuotono sull’organismo psico-fisico umano provocando gravi danni al corpo ed impedendogli di vivere una vita felice.

.

A contrario, sentimenti, emozioni e pensieri d’amore, di allegria, di compassione e di solidarietà, fortificano il nostro sistema immunitario (il Potere AutoCurativo del corpo) consentendoci di ottenere  straordinarie auto-guarigioni, e di vivere una vita più sana, più longeva, e più felice.

.

Joy forever, Sebastiano.

.

COSA POSSO FARE PER GUARIRE?


.

GUARIRE E’ SEMPRE POSSIBILE

.

Mi è arrivata questa richiesta da un nostro lettore.  Siccome la reputo altamente interessante, rispondo a Raffaele con questo articolo.

**************************************************************

Raffaele Dice:

4 marzo 2011 alle 12:34

Voglio guarire da piccole malattie che mi affliggono da tanto tempo, cosa posso fare?

.

—————————————————–

.

Caro Raffaele, puoi fare tanto, puoi fare moltissimo, puoi fare tutto, se lo vuoi, se lo vuoi veramente; se sei disposto a impegnarti a guarire, niente è impossibile. La guarigione è proprio dentro di te, la guarigione avviene soltanto per capacità che tu stesso già possiedi, è Autoguarigione, è il tuo Sistema Immunitario che risponde ai tuoi desideri.

.

Tu sei l’unico artefice  della tua Guarigione

.

Non c’è nessuno fuori di te che può guarirti, perché tu stesso hai già dentro di te tutto ciò che ti occorre per guarire. Mi dirai, “facile a dirsi, ma difficile a farsi”. E’ proprio così, ma la difficoltà è superabile, perché la tua guarigione non dipende da altri, non arriva dall’esterno, perché il Potere Guaritore è dentro di te. Tu, e solo tu sei l’unico artefice  della tua Guarigione, qualunque sia il problema, grande o piccolo. Dipende solo da te. Questa è la prima grande verità. Tu sei il responsabile della tua salute o della tua malattia.

.

Il tuo corpo è in grado di ristabilire la guarigione

.

C’è un lavoro da parte tua da fare, un impegno, perchè dipende solo da te. Io non posso darti una formula magica,  facile e indolore per guarire. Io non posso guarirti e neanche posso guarire al posto tuo. Ma posso dirti che il tuo corpo è in grado di ristabilire la guarigione, solo se tu lo vuoi, solo se veramente lo vuoi, solo se fai della tua guarigione il tuo obiettivo principale da realizzare, e perciò sei disposto a dedicare a quest’opera di guarigione il tuo tempo migliore, darle la precedenza, farne una fiammella accesa perennemente nella tua mente.

.

Il Potere di Autoguarigione  è dentro di te

.

Io posso dirti che se riesci a riempire completamente la tua mente dell’idea della tua guarigione, e riesci a mantenere viva e forte quest’idea nella tua mente 24 ore su 24, non c’è malattia che possa resistere al Potere di Autoguarigione che è dentro di te. Ma sei tu disposto a fare questo? Sei disposto a svegliare e mantenere desto questo Poderoso Potere di Autoguarigione che è dentro di te?

.

C’è uno sforzo da sostenere: focalizzare energicamente la tua mente sulla tua guarigione.

.

In che cosa consiste in pratica questo lavoro di Autoguarigione? Come risvegliare questo meraviglioso Potere Curativo dentro di noi?

.

Prima di affrontare questo argomento, voglio che una cosa sia ben chiara, per te e per quanti altri leggeranno questo articolo, è voglio scriverlo in neretto a caratteri cubitali:

.

“Questo articolo non è in contrapposizione con le vostre abituali cure mediche e con quanto vi prescrive il vostro medico di fiducia. Dovete continuare a seguire in tutto e per tutto i consigli del vostro medico di fiducia. Io non vi sto dando una cura sostitutiva a quella del vostro dottore”.

.

Una sana alimentazione equivale a una buona salute

.

Detto questo, prima di esporre il processo di Autoguarigione, vorrei darvi un brevissimo consiglio sull’alimentazione. Io non sono un dietologo, perciò non scriverò un trattato sulla corretta alimentazione, ma posso semplicemente dirvi che una buona salute passa anche per un buon 50%  da una buona alimentazione, l’altro 50%  è opera delle nostre credenze e del nostro stile di vita. Non voglio scombinare le vostre abitudini alimentari, ma debbo avvertirvi che certi tipi di alimentazione non aiutano per niente a mantenere una buona salute. Sono cose che già tutti sapete, e che magari il vostro medico vi avrà già detto.

.

Volete stare meglio, volete guarire? Cercate di eliminare se potete, o ridurre al minimo il consumo dei seguenti prodotti:

.

1 . – Alcool, dolci, fritture, sale, carne e suoi derivati, pesce, sigarette, caffè, bevande gassate. ( In verità tutti questi tipi di alimenti morti ed affini vanno eliminati drasticamente).

.

2 . – Inoltre diminuite il consumo di latticini, formaggi  e uova. ( Anche questa linea di alimenti morti va drasticamente abolita dalla nostra alimentazione).

.

3 . – Aumentate il consumo di frutta fresca, insalate, ortaggi,  legumi e frutta secca e frutta a guscio. ( Questi cibi vivi rappresentano in toto il fabbisogno della nostra alimentazione).

.

Questo come consiglio generale per dare una sterzata positiva alla vostra alimentazione. Ecco perché parlavo di impegno a guarire. Le cose che vi costano poco valgono anche poco, questo lo sapete bene.

.

Entriamo nel vivo del discorso.

.

Un grande Maestro Spirituale, di nome Gesù Cristo, disse queste parole ai suoi discepoli:

.

“Quando chiedete qualcosa in preghiera, credete che l’avete già ricevuta, e voi la otterrete”.

.

La vostra guarigione passa proprio per questa verità, anche se non nel senso religioso che gli dà la religione cristiana.  Una verità non appartiene a una religione particolare, una volta che una verità è stata svelata essa può essere fatta propria da tutti. Proprio come per le verità scientifiche. Nessuno è il depositario unico delle  scoperte scientifiche, ma tutti ne usufruiamo dei vantaggi di queste scoperte.

.

Qual è il modo di operare? Quali sono gli strumenti da lavoro?

.

Principalmente due: Meditazione e Affermazioni Positive.

.

Mi rendo conto di non dire niente di nuovo. Del resto, gli stessi concetti si ritrovano da oltre 5.000 anni nelle dottrine orientali. La miglior verità, quella che funziona veramente,  non è necessariamente la più nuova, ma quella per la quale sei disposto ad impegnare tutte le tue energie sia fisiche, che mentali e spirituali. Chi non è disposto ad impegnarsi, è molto difficile che riceva qualcosa che abbia veramente valore.

.

Se decidete di guarire, potete guarire

.

Perciò se decidete di guarire, sappiate che lo potete, se lo volete, se volete impegnarvi in questa impresa, qualunque siano le difficoltà. Se volete, fatene di questo un stile di vita. Non possiamo dilungarci ancora, è stato detto abbastanza dell’essenziale che bisogna sapere per giudicare se vale la pena di imbarcarsi in questa impresa di Autoguarigione.

.

Indipendentemente da quale possa essere la gravità della vostra situazione, potete collaborare in una maniera decisiva per la vostra guarigione, o come minimo per un sensibile miglioramento della vostra situazione.

.

Meditazione e Affermazioni Positive

.

Come operare:

.

1° Distendersi comodamente su un divano, una poltrona o sul letto, e rilassarsi.

.

2° Meditare sulle Affermazioni Positive di Guarigione.

.

In quanto al rilassamento, esso si ottiene facilmente: dopo essersi distesi, occhi chiusi, osservate il respiro, e mentre  osservate il respiro che entra e che esce, osservate il vostro corpo. Il risultato è una forma di rilassamento dei muscoli. Potete anche aiutarvi nel rilassamento anche mentalmente, pensando “sono rilassato”, “le mie gambe sono rilassate”, “le mie braccia sono rilassate”, “il mio busto è  rilassato”, “il mio viso è rilassato”, etc. etc. Raggiunto uno stato soddisfacente di rilassamento, si passa alla meditazione delle Affermazioni Positive.

.

Fra i tanti modi di fare Affermazioni Positive, solo uno eccelle su tutti gli altri.

.

L’uso dei verbi “essere” ed “avere” al tempo presente, e di qualche altro verbo che esprime immediatezza, sempre al tempo presente.

.

La ripetizione ad oltranza delle Affermazioni rafforza il Potere delle Affermazioni.

.

Mentre si fanno le Affermazioni, auto-osservarsi riflettendo sul significato delle Affermazioni.

.

L’auto-osservazione e la riflessione sul significato delle parole dell’Affermazione determinano delle modificazioni e delle reazioni positive nelle parti del corpo interessate.

.

Le Affermazioni si possono fare mentalmente sia nei momenti di meditazione, che è la base portante di questo metodo , sia durante le vostre normali attività della giornata.

.

I benefici di questa tecnica vengono percepiti immediatamente.

.

Frasi semplici e basilari impostate sul verbo essere o avere, al tempo presente. Per esempio:

.

“Io Sono Sano e Forte”. O anche,Il mio Corpo è Sano e Forte”.

.

Questa Affermazione determinerà come conseguenza il sentirci Sani e Forti, ed il nostro corpo, sia che camminiamo, o siamo distesi in meditazione, tenderà ad assumere quelle pose e quegli atteggiamenti corrispondenti a una persona sana e forte.

.

Se abbiamo qualche fastidio o infermità in qualche parte del corpo, la nostra mente si volgerà automaticamente verso quella parte in contrasto con la nostra affermazione “Il mio Corpo è Sano e Forte”, e comincerà a disporre quella parte del corpo in armonia con l’Affermazione.

.

Inizierà da quel momento un processo di Auto-Guarigione in quella parte inferma, e potrai sentirlo osservando la parte malata mentre affermi: “Il mio Corpo è Sano e Forte”.

.

Questa è soltanto  un’affermazione generica di salute di carattere generale.

.

Quanto è il tempo occorrente per la guarigione?

.

Dipende dal tipo di infermità che trattiamo, e dall’evoluzione che ha avuto nel tempo. Alcune infermità possono cominciare a regredire anche immediatamente, altre richiederanno qualche giorno, o qualche settimana oppure qualche mese.

.

Ma quello che è certo, è che da subito potrete apprezzare i miglioramenti della vostra salute, e questa constatazione vi convincerà sempre di più che siete sulla strada giusta per guarire.

.

Facciamo un esempio pratico e particolareggiato.

.

Mettiamo che vogliate guarire da una forma di artrite o artrosi alle mani. Tutte e due queste infermità si presentano con sintomi dolorosi e dopo tendono a deformare le mani fino ad invalidarle completamente.

.

Come procedere.

.

Occhi chiusi, dopo esservi distesi e rilassati, si passa alla  meditazione sulle Affermazioni di Guarigione.

.

Per quanto tempo?

.

Almeno 20’ o  30’, ma se gioite di questo stato di pace, potete prolungarlo a vostro piacimento.

.

Come fare le affermazione di guarigione?

.

a)            Sempre al tempo presente, come già detto.

.

b)           Considerando come già avvenuta la guarigione.

.

c)            L’Affermazione deve essere sempre positiva, cioè non deve contenere nessuna negazione.

.

Quindi l’Affermazione sarà di questo tenore:

.

“le mie mani sono sane, le mie mani sono perfette, posso muoverle e stringerle a piacimento, posso fare tutto quello che voglio, le mie mani sono perfette, le mie mani sono belle”.

.

Fantasia + Immaginazione = Creatività

.

E mentre dite questo tipo di parole mentalmente, date briglia sciolta alla vostra fantasia, accompagnate con l’immaginazione le vostra parole. Se dite “le mie mani sono perfette”, accompagnate questa affermazione immaginando di guardarvi le mani e vedendole perfette, belle, sane e forti.

.

Immaginatevi di stringere la mano ad un conoscente in maniera normale e vigorosa, senza nessun problema.

.

Immaginate di fare qualsiasi lavoro con piacere e soddisfazione, con le vostre mani perfettamente sane e belle.

.

Lasciatevi andare come in un sogno immaginando tutte le situazioni in cui usate le mani e siete felici di farlo, perché le vostre mani sono sane.

.

Guardatevi mentalmente le mani mentre pensate le Affermazioni e vedetele sane e belle.

.

Osservate mentalmente le mani, mentre pensate che sono belle e perfette, e sentite una energia benefica e riparatrice che fluisce nelle vostre mani, dandole forza e bellezza.

.

Abbandonatevi alla vostra fantasia, senza porvi limiti, nel vedervi mentalmente in varie occasioni, con mani sane, belle, forti e perfette.

.

Immaginate la meraviglia di qualche vostro conoscente nel vedere le vostre mani sane e belle.

.

Ed in ultimo, immaginate di essere in visita dal vostro medico di fiducia, e questi vi dichiara con grande meraviglia:

.

“Le vostre mani sono perfettamente guarite”.

.

Non c’è limite alle situazione positive che potete immaginare.

.

Potete crearvi mentalmente un film di cui voi siete il regista, il protagonista e lo sceneggiatore.

.

Il film della vostra guarigione. Proiettatevelo nello schermo della vostra fantasia, vedetelo e rivedetelo, quante più volte volete, modificatelo come meglio credete, fatene il capolavoro della vostra guarigione.

.

Il vostro corpo si prenderà carico di trasformare in realtà questo film.

.

Sta a voi compiere questo lavoro, non può farlo un altro al posto vostro.

.

Anche dopo la meditazione, nella vita reale, continuate a pensare: “Le mie mani sono perfette”, o qualcosa di simile e di meglio che vi venga in mente.

.

Questo è il pensiero che deve accompagnarvi fino alla prossima meditazione.

.

I risultati positivi che constaterete fin dalla prima Auto-terapia vi incoraggeranno a perseverare fino al completamento della vostra guarigione.

.

Questo procedimento delle mani, è valido per il trattamento di ogni altro tipo di infermità.

.

Dovete saturare ogni cellula del vostro  corpo col pensiero: “le mie mani sono perfette”.

.

Il messaggio sarà recepito dal vostro sistema immunitario che provvederà a trasformare in realtà le vostre affermazioni.

.

L’importante delle Affermazioni è che esse riflettano il risultato finale.

.

Non si afferma un miglioramento, oppure una sensazione: “Mi Sento Meglio”, “Sto migliorando”.

.

Ma si afferma categoricamente, sempre e soltanto, il risultato finale, cioè: “Io Sono Sano e Forte”. O anche, “Il mio Corpo è Sano e Forte”.

.

Il Subconscio realizza le nostre Affermazioni

.

Poi sta al nostro Subconscio  realizzare nei suoi modi e nei suoi tempi le nostre Affermazioni, che sono diventate le nostre Convinzioni.

.

Noi dobbiamo solo affermare il risultato finale, e considerarci “come se” l’Affermazione sia stata già realizzata. Questo è il Potere di Autoguarigione delle Affermazioni Positive.

.

Per qualsiasi dubbio o arricchimento di questo argomento, partecipate pure con un vostro commento. Sebastiano.

.

 

AUTOGUARIGIONE E SUBCONSCIO


.

IL POTERE DI AUTOGUARIGIONE DEL SUBCOSCIO

.

Pubblico questa lettera di Laura perchè ritengo che l’argomento trattato possa interessare altre persone sulle potenzialità di Autoguarigione del corpo umano.

.

Laura Dice:
19 dicembre 2010 alle 13:38 modifica

.

Caro Sebastiano, scusa se ti disturbo ancora, ma ho tanto bisogno del tuo aiuto e della tua guida. In questi giorni ho provato costantemente a mettere in pratica i tuoi suggerimenti, ma mi scontro con un ostacolo molto grosso: non riesco proprio a convincere la mia mente razionale del fatto che il mio subconscio mi può guarire…vedi, io ho avuto una formazione culturale strettamente scientifica, con tutti i limiti che ciò comporta e così, se da un lato voglio credere con ogni mia forza, dall’altro la mia mente cosciente continua a sabotarmi con continui dubbi, vanificando tutto il mio lavoro mentale. Con quali argomentazioni razionali posso convincere me stessa che il mio subconscio ha davvero poteri di autoguarigione illimitati? Ti ringrazio anticipatamente e ti saluto. A presto..

  • Sebastiano Dice:

    19 dicembre 2010 alle 14:44 modifica

    .

    @ Laura,

    Credere che il nostro corpo abbia capacità illimitate di autoguarirsi non è una questione di Fede Religiosa, o di un Dogma religioso da credere ad occhi bendati. Che il corpo umano, come quello degli animali, abbia immense capacità di autoguarigione è assodato scientificamente. Lo puoi osservare in azione ogni giorno nella tua vita questo potere di autoguarigione del corpo.

    .

il potere di Autoguarigione del corpo


  • Cosa succede se ti procuri un graffio in un dito? o un’altro tipo di ferita? Il sangue fuoriesce dalla ferita, comincia il processo di coagulazione del sangue, quindi comincia il processo di rimarginazione dei due lembi della ferita, si completa la guarigione fino alla cicatrizzazione della ferita. Questo è il processo naturale, ed è il potere di Autoguarigione del corpo.

    .

    Il Medico collabora alla guarigione del corpo

    .

    Il medico con i disinfettanti, applicando dei cerotti o dei punti, lavando e fasciando la ferita può soltanto “collaborare” al processo di autoguarigione del corpo, ma la VERA Guarigione è soltanto un prerogativa del corpo. Il medico aiuta la guarigione, poi aspetta che il corpo completi la guarigione. Questa è un’Affermazione Scientifica, tu non devi credere che per qualche dogma religioso il corpo si autoguarisce. Il corpo si autoguarisce perchè Colui che l’ha creato, lo ha dotato di queste caratteristiche.

    .

    Ora abbiamo visto che il medico “collabora” alla guarigione del corpo con medicinali o col bisturi, ma il compito di guarire il corpo è una capacità innata del corpo stesso. Fin qui credo che non ci sia nessun conflitto con nessuna mente ultra razionale e scientifica. Stiamo parlando di cose universalmente riconosciute e dalla Scienza Medica Ufficiale che dall’ultimo analfabeta.

    .

il corpo tende sempre per sua vocazione ad Autoguarirsi


  • Quindi abbiamo riconosciuto che il corpo tende sempre per sua vocazione ad Autoguarirsi, e che l’uomo può aiutare la natura in questa opera di Autoguarigione servendosi di medicine o del bisturi quando necessario. Fin qui La Medicina Tradizionale.

    .

Medicina Psicosomatica e

PsicoNeuroEndocrinoImmunologia . PNEI


  • Da un centinaio di anni a questa parte sono sorte delle nuove discipline mediche che studiano le relazioni tra il corpo e la psiche, ed in particolar modo l’influenza che ha la Mente (Pensieri, emozioni e sentimenti) nel guarire o nel creare della malattie. Parlo della Medicina Psicosomatica e della più recente PsicoNeuroEndocrinoImmunologia, abbreviata in PNEI). Parliamo sempre di Scienza Medica.

    .

    Il pensiero, le credenze, le emozioni, le immagini mentali, influiscono sul nostro corpo al punto da creare una malattia o una guarigione. Questi poteri del corpo, perchè la mente fa parte del corpo, sono illimitati perchè dipendono dall’intensità dei pensieri e delle emozioni che sono in gioco.

    .

Il processo di Autoguarigione del corpo è qualcosa di razionale e dimostrabile


  • Detto questo, dovrebbe bastarti per risolvere ogni conflitto tra razionalità e irrazionalità. Il processo di Autoguarigione del corpo è qualcosa di razionale e dimostrabile. L’influenza della mente sul corpo è anch’essa razionale e ampiamente dimostrata dalla Medicina Psicosomatica.

    .

    Dissolte le tue perplessità, puoi procedere a collaborare col tuo corpo verso l’Autoguarigione. Inoltre potresti continuare a leggere sul mio sito o su altri siti, ulteriori informazioni sulla Medicina Psicosomatica, sulla PNEI , o sulla Psicologia Generale.

    .

l’Autoguarigione è un processo strettamente scientifico


  • Perciò non si tratta di convincere a credere la tua mente razionale, si tratta invece di acquisire con la tua mente razionale tutte le informazioni sull’Autoguarigione del corpo, e del Potere della Mente (quando parlo di Mente intendo sia la Mente Cosciente che la Mente Inconscia, o Subconscio). Adesso sta a te acquisire le informazione necessarie per convincere la tua mente razionale che l’Autoguarigione è un processo strettamente scientifico.

    .
    Ciao. Sebastiano.

    .

    Visita il mio nuovo sito http://www.scuoladellasalute.it/

    .

    Sebastiano

    .

CANCELLIAMO LE CREDENZE NEGATIVE 2/2


.

COME CANCELLARE LE VECCHIE CREDENZE NEGATIVE, FALSE E LIMITANTI

.

Le nostre vecchie credenze, le nostre convinzioni, non sono altro che il frutto della nostra vita vissuta, l’insieme delle memorie che sono registrate nell’archivio del nostro Subconscio. La miglior maniera di cancellare una vecchia Memoria è non tentare nemmeno di cancellarla, non ci riusciremmo mai. Non puoi cancellare i tuoi vecchi ricordi, neanche se lo vuoi. Possiamo però sostituire le vecchie memorie, sovrascriverle con altre che riteniamo più affidabili, più vantaggiose per noi,. Possiamo sostituire le vecchie credenze, negative e limitanti, con nuove credenze positive, che approviamo, che non limitino i poteri curativi del nostro corpo.

.

Vediamo alcuni esempi di Credenze Positive sull’Autoguarigione:

.

Tutto è possibile a chi crede. (Gesù)

Ti sia fatto come hai creduto. (Gesù)

La tua Fede ti ha guarito. (Gesù

Se tu credi, vedrai la gloria di Dio. (Gesù)

Ogni giorno, da ogni punto di vista, vado sempre meglio. (Emile Couè)

Che tu credi di farcela oppure di non farcela, avrai sempre ragione. (Thomas Edison)

.

Ecco i tre passi fondamentali per riscrivere una nuova Credenza Positiva sull’Autoguarigione: Volontà, Credere, Immaginazione.

.

1. Volontà. Volere. Io Voglio.

.

Abbi un forte desiderio di guarire. Esprimi col pensiero e con le parole questa tua volontà. Dici chiaramente quello che vuoi. Sii specifico. Dici esattamente cosa vuoi, ma non nominare mai nessuna malattia, parliamo solo di guarigione, di stare bene, di salute, di benessere:

.

“Io Voglio Guarire!” , “Io Voglio ricuperare la vista!” , “Voglio essere forte e sano!” , “Voglio avere una circolazione del sangue perfetta!” , “Voglio che la mia pressione si mantenga nei giusti valori!” , “Voglio che il mio fegato sia sano!” , ! “Voglio che i miei reni funzionano perfettamente!” , “Voglio che il valore dello zucchero nel sangue si mantenga regolare!”, “Voglio ringiovanire di XXXX  anni!” , e così via.

.

Dite quello che volete, non temete di esagerare, chiedete il massimo, chiedete una salute perfetta. Meditate su queste affermazioni, riempite la vostra mente di questo forte desiderio di guarigione, lasciate che la salute e la guarigione vi riempiano il cuore e la mente.

.

Un aneddoto evangelico:

.

La Potenza della Fede

.

Un uomo si avvicino a Gesù con queste parole: “Gesù, figliol di Davide, abbi pietà di me”.

Una richiesta indefinita. Alla quale Gesù rispose: “Che vuoi che ti faccia?”

“Che recupero la vista” fu la risposta dell’uomo. Adesso la richiesta era precisa. Ma non era tutto. Mancava ancora una cosa.

Seguì un’altra domanda di Gesù: “Credi che io possa fare questo?”  “Si, lo credo”, rispose il cieco.

Finale. “Ti sia fatto come hai creduto. Recupera la vista”.

Questo è un esempio illuminante di come funziona l’Autoguarigione.

.

C’è la volontà di guarire e c’è la credenza di poter guarire.

.

“Io Voglio Guarire” è il Pensiero Dominante.

.

2. Credenza Positiva. Fede. Io Credo.

.

Credi che quello che chiedi sia una cosa possibile. Credilo fermamente. Ricordalo, perchè ti sarà fatto esattamente come avrai creduto. Proprio così. Le tue Credenze e le tue Convinzioni hanno il potere di influenzare e di condizionare il tuo Sistema Interno di AutoGuarigione. Una credenza negativa può bloccare un processo di guarigione. Una Credenza Positiva nelle illimitate Capacità Curative del nostro Sistema di AutoGuarigione può invece stimolare ed accelerare il processo di AutoGuarigione.

.

Io Credo nell’Illimitato Potere di AutoGuarigione del mio Corpo” è il Pensiero Dominante. E ancora: “Io credo che il mio Corpo ha tutte le capacita per AutoGuarirsi”. “Io credo che il mio Corpo sta lavorando per AutoGuarirsi”. “Io credo che che il mio Corpo è sempre in azione per Autoguarirsi, per Rigenerarsi, per Ringiovanirsi e per rinvigorirsi”.

.

Meditate su queste affermazioni, abbiate fiducia sulle illimitate Capacità di AutoGuarigione  del vostro corpo, perchè siete voi stessi gli Artefici della vostra Guarigione.

.

3. Immaginazione. Essere. Io Sono.

.

Adesso immagina come se la tua Guarigione fosse già avvenuta. Immaginati perfettamente guarito, anche se ancora non lo sei. L’Immaginazione, la Volontà e la Credenza Positiva, tutte e tre insieme, operano in sinergia, e questa armonica cooperazione psicologica equivale a moltiplicare per tre volte il Potere di AutoGuarigione del nostro corpo. Perciò immergiti in gioiose immaginazioni di guarigione, immaginati già guarito, perchè la tua immaginazione, da questo momento, sta cominciando a trasformarsi in realtà, cioè, in Guarigione.

.

“Io Sono Guarito” è il Pensiero Dominante.

.

“Io Sono Guarito”, ripeti questa affermazione in meditazione, lascia che questo pensiero faccia un solco, un’incrostazione sul tuo cervello, e più la ripeti, più immagina di essere guarito. Il processo di guarigione è iniziato. Quello che tu pensi, vuoi e credi fortemente sta cominciando a creare nel tuo corpo la tua guarigione. L’Immaginazione è il tocco finale della tua Guarigione.

.

Dopo averla voluta, desiderata e creduta, adesso l’Immaginazione  tramuta la tua Guarigione in realtà. La tua Guarigione immaginata sta cominciando a diventare realtà.

.

Il nostro pensiero crea.

.

Ed un pensiero che ha in sè la Volontà, la Fede e l’Immaginazione, ha in sè tutta la Potenza per tramutarsi in realtà. Persevera in questa Convinzione Positiva. Sia questo il tuo motto: “Ogni giorno, da ogni punto di vista, sto sempre meglio”. E così sarà.

.

Visita il mio nuovo sito http://www.scuoladellasalute.it/

  .

  Sebastiano.

.

COME CANCELLARE LE VECCHIE CREDENZE FALSE E LIMITANTI 1/2


.

I DANNI DELLE CREDENZE NEGATIVE

.

Le vecchie credenze, false e limitanti, sono quelle che bloccano il processo innato del corpo di Autoguarigione.  Sono vecchi modi di dire che si sono incrostati nelle nostre orecchie e nella nostra Mente Subconscia fin da quando siamo nati, ed oggi, purtroppo sono la causa di malattie e di impedimento al corpo per il suo normale Processo di Autoguarigione. Sono detti del tipo “questa malattia è inguaribile”, “Per queste cose non c’è nulla da fare”, “dopo i quarantanni si comincia a perdere la vista”, “sono malattie dovute alla vecchiaia”, e via di seguito. Queste credenze purtroppo si sono radicate profondamente nell’Inconscio Collettivo, al punto che potresti essere preso per pazzo dall’intera collettività, se ti azzardi a metterle in dubbio. Eppure è la stessa realtà che ha messo in dubbio la validità e la verità di queste vecchie credenze false e limitanti.

.

Le Remissioni Spontanee

.

In certi luoghi ed in particolari occasioni avvengono delle guarigioni confermate e controllate scientificamente che hanno del miracoloso. La stessa Scienza Medica oltre ad ammetterle non è in grado di dare una spiegazione che vada più in la della formula “Remissione Spontanea”. Ma riconoscere che una malattia possa avere una Remissione Spontanea è già un grande successo sia per la Medicina Tradizionale, che per tutti noi che aspettiamo di essere liberati dai tanti flagelli chiamati malattie. Remissione Spontanea vuol dire riconoscere che il corpo ha dentro di sè quella Capacità Curativa, che io chiamo Meccanismo di Autoguarigione, che, se posto nelle condizioni opportune, è in grado di effettuare quelle guarigioni straordinarie che la Medicina Tradizionale chiama appropriatamente “Remissione Spontanea”.

.

Questo va bene, La Remissione Spontanea va bene, ma allora studiamoci di riprodurre le condizioni affinchè queste Remissioni Spontanee possano diventare una regola, invece di avvenire  sporadicamente, in luoghi particolari e in condizioni particolari, per comprenderle e renderle alla nostra portata.

.

Miracoli di Guarigione

.

La storia ci parla di miracoli di guarigione, di ciechi che recuperano la vista, di sordomuti che parlano ed odono, di storpi che improvvisamente buttano le stampelle e cominciano a camminare, di tumori giudicati inguaribili che spariscono, di lebbrosi mondati dalla lebbra. E non sono solo fatti successi millenni o secoli fa, sono fatti che succedono ancora oggi, anche se in piccola percentuale, ma che oggi sono anche comprovati scientificamente. Capitano anche sotto le mani dei medici di questi fenomeni inspiegabili: per esempio, un tumore ormai incurabile, in metastasi, che improvvisamente inverte la sua tendenza distruttiva, e si riduce fino a sparire, contraddicendo la sentenza di morte certa emessa dal medico.

.

I Miracoli non esistono

.

Per la Scienza Medica non si tratta di Miracolo, sin tratta di una Remissione Spontanea di cui al momento non è in grado di dare una spiegazione plausibile. E’ vero! I miracoli infatti non esistono. Tutto ciò che avviene è sottoposto alle Leggi della Natura, non ci sono deroghe particolari. Esistono solo Leggi da rispettare. La “Remissione Spontanea” è una possibilità del corpo umano, non è un miracolo, è una Capacità Naturale del corpo umano di autoguarirsi.

.

Piuttosto, che cosa impedisce al corpo umano di manifestare più spesso, o meglio regolarmente, da default, in maniera naturale, questa sua Capacità di Autoguarigione? Credo che il parallelo della Guarigione Cristiana per Fede possa aiutarci a capire meglio. Gesù, il più grande Taumaturgo di cui abbiamo conoscenza, soleva dire agli ammalati: “TI SIA FATTO COME HAI CREDUTO! LA TUA FEDE TI HA GUARITO!”.

.

Che cosa è la Fede?

.

Ma che cosa è la Fede? La Fede è quello in cui crediamo con estrema sicurezza. E che cosa crediamo oggi riguardo certe malattie? Crediamo quello che udiamo ed abbiamo udito fin da bambini: “Questa malattia è inguaribile, per questa non c’è niente da fare, con queste altre ci dobbiamo convivere” etc. Questo oggi noi crediamo, e questo ci succede. Non possiamo guarire di una malattia che consideriamo inguaribile. Così i tumori non guariscono perchè siamo convinti che non debbano guarire, cominciamo a perdere la vista dopo i 40 anni perchè così ci è stato sempre detto, non recuperiamo più la vista, anzi continuiamo a perderla, perchè così ci hanno convinti che deve essere, le artrosi e le artriti dobbiamo portarcele con noi perchè la Medicina li giudica incurabili, un processo naturale della vecchiaia. E ci viene fatto precisamente come crediamo. Accade proprio come i medici hanno previsto. A parte le Remissioni Spontanee, a parte quei centenari che sono in grado di infilare il filo nella cruna dell’ago senza occhiali e possono camminare senza dolori.

.

Limiti della Medicina Ufficiale

.

Certo la Medicina Ufficiale riconosce i suoi limiti, ma rimane protesa nella ricerca di nuovi farmaci e nuove tecniche chirurgiche per risolvere questo tipo di problemi, e si ostina a trascurare  il più grande Fattore di Guarigione che risiede proprio dentro di noi, che è quel Meccanismo di Autoguarigione, che è il solo che guarisce veramente.

.

Ora, lungi dal voler aprire una polemica con la Medicina Ufficiale, la mia domanda è questa: “Cosa possiamo fare per agevolare il nostro Meccanismo di Autoguarigione, per guarire ogni forma di malattia”?

.

Cancellare le credenze negative

.

Qualcosa possiamo cominciare a farla, e da subito. In primo luogo cancellare le credenze negative, vecchie, false e limitanti che ci sono state inculcate fin dalla nascita. Queste credenze negative hanno ipnotizzato il nostro meccanismo di Autoguarigione, e lo hanno convinto a credere che certe malattie sono inguaribili, che non si può, che non è possibile. E  ci avviene proprio così. Dobbiamo riappropriarci delle nostre Risorse Interiori.

.

L’AutoGuarigione è una Legge Naturale, è una Legge Divina. Il Meccanismo di Autoguarigione che abbiamo in noi è un Dono Divino, è il Divino stesso in noi. Ha le stesse caratteristiche della Divinità. Le sue potenzialità non hanno limiti. E’ Dio stesso in noi. E’ il Creatore stesso in noi. Infatti il nostro Meccanismo di guarigione ha il potere di creare nuove cellule giovani che vanno a sostituire le vecchie, ha dei poteri curativi illimitati, siamo noi che abbiamo stabilito quali sono i limiti di Autoguarigione del nostro corpo.

.

Noi siamo Dei

.

Il nostro corpo fisico ha dentro di sè il Divino, ed il Divino è stato occultato dalle false credenze negative. Le “Remissioni Spontanee” sono solo una una delle tanti dimostrazioni dei Poteri Curativi del nostro corpo. Siamo stati ipnotizzati da una marea di informazioni pseudo-scientifiche alle quali abbiamo creduto e continuiamo a credere ciecamente. Abbiamo rinunciato all’Armonia per credere alla disarmonia.

.

Dobbiamo cancellare dal nostro Subconscio tutte queste credenze negative, false e limitanti, che limitano i nostri Poteri Interiori di Autoguarigione. Dobbiamo riscrivere le Capacità Curative del nostro Meccanismo di Autoguarigione. Dobbiamo eliminare quei blocchi mentali che hanno provocato queste false credenze limitanti.

.

“Ti sia fatto come hai creduto”, diceva Gesù. Proviamo a credere che il bene che vogliamo per noi stessi ci può accadere, che è alla nostra portata, che è nelle Capacità del nostro corpo.

.

Questo articolo avrebbe dovuto descrivere COME CANCELLARE LE  VECCHIE CREDENZE FALSE E LIMITANTI, ma mi sono dilungato oltre quello che pensavo.  Scriverò quindi un altro articolo a seguire, dedicato a completamento di questo tema tanto affascinante quanto profittevole per ognuno di noi. A presto.

.

Sebastiano

.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: